Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 28, 2020 padre Pasquale Castrilli 338volte

Potenziare l'anima: il compito di oggi per don Franco Torresani

Don Franco Torresani taglia il traguardo alla Cinque Mulini 2020 Don Franco Torresani taglia il traguardo alla Cinque Mulini 2020 Roberto Mandelli

Podi e successi a valanghe per il prete trentino specialista di corse in montagna. Don Franco Torresani anche nel 2020 ha collezionato prestigiosi risultati alle competizioni alle quali ha partecipato nei primi mesi dell’anno. Nono posto assoluto alla 47ma edizione della Ciaspolada Val di Non (Tn) il 5 gennaio, primo posto di categoria alla 43ma edizione del Cross di Vallagarina (Tn) il 19 gennaio, secondo posto di categoria alla 88ma Cinque Mulini di S. Vittore Olona (Mi) il 26 gennaio.
Anche lui, che ama definire se stesso “assistente spirituale degli sportivi”, vive con apprensione questa fase di emergenza legata al contagio da coronavirus. “Ogni giorno che le lancette o, meglio, il display del cronometro indicano che è giunto il momento di ripartire per una nuova giornata - dice - si percepisce sempre di più che anche lo sport fa parte integrante della lotta contro il micidiale avversario con il quale sta combattendo il nostro pianeta”.

E’ difficile rimanere al chiuso in questi giorni?

II piacere, la gioia del movimento e del confronto fisico, oltre ad essere funzionali alla sopravvivenza e parte della natura dell'uomo, sono ingredienti costitutivi dello stesso DNA sportivo. A maggior ragione appare contro natura come, nell'attuale contesto, nello spazio temporale di alcuni giorni si siano ribaltate le prospettive. Provocati, nostro malgrado, ad un addestramento intensivo, per imparare che si può essere veri sportivi anche nella capacità di controllare ogni gesto atletico verso l'altro, proprio per il bene del prossimo. Operazione non certo agevole, pure per il sottoscritto, che ritiene il risultato più significativo di oltre 40 anni di impegno nello sport, unitamente alla nazionale assoluta, proprio il non aver mai abbandonato l'impegno atletico se non dopo aver superato il traguardo. 

88^ Cinque Mulini

Verrebbe voglia di buttarsi giù e di deprimersi. Come reagire?

Anche se gli stessi Giochi Olimpici di Tokyo 2020 hanno annunciato la resa, verbi come “ritirarsi” non fanno parte del vocabolario dello sportivo, neppure in questo momento anomalo nel segno del “contro tutto e tutti”.  Una provvidenziale occasione ci viene offerta, per vincere la tentazione della resa e dell'abbandono da ogni impegno. Imparare ad allenare innanzitutto la mente pensando, come si suol dire, in positivo. Oltre alle fibre muscolari imparare a potenziare l'anima, facendola respirare e correre con più forza, specie verso quelle situazioni dove la fatica e la sofferenza sono arrivate ai massimi livelli di sopportazione. Certamente da buoni sportivi. Occasione preziosa anche per assimilare le più diversificate tecniche a domicilio per il mantenimento della forma fisica.

E’ un tempo, questo, in cui stiamo rivalutando anche le nostre relazioni sociali, il nostro rapporto con il prossimo. Non ti sembra?

Quanto stiamo vivendo può diventare un'occasione irripetibile, per imparare che il cosiddetto avversario assegnatoci dalla competizione sportiva e dalla vita non è, comunque, un nemico da cui tenere le distanze o da abbattere. Piuttosto una straordinaria possibilità, una risorsa che, anziché ostacolare, stimola a ritrovare il meglio di sé stessi e degli altri aiutando ad elevare, unitamente alle prestazioni atletiche, la qualità della nostra esistenza. Nella mia stessa, limitata, esperienza in competizioni sportive ufficiali, in diversi frangenti ho potuto constatare che la soddisfazione maggiore, prima ancora che dalla vittoria, viene magari da un decimo posto alle spalle però di campioni, che con la loro presenza hanno motivato il miglioramento della prestazione personale. 

 

 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina