Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Venerdì, 12 Ottobre 2018 20:07

2^ 6 ore di Campobasso su pista

6 ottobre - Va in archivio con un bilancio positivo la 2^ 6 Ore di Campobasso, quest’anno Campionato Italiano IUTA 6h su Pista. È stato confermato il numero degli atleti presenti nell’edizione 2017, con un lieve incremento ‒ e non è cosa da poco ‒ considerando che un’ultramaratona in pista non ha grandi margini di attrazione. Quasi il 50% degli atleti erano nuovi iscritti, garantendo così un ragguardevole ricambio. Preponderante è stata la presenza dei tesserati IUTA, richiamati dall’appuntamento tricolore e provenienti in prevalenza dal Centro-Sud dell’Italia, con qualche eccellenza venuta dal Nord. A tutto ciò si deve aggiungere l’unanime soddisfazione espressa dai partecipanti nei confronti della gara in tutti i suoi aspetti.  Ammirevole, infine, il far play osservato, tra tutti gli atleti e soprattutto tra quelli in testa alla gara, durante le 6 ore di corsa.

Spazio, adesso, ai nomi dei primi classificati, assoluti e di categoria:

  • ore F

1) DI VITTORIO ELENA (ASD Bergamo Stars Atletica) 66205,3 m

2) TRISOLINO ADDOLORATA (RunCard) 58.135,9 m

3) CARAMIA COSIMA (Olimpia Grottaglie) 54.936 m

  • ore M

1) MANGIONE GIUSEPPE      (Barletta Sportiva) 70.749,8 m

2) IADEMARCO AMGELO       (Podistica San Salvo) 69.457,7 m

3) CASTRIOTTA FILIPPO       (RunCard) 68.216,4 m

Campioni Italiani IUTA

M: MANGIONE GIUSEPPE (Barletta Sportiva)

F: DI VITTORIO ELENA  (ASD Bergamo Stars Atletica)

Campioni Italiani IUTA di categoria

SF35: BELLOBUONO MARIA LOTERA (Gruppo Sportivo Celano) 46.041,6 m

SF40: DI VITTORIO ELENA (ASD Bergamo Stars Atletica)

SF45: D’ANTEO PAOLA (Runners Pescara) 51.587 m

SF50: ROCCHI AURELIA      (ASD Villa De Sanctis) 52583,3 m

SF55: VENTOSILLA SHAW EDITH ROSARIO (CAT Sport Roma) 43.788,5

SM35: ASCOLI CARLO (ASD Villa De Sanctis) 65.894,9 m

SM40: NOCERA MATTEO (Napoli Nord Marathon) 62.822,6 m

SM45: QUARTA RAFFAELE (N.E.S.T.) 62.627,7 m

SM50: CASTRIOTTA FILIPPO       (RunCard)

SM55: MANGIONE GIUSEPPE      (Barletta Sportiva)

SM60: STEFANELLI FRANCO (Club Correre Galatina) 59.168,3 m

SM65: FAVIA DOMENICO (Atletica Adelfia) 60.991,2 m

Classifiche complete in www.icron.it

 

Pubblicato in Notizie
Sabato, 29 Settembre 2018 22:56

7° Grand Prix IUTA: gli ultratrail di ottobre

Il dettaglio delle due manifestazioni:

Domenica 14/10/2018 a Sant'Olcese (GE): Sant'Olcese Trail 43 km D+ 2.430 - Web:www.santolcesetrail.wordpress.com - Corr. 15,60

Domenica 14/10/2018 a Badia Agnano (AR): Valdambratrail 50 km D+ 2.200 - Web:www.valdambratrail.com - Corr. 20,60

Poi mancherà soltanto il Trail dei Nebrodi 66 km D+2.850 di domenica 2 dicembre a Cesarò (Messina) per la sua conclusione.

SANT’OLCESE TRAIL e CIAÈ TRAIL 2018

La Pro Loco Sant’Olcese organizza domenica 14 Ottobre 2018 la 4^ edizione della manifestazione podistica-Trail di Sant’Olcese. La manifestazione propone 2 eventi in ambiente naturale nel territorio che si affaccia sul comune di Sant’Olcese e limitrofi. Ogni gara si svolge in una sola tappa, a velocità libera, in tempo limitato ed in regime di semi-autonomia:

– Sant’Olcese Trail: circa 43 km con 2.430 m circa D+ circa in semi-autonomia con partenza da Villa Serra di Comago (Sant’Olcese) alle ore 8.00 in massimo 11 ore

– Ciaé Trail: circa 25 km con 1.650 m circa di D+ circa in semi-autonomia con partenza da Villa Serra di Comago (Sant’Olcese) alle ore 8.30 in massimo 6 ore.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE Via internet compilando l’apposito modulo in ogni sua parte. Il pagamento può essere effettuato nei seguenti modi:

1) tramite il servizio on line con carta di credito sul sito Wedosport
2) tramite bonifico bancario intestato a: Pro Loco Sant’Olcese BANCA CARIGE SPA IBAN IT14U0617532190000001144580
Causale: “Iscrizione Sant’olcese Trail(o Ciaè Trail) nome cognome”

ISCRIZIONI Sant’Olcese Trail 43 km

– dal 16 Settembre al 12 ottobre 2018: Euro 40 (buono pasto + pacco gara)

– il 13 e 14 ottobre 2018: Euro 45 (buono pasto + pacco gara)

RITIRO PETTORALE E PACCO GARA Ogni pettorale sarà consegnato individualmente ad ogni concorrente su presentazione di:

– Copia del certificato medico

– Liberatoria firmata

– Zaino con materiale obbligatorio

Sarà possibile ritirare il pettorale ed il pacco gara presso il Palazzetto dello Sport di Manesseno:

– Sabato 13 ottobre 2018 dalle ore 18.00 alle ore 19.30

– Domenica 14 ottobre 2018: 43 km dalle ore 5.45 fino alle ore 7.15; 25km dalle ore 6.30 fino alle ore 7.45

PARTENZA I concorrenti dovranno presentarsi alla partenza presso l’ingresso del parco storico di Villa Serra di Manesseno dalle ore 6.00:

briefing 43 km  ore 7.30; partenza ore 8.00

briefing 25 km  ore 8.00; partenza ore 8.30

PERCORSO Il percorso si sviluppa prevalentemente su sentieri sterrati, strade bianche. I concorrenti dovranno rispettare rigorosamente il percorso di gara, segnalato con cartelli, nastro, bandierine che verranno mostrate durante il briefing. L’allontanamento dal tracciato ufficiale, oltre a comportare la squalifica dall’ordine di arrivo, avverrà a esclusivo rischio e pericolo del concorrente.

PREMI Non verrà distribuito nessun premio in denaro. Saranno premiati 5 uomini e 5 donne che termineranno le prove della 43 e 25 km. Premi al gruppo più numeroso.

www.santocelsetrail.worldpress.com

 

ULTRA VALDAMBRA TRAIL 50 KM D+2.200m

L’Associazione Gruppo Ricerche Storiche patrocina l’Ultra Valdambra Trail: la gara si svolge in 1 sola tappa, in semi-autonomia e in tempo limitato da barriera oraria alla quale i corridori sono sottoposti.

PERCORSO I percorsi sono chiaramente definiti e si possono consultare sul sito www.valdambratrail.com Il percorso è segnalato con bandierine, spray fluorescente, nastri colorati e marcaggio permanente sui cartelli indicatori con dicitura Valdambra Trail.

La gara rientra nel circuito GP IUTA 2018 di U-T e nel Circuito nazionale Ultra Marathon TRAIL AICS

PROGRAMMA

SABATO 13 OTTOBRE Festa Evento con presentazione del Trail, Cena, Musica e consegna dei pettorali e chip gara.

DOMENICA 14 OTTOBRE K50. Ritrovo è fissato per le ore 7.00 al fine di effettuare le ultime iscrizioni fino a mezz’ora prima della partenza e per il successivo briefing informativo. Partenza alle ore 8.00 da Piazza Ubertini e terminerà con l’arrivo dell’ultimo concorrente in Piazza Tito Cini (tempo Massimo 10 ore). Ritrovo è fissato per le ore 7.00 al fine di effettuare le ultime iscrizioni fino a mezz’ora prima della partenza e per il successivo briefing informativo I pettorali ai partecipanti preiscritti e ai nuovi, saranno consegnati anche il giorno precedente la gara dalle ore 17.00 presso la sede dell’Associazione Gruppo Ricerche Storiche in Piazza Ubertini, durante la festa evento.

MODALITÀ D’ISCRIZIONE. Tramite il sito http://www.icron.it/ Il pagamento deve essere effettuato tramite i sistemi previsti nel sito sopra citato. Le iscrizioni chiudono giovedì 11 ottobre ore 22. Riaperte Domenica 14 ottobre fino a mezz’ora prima delle partenze gare

COSTO ISCRIZIONI Dal 10 Settembre al 5 Ottobre K50 Euro 40

Dal 6 Ottobre all’ 11 Ottobre K50 Euro 50 (e il giorno della gara)

Pagamenti su Bonifico Bancario IBAN: IT41G0616071340000003749C00.

Per invio documenti e copie pagamenti mail dedicata Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con motivazione: Iscrizione gara Valdambra trail di Km.50

www.valdambratrail.com

Pubblicato in Flash

Aggiornate le classifiche del Grand Prix Iuta dopo le prove della Lupatotissima del 20-21.09.2018.
La novità tra gli uomini è l’ascesa al 2° posto di Roldano Marzorati dopo un’altra prova di efficienza nelle ultra.

Tra le donne sempre al 1° posto la toscana Luisa Betti, seguita da Aurelia Rocchi e Lucia Ninivaggi. Avanza al 4° posto Francesca Innocenti dell’ASD Bergamo Stars Atletica, team che, annoverando anche la Betti, è saldamente al comando nella classifica Società.

CLASSIFICA MASCHILE

1) VELATTA Stefano 1975 Atletica Paratico 833,068

2) MARZORATI Roldano 1958 Garda Sport Events 775,493

3) FAVIA Domenico 1951 Atletica Adelfia 764,848

4) ZIVERI Etelberto 1960 ASD M. Sport Bartolo Longo 713,922

5) CASTOLDI Stefano 1970 ASD Olimpia Runners 710,344

6) SORTINO Flavio 1962 Ultrarunning Ragusa 704,227

7) D'AVANZO Nicolangelo 1971 ASD Bisceglie Running 704,146

8) SPREAFICO Marcello 1978 ASD Bergamo Stars Atletica 685,230

9) CISLAGHI Angelo 1965 Urban Runners 662,415

10) BOIANO Roberto 1968 Running Telese Terme 661,301

11) DEBENEDICTIS Michele 1963 Atletica Adelfia 653,009

12) MARZOLI Maurizio 1967 ASD Bergamo Stars Atletica 641,819

13) CANNITO Francesco 1959 Happy Runners Altamura 636,063

14) MATTEUCCI Giuseppe 1976 Foggia Running 608,511

15) RAMUNDI Antonio 1966 M.C. Manoppello Sogeda 602,924

16) VALENZANO Domenico 1980 ASD Amatori Putignano 596,334

17) D'ERRICO Michele 1954 ASD Polisport. Marsala DOC 590,056

18) QUARTA Raffaele 1969 ASD Nest 589,320

19) SEBASTIANI Francesco 1976 Track & Field Masters GR 587,480

20) CAPEZZERA Girolamo 1974 Atletica Adelfia 581,904

21) RIZZITELLI Michele 1946 ASD Barletta Sportiva 577,513

22) NICASSIO Antonio 1964 Atletica Adelfia 572,810

23) MARTINO Domenico 1967 Podistica Lucera 569,443

24) PERRUCCI Nicola G. 1963 Happy Runners Altamura 568,676

25) DI PIERRO Francesco 1979 Bisceglie Running 566,279

26) MAMMARELLA Cesare 1952 M.C. Manoppello Sogeda 565,081

27) SPINELLI Giovanni 1973 ASD Team Francavilla 564,605

28) COSSALTER Piero 1978 ASD Runners Pescara 558,939

29) PONZIO Guido Vincenzo 1953 Atletica Molise Amatori 550,303

30) SAVIELLO Paolo 1968 Rosa Running Team 537,828

317 atleti in classifica.

CLASSIFICA FEMMINILE

1) BETTI Luisa 1987 ASD Bergamo Stars Atletica 609,660

2) ROCCHI Aurelia 1965 ASD Villa De Sanctis 576,302

3) NINIVAGGI Lucia 1961 Happy Runners Altamura 557,583

4) INNOCENTI Francesca 1981 ASD Bergamo Stars Atletica 539,042

5) MARZOLI Rita Maria 1971 ASD Team Francavilla 538,743

6) VARRICCHIONE Roberta 1991 Running Telese Terme 518,881

7) DI GREGORIO Pamela 1974 ASD Runners Pescara 498,301

8) GARGANO Angela 1961 ASD Barletta Sportiva 11 497,619

9) BELLOBUONO Maria L. 1980 ASD Gruppo Sportivo Celano 494,821

10) CORRADINI Eleonora R. 1991 ASD Bergamo Stars Atletica 489,041

11) SAMMARONE Teresa 1978 ASD Runners Pescara 468,708

12) MORAMARCO Maria G. 1966 Happy Runners Altamura 459,456

13) VENTOSILLA S. Edith R. 1959 G.S. Cat Sport Roma 457,099

14) ZECCHINO Luisa 1967 Team Pianeta Sport Massafra 451,010

15) FABIANI Elena 1977 Woman Triathlon 449,728

16) LIBERATI Alessandra 1977 ASD Passologico 441,120

17) SANSONE Patrizia 1965 Atletica Adelfia 430,837

18) DI VITTORIO Elena 1977 ASD Bergamo Stars Atletica 423,517

19) GRILLI Paola 1960 Amici della Fatica Cesena 412,844

20) FELTRIN Antonella 1963 Nuova Atletica Roncade 406,934

21) EMPOLI Valeria 1992 ASD Bergamo Stars Atletica 400,339

22) DELFINE Erica Teresa 1979 ASD Amatori Putignano 396,944

23) TRISOLINO Addolorata 1975 Run Card 383,577

24) SALLUSTI Laura 1986 Road Runners Club Milano 373,089

25) ROSSETTI Federica 1976 ASD Gaglianico 1974 363,539

26) POLIGNANO Mariana 1970 ASD Amatori Putignano 352,056

27) POZZI Ilaria 1977 ASD Bergamo Stars Atletica 322,505

28) DI FELICE Annamaria 1957 Club Supermarathon 319,666

29) CORRADINI Antonella 1981 Road Runners Club Milano 301,565

30) POGGI Claudia 1964 Mezzane Le Lumache ASD 295,987

100 atlete in classifica.

 

Per la classifica definitiva si attendono le ultime prove:

29.09.2018: 6 ore di Azzano

29.09.2018: 6 ore di Barletta

6.10.2018: 100 Km Delle Alpi

6.10.2018: 6 ore di Campobasso

20.10.2018: Self Trascendence 50 miglia - 24 ore - 6 ore

18.08.2018:Ultra K Marathon 50 Km

2.12.2018: Sorrento – Positano 54 km

8.12.2018: 6 ore di Villa Torre

15.12.2018: 24 ore di Barletta

Pubblicato in Notizie

Sono previste 3 manifestazioni valide per  il trofeo individuale e di società:

Sabato 6 ottobre a Torino - Foglizzo (TO): 100 Km delle Alpi - CdQ A – Distanza: 100 km - Corr. 30,50 - WEB: www.giroitaliarun.it

Sabato 6 ottobre a Campobasso (CB): 6 ore di Campobasso - CdQ A - Distanza: 6 ore - Corr. 1,00 – FB: 6oredicampobasso

Sabato 20 e domenica 21 ottobre a Cesano Boscone (MI): Self Trascendence 12-24 ore - CdQ A – Distanza:  6h - 50miglia - 24h - Corr. 1,00 - WEB: https://it.srichinmoyraces.org

Le prove di Torino-Foglizzo (TO) e di Cesano Boscone (MI) sono valide per i Criterium Regionali Fascia Nord.

La prova di Campobasso è valida per i Criterium Regionali Fascia Sud.

La Self Trascendence 12-24 è valida come Campionato Italiano IUTA 2018 sulla distanza di 50 miglia su strada e Campionato Italiano FIDAL 24h su strada.

La 6 ore di Campobasso è valida Campionato Italiano IUTA 2018 6h in pista.

Poi mancheranno soltanto 4 eventi alla conclusione del 16° Grand Prix IUTA 2018, negli ultimi due mesi dell’anno, col Campionato Italiano FIDAL 2018 dei 50 km su strada all’Ultra K Marathon a Salsomaggiore (PR) il 18 novembre 2018.

Pubblicato in Flash
Domenica, 23 Settembre 2018 23:14

Sabato prossimo la 6 ore di Barletta

Sabato 29 settembre 2018 ci sarà a Barletta la 3^ 6 ore, gara FIDAL, inserita nel Calendario Nazionale e prova del 16° Grand Prix IUTA 2018 di Ultramaratona. La manifestazione è organizzata dall’A.S.D. Barletta Sportiva in collaborazione con il Comune di Barletta. Il percorso gara è in circuito di circa 1,500 km, pianeggiante e totalmente chiuso al traffico, da ripetersi più volte.

ORARIO Partenza ore 14.00 e chiusura ore 20.00. Al termine dell’Ultramaratona ogni atleta in gara dovrà apporre sul punto esatto in cui è giunto un contrassegno adesivo (con il numero del proprio pettorale) che gli verrà consegnato negli ultimi minuti di gara.

ISCRIZIONI È possibile iscriversi alle gare in programma, attraverso il sito ENDU email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

QUOTE D’ISCRIZIONE € 30,00 perfezionata entro e non oltre le ore 24,00 del 27 settembre 2018. Per i tesserati IUTA e per gli iscritti al Club Super Marathon Italia la quota di iscrizione è scontata di € 5 soltanto se l’iscrizione è perfezionata entro le ore 24.00 del 27 settembre 2018, allegando la copia tessera.

MODALITÀ DI PAGAMENTO Il versamento della quota d’iscrizione può essere effettuata mediante bonifico bancario intestato a: Associazione Sportiva Dilettantistica Barletta Sportiva.
Codice IBAN: IT38S0760104000000088694583 indicando come causale "6 ore di Barletta 2018"

RITIRO PETTORALI E PACCO GARA I pettorali potranno essere ritirati il giorno stesso della gara dalle ore 9.00 alle ore 13.00 in Via Carlo d’’Asburgo nei pressi della zona di partenza, sarà contemporaneamente consegnato il pacco gara che conterrà un indumento tecnico ancora da definire e prodotti tipici locali. Ai soli atleti iscritti alla gara competitiva sarà consegnato un pacco gara contenente prodotti alimentari, indumento sportivo e gadget vari.

PREMIAZIONE Saranno premiati:

- i primi 3 classificati in assoluto per ambo i sessi, con prodotti tipici locali, e/o materiale sportivo, e/o coppe;

- i primi 3 classificati di tutte le categorie per ambo i sessi, con prodotti locali, e/o materiale sportivo, e/o coppe.

MEDAGLIA RICORDO Per tutti i partecipanti, alla restituzione del chip.

VARIE. In gara sarà consentito il cambio d’indumenti mantenendo i numeri di pettorale ben esposti.

- È previsto il servizio sanitario con medico e ambulanza.

- Durante la gara (previa comunicazione al Giudice di controllo), gli atleti potranno sostare nell’area di neutralizzazione per massaggi, pausa riposo, wc, cure mediche, cambio indumenti.

- A fine gara gli atleti potranno usufruire del servizio doccia, a circa 200 metri dalla zona partenza/arrivo.

CLASSIFICHE EDIZIONI PRECEDENTI

ED

DATA

MEN

WOMEN

FINISHER MEN

FINISHER WOMEN

I

23.07.2015

1) Marco Lombardi 77,298 km

1) Erica Teresa Delfine 63,861 km

125

37

II

25.07.2016

1) Marco Lombardi 75,801 km

1) Maria Di Benedetto 62,128 km

119

20

INFORMAZIONI

Enzo Cascella: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - cell. 333.4714852

Massimo Faleo: cell. 339.3804493.

Pubblicato in Flash

LA GARA Da sabato 10 a domenica 16 settembre 2018 si è svolta al Lido di Policoro la manifestazione giunta quest’anno alla 7^ edizione, organizzata dall’A.S.D. Transeo. Erano previste 7 gare: 6 giorni – 48 ore – 24 ore – 6 ore – 100 miglia – 100 km – 42,195 km (maratona).

PARTECIPAZIONI ATLETI

GARA

UOMINI

DONNE

TOTALE

6 giorni

22

 7

29

48 ore

13

 4

17

24 ore

 5

 3

  8

6 ore

10

 3

13

100 miglia

  8

 2

10

100 km

  1

 0

  1

42,195 km

41

 9

50

Totale

79

21

128

 

Nella tabella sono state inserite le partecipazioni degli atleti alle singole gare in programma. Alcuni atleti hanno segnato più partecipazioni come Vito Piero Ancora (7 maratone).

RISULTATI

6 GIORNI Questa la classifica maschile: 1) Didier Sessegolo (Francia) SM 50: 740,300 km 2) Alessio Malena (Italia) SM65: 731,704 km 3) Leanid Anatska (Bielorussia) SM55: 721,470 km 4) Jose Luis Posado Perez (Spagna) SM60: 695,968 km 5) Daniele Alimonti (Italia) SM50: 666,666 km 6) Kenji Okiyama (Giappone) SM50: 663,308 km 7) Massimo Taliani (Italia) SM55: 614,004 km 8) Ivan Battisti (Italia) Sen: 606,118 km 9) Domenico Favia (Italia) SM65: 565,430 km 10) Michelangelo Costanzo (Italia) SM60: 507,108 km 11) Gwynplane Hakmnikton (Libano) Sen: 502,700 km 12) Paolo De Bernardi (Italia) SM45: 501,600 km 13) Philippe Leleu (Francia) SM55: 478,517 km 14) Simon Thierry (Francia) SM60: 473,024 km

22 atleti in classifica, compresi 4 atleti ritirati per problemi fisici.

Classifica femminile: 1) Maria Tomaz De Aquino (Spagna) SF55: 663,308 km 2) Gabriela Cotugno (Argentina) SF40: 620,564 km 3) Hiroko Okiyama (Giappone) SF55: 608,921 km 4) Marinella Satta (Italia) SF60: 444,454 km 5) Ann Ritella (Svezia) SF45: 378,541 km 6) Giuliana Montagnin (Italia) SF60: 355,472 km 7) Claudia De Mari (Italia) SF60: 333,308 km.

 7 atlete in classifica. Incerta è stata la gara femminile. Negli ultimi due giorni, la spagnola Tomas De Aquino è passata a condurre la gara, dopo che l’argentina Cotugno era stata al comando con decisione per tante ore. Gli atleti partecipanti alla gara più lunga hanno alternato la corsa, al cammino, al riposo, alla ristorazione, dimostrando tutti la tenuta sulla distanza temporale.

48 ORE17 atleti hanno partecipato a questa gara di cui 13 uomini e 4 donne. La gara è stata vinta da Roldano Marzorati (292,846 km) e Sonia Lutterotti (278,601 km). Già dalle prime ore di gara i due vincitori finali sono stati protagonisti. La nazionale delle 24 ore Valeria Empoli ha accusato all’inizio conati di vomito e ha fatto gara in rimonta, giungendo 2^ donna. Alessandro Bruzzi ha tenuto per diverse ore la 2^ posizione e poi ha preferito fermarsi al 180° km

24 ORE 8 atleti di cui 5 uomini e 3 donne hanno partecipato a questa gara, che non era tra le prove valide come Campionato Italiano IUTA 2018. La gara è partita sabato alle ore 15.00 ed è terminata alle ore 15.00 di domenica 16; è stata vinta da Giovanni Spinelli (150,085 km) e Rita Maria Marzoli (150,775 km). La migliore prestazione in assoluto è stata così di una donna, Rita Maria Marzoli, alla sua prima esperienza in una gara simile, la quale è riuscita a coprire una distanza di poco superiore ai 150 km, correndo e alternando alcuni tratti di cammino e soste per ristorarsi. L’handicap maggiore per questi atleti è stato di iniziare e terminare la loro prova nelle ore più calde.

100 MIGLIA 10 atleti di cui 8 uomini e 6 donne hanno partecipato a questa gara sulla distanza in miglia inglesi, un po’ insolita nel territorio italiano. La competizione è partita venerdì 14 alle ore 15.00 e prevedeva 246 giri + 300 metri. È stata vinta da Nicolangelo D’Avanzo (16h32'56”) e Luisa Zecchino (22h28'38”). Protagonista l’esperto D’Avanzo, il quale ha corso a una buona media e con una buona tecnica. Luisa Zecchino rientrava sulle lunghe distanze. Dopo l’incidente dello scorso anno, che l’ha costretta a uno stop forzato per mesi, una graduale ripresa con gare sino a 6 ore. Ora una prova che si avvicina alla distanza della Spartathlon di 246 km, manifestazione che lo scorso hanno l’ha vista ancora finisher.

6 ORE Ogni giorno si poteva partecipare alla gara delle 6 ore, con partenza in orari a scelta dell’atleta. Inoltre domenica 16 settembre alle ore 7.00 è partita la 6 ore valida per il 16° Grand Prix IUTA 2018 di Ultramaratona. Questa gara è stata vinta dal pugliese Michele De Benedictis (63,005 km), il quale sta preparando la Spartathlon di fine mese, e da Lucia Ninivaggi (49,985 km). Nel totale della settimana si sono registrate 13 prestazioni di cui 10 maschili e 3 femminili.

MARATONA Ogni giorno si poteva partecipare alla gara sui 42,195 km (maratona), con partenza in orari a scelta dell’atleta. La migliore prestazione è stata di Andrea Morrone (3h47’58”) e Titina Bakken (5h50’15”), entrambe il 10 settembre. In totale si sono registrate 50 prestazioni di cui 41 maschili e 9 femminili.

CAMPIONATI ITALIANI IUTA 2018. Questi i dettagli delle 3 gare che hanno assegnato i titoli:

6 GIORNI

UOMINI

1) Alessio Malena: 731,704 km

2) Massimo Taliani: 608,921 km

3) Ivan Battisti: 606,118 km

DONNE

1) Marinella Satta: 444,454 km

2) Giuliana Montagnin: 355,472 km

3) Claudia De Mari: 333,308 km

CATEGORIE

SEN Ivan Battisti: 606,118 km

SM40 Matteo Nocera: 194,700 km

SM45 Paolo De Bernardi: 501,600 km

SM50 Fausto Parigi: 333,300 km

SM55 Massimo Taliani: 614,004 km

SM60 Michelangelo Costanzo: 507,108 km

SM65 Alessio Malena: 731,704 km

SF60 Marinella Satta:444,454 km

48 ORE

UOMINI

1) Roldano Marzorati: 292,846 km

2) Giuseppe Matteucci: 284,908 km

3) Piero Cossalter: 270,296 km

DONNE

1) Sonia Lutterotti: 278,601 km

2) Valeria Empoli: 268,141 km

CATEGORIE

SEM Sebastiano Scarlatta: 203,704 km

SM35 Francesco Di Pierro: 218,908 km

SM40 Giuseppe Matteucci: 284,908 km

SM45 Alessandro Bruzzi: 197,104 km

SM50 Nicola D'Alessandro: 227,570 km

SM55 Roldano Marzorati: 292,846 km

SM65 Donato Velini: 85,800 km

SEF Valeria Empoli: 268,141 km

SF40 Pamela Di Gregorio: 143,621 km

SF55 Sonia Lutterotti: 278,601 km

100 MIGLIA

UOMINI

1) Nicolangelo D'Avanzo: 16h32’56”

2) Giuseppe Mangione: 18h47’26”

3) Flavio Sortino: 18h54’29”

DONNE

1) Luisa Zecchino: 22h28’38”

2) Stefania Caimmi: 37’28’56”

CATEGORIE

SF45 Stefania Caimmi: 37’28’56”

SF50 Luisa Zecchino: 22h28’38”

SM45 Nicolangelo D’Avanzo: 16h32’56”

SM50 Martino Domenico: 30h21’02”

SM55 Giuseppe Mangione: 18h47’26”

SM60 Marcello Arena: 33’32”14”

MIGLIORI PRESTAZIONI Dal punto di vista tecnico-agonistico, la prestazione di maggior valore in rapporto all’età è stata quella di Alessio Malena, allegro master residente in provincia di Prato, accompagnato dalla consorte. Egli è riuscito a percorrere in 6 giorni la distanza di 731,704 km, realizzando all’età di 67 anni la migliore prestazione mondiale cat. SM65, alla sua prima esperienza in una gara simile. Per la verità c’è una prestazione mondiale migliore dell’australiano George Perdon (841,600 km) il 26.11- 02.12.1984, nella 1^ Six Days Colac (Australia) in pista, ma la gara allora era IAU no Label, per cui è di Malena la migliore prestazione mondiale a oggi.

http://www.podisti.net/index.php/commenti/item/2453-il-mondiale-sm65-sulla-6-giorni-ad-alessio-malena.html

 

CONDIZIONI METEOROLOGICHE Il tempo è stato buono per tutto l’arco della settimana, con caldo nelle ore centrali, attenuato un po’ dal vento.

PERCORSO Il percorso in pineta all’interno del Policoro Village è in un circuito di 1.100 km da ripetersi più volte, piatto e scorrevole, pur presentando diversi cambi di direzione, quasi totalmente pavimentato e con un breve tratto in sterrato. Nelle scorse edizioni, sempre al Policoro Village, era invece prevalentemente su sterrato.

PREMIAZIONE La festosa premiazione finale dell’immediato dopo gara è stata la conferma del successo della manifestazione organizzata al Policoro Village dall’A.S.D. Transeo e ben coordinata dal dott. Pasquale Brandi. Donato Sabia, campione degli anni Ottanta negli 800 m e ora Presidente della FIDAL Basilicata, ha evidenziato che è stato colpito dalla forte motivazione di questi atleti, italiani e stranieri, impegnati nelle ultramaratone, sotto l’organizzazione guidata dall’esperto e simpatico Pasquale Brandi. Per alcuni degli oltre 100 partecipanti (molti dei quali hanno associato l’evento a una vacanza marina) è stata la prima volta, per altri un felice ritorno, come per la triestina Giuliana Montagnin, impegnata nella 6 giorni, sempre presente nelle 7 edizioni dell’evento agonistico.

                                                                                                       

Pubblicato in Cronache

Alessio Malena è un signore 66enne , il quale da alcuni anni pratica la corsa per passione. Alla “6 Days UMF” del 10-16 settembre 2018 a Policoro è riuscito sorprendentemente, ma con merito, a realizzare la migliore prestazione mondiale sulla 6 giorni, percorrendo 731,704 km, giungendo 2° assoluto e 1° SM65, migliorando altresì la migliore prestazione italiana SM65 di Vito Volpe (622,894 km), realizzata in Ungheria nel 2017. La 6 Days UMF 2018 è stata la prima esperienza sui 6 giorni per il simpatico e combattivo Alessio.

http://www.podisti.net/index.php/cronache/item/2454-policoro-mt-7-6-days-umf-tante-cifre-e-persone.html

 

Cerchiamo di ricostruire la sua storia atletica.

SCHEDA ATLETA

NOME Alessio COGNOME Malena DATA DI NASCITA 25.12.1951 CATEGORIA SM65

SOCIETÀ A.S.D. Arcobaleno Seano SPECIALITÀ ultramaratona RESIDENZA Poggio a Caiano (PO)

TITOLO DI STUDIO diploma PROFESSIONE imprenditore edile STATO CIVILE coniugato con figlia

RECORD PERSONALI

GARA

TEMPO

LUOGO

DATA

21,097 km

1h44’01”

Prato

02.04.2018

42,195 km

3h46’30”

Rieti

07.01.2017

50 km

4h54’14”

Reggio Emilia

14.10.2017

100 km

11h04’54”

Firenze-Faenza

26-27.05.2012

6 h

59,964 km

Reggio Emilia

14.10.2017

12 h

106,209 km

Reggio Emilia

14.10.2017

24 h

175,721 km

Fano (AN)

06-07.10.2012

6 gg

731,704 km

Policoro (MT)

10-16.09.2018

 

A oggi Alessio ha partecipato a 63 ultramaratone per un totale di 5˙990,603 km percorsi. È nato il 25 dicembre 1951 a San Nicola dell’Alto, un comune italiano di neanche 1000 abitanti della provincia di Crotone, in Calabria. Poi si è trasferito in gioventù in Toscana a Poggio a Moiano (Prato), si è sposato ed è padre di Angela. Oggi esercita il mestiere di imprenditore nella sua impresa edile.

Nel 2011 inizia a correre e abbandona l’abitudine di fumare due pacchetti di sigarette al giorno. Si tessera per la Podistica Pratese e inizia con le gare podistiche domenicali sui 10 km, allungando progressivamente la distanza. Al termine dell’Ultra Trail degli Dei del 14-15 aprile 2018, 125 km con dislivello totale di 5˙100 m che collegano Bologna a Fiesole, completata in 23h45’12”, ove è 1° SM65, riferisce:

«Ero un fumatore accanito, poi ho smesso e ho cominciato a correre. Ho iniziato tardino… Perché le ultramaratone e cose simili? Perché sono sfide con te stesso, perché non ci si deve mai accontentare. Il giusto lo fanno tutti, bisogna andare oltre. Servono coraggio e molte risorse fisiche , ma alla fine il premio è eccezionale».

La prima ultramaratona risale al 26 giugno 2011, quand’era cat. SM55, con la classica Pistoia-Abetone  ove impiega 6h12’55” a completare i 50 km, in buona parte in salita. Il 17 settembre corre la Maratona del Mugello in 4h15’51”. Quindi il 27 novembre la Firenze Marathon, migliorandosi con il tempo di 3h58’00”.

Nel 2012 Malena, ora cat. SM60, partecipa a 5 maratone e a 5 ultramaratone, vincendo premi di categoria e debuttando nella distanza 100 km al classico Passatore il 26-27 maggio, con un ottimo 11h04’54”.
All’Ultramaratona Città di Fano 24 ore del 6-7 giugno giunge 3° con 175,721 km. Il suo miglior tempo dell’anno nei 42,195 km è alla Napoli City Marathon il 29 gennaio con 3h48’23”.

Nel 2013, Alessio rivela tutte le sue qualità di ultramaratoneta, completando la Nove Colli Running di 202,4 km in 28h42’10”, giungendo 3° SM60.

Nel 2014, altre 7 ultramaratone (559 km) con 3 vittorie cat. SM60.
Un altro anno intenso il 2015 con altre 11 ultramaratone (1034 km). Il 3 maggio completa l’Ultra Milano Sanremo 175 miles in 46h45’31”, giungendo al 9° posto assoluto e al 1° SM60. Inoltre il Malena partecipa a 2 maratone: 17^ Maratona di Napoli (3h53’57”) il 15 febbraio, e 30^ Munchen Marathon (3h55’26” ) l’11 novembre.

Nel 2016, altre 12 ultramaratone (852 km) e numerosi premi di categoria. Inoltre la partecipazione alla 43^ Mugello Marathon (4h01’11”)  il 17 settembre e alla Firenze Marathon (4h13’37”) il 27 novembre.
Altrettanto intenso il 2017 con 13 ultramaratone (1112,500 km). Alessio ottiene i personali nella 50 km, 6 ore e 12 ore a Reggio Emilia il 14 ottobre, nella gara organizzata dal team di Antonio Tallarita. Non solo strada ma anche trail con un 13° posto assoluto e 1° SM65 all’Eco Trail le Vie di San Francesco,Ultra di 200 km il 27-29 ottobre con il crono di 42h22’00”.

Nel 2017, anche un paio di maratone e il personale sulla distanza alla 2^ Maratona di Buon Anno il 7 gennaio a Rieti, con 3h46’30” e la 41^ posizione.

Infine, in questo 2018 sinora altre 8 ultramaratone (1.383 km) e il tesseramento nel giugno per la Pod. Arcobaleno Seano, società di cui è presidente. Alle Nove Colli Running del 19-20 maggio il Malena è dignitosamente 19° e 1° SM 65 con 26h54’39”.
La migliore prestazione italiana nella 6 giorni rimane quella dell’allora 44enne Michele Notarangelo con 821,746 km, ottenuta il 10 maggio 2017 a Batalonfüren (Ungheria). Quella SM65 è ora di Alessio Malena con 731,704 km. Il che significa correre per sei giorni, in 144 ore, alla media di 5,08 km/h, compresi i tratti di ristorazione e sonno. Questa la sua tabella di marcia nei singoli 6 giorni:

I GIORNO

II GIORNO

III GIORNO

IV GIORNO

 V GIORNO

VI GIORNO

TOTALE

165 km

130,900 km

104,500 km

101,200 km

106,700 km

123,200 km

731,704 km

 

Il Malena ha completato 665 giri + 204 m. Il vincitore francese Didier Sessegolo invece è riuscito a percorrere 740,300 km, quindi precedendo il Malena di 8,596 km, mediamente 1,4 km al giorno. La giornata in cui Malena ha macinato più km è stata la prima (165 km), mentre quella meno proficua la quarta (101,200 km). La media giornaliera è di 121,950 km.
Il giorno dopo la fine della competizione, il Malena così scrive nella sua pagina facebook:

«Mi sto appena svegliando da un sogno realizzato; con soddisfazione e merito da parte dei miei amici e fans anzitutto dai miei paesani di San Nicola dell’Alto. Dedico loro questo record mondiale,  onorato di essere un loro paesano, poi, come è giusto sia, un grazie alla Toscana dove io vivo e mi ha dato tanto. Vi abbraccio a tutti ancora un grazie alla prossima».

A titolo statistico, si ricorda che la migliore prestazione nella 6 giorni è ancora del campionissimo Yiannis Kouros (AUS) con 1.036,8 km (2005). La migliore prestazione italiana è invece più recente ed è di Michele Notarangelo con  821,746 km (nel 2017), in Ungheria, anche migliore prestazione SM40.

Osservando dall’esterno la competizione e la tecnica di corsa degli ultramaratoneti, si osserva che Alessio Malena ha corso quasi sempre efficientemente, senza accusare serie problematiche fisiche, conservando una postura abbastanza corretta, a differenza di altri partecipanti che anche nei primi giorni hanno mostrato qualche difetto.

Si può insomma ritenere che il Malena, anche in quanto giovane atleticamente, nel senso di non avere alle spalle tanti anni di gare e allenamenti anche in un certo senso usuranti, grazie alla sua passione e impegno e al supporto sereno della famiglia, possa ancora raggiungere traguardi di successo, se sostenuto dalla motivazione e dalla salute.

Pubblicato in Commenti e Opinioni

Il primo appuntamento del mese di settembre  del 16° Grand Prix IUTA 2018 di Ultramaratona è fissato per sabato 1° settembre 2018 con la 6^ 6 ore di Teodorico, che si svolgerà a Ravenna. La manifestazione podistica è omologata UISP. Il percorso misura circa 1.300 m ed è composto da stradine bianche, compatto e omogeneo. Ritrovo ore 14.00 dentro il Centro Sportivo Ponte Nuovo (RA). Partenza ore 16.00. Inoltre, sarà ufficializzato il tempo di passaggio della maratona.

L’iscrizione alla 6 ore è pari a 30 euro fino al 130° atleta iscritto. Raggiunti i 130 iscritti, la quota diventa 35 euro.

Prevista pure la distanza delle 15 miglia con quota iscrizione fissata a 10 euro per tutti, max 50 iscritti.

CHIUSURA ISCRIZIONI

6 ore: mercoledì 28 agosto 2018.

15 miglia al raggiungimento di 50 iscritti.

I concorrenti iscritti alla 6 ore hanno diritto a tutti i servizi, pettorale e chip (con schermo per visualizzare i km percorsi), che troveranno nel pacco gara insieme a un articolo tecnico e premi degli sponsor, ristoro lungo il percorso, la medaglia finisher, il diploma (spedito a casa in un secondo momento e via email) e il pasta party dopo gara. L’atleta potrà ritirare la medaglia alla riconsegna del chip a fine gara. 

I concorrenti iscritti alla 15 miglia hanno diritto a tutti i servizi, pettorale e chip, ristoro lungo il percorso, la medaglia finisher, il diploma e un ristoro alla fine della prova. L’atleta potrà ritirare la medaglia alla riconsegna del chip a fine gara. Il diploma personalizzato verrà inviato per posta elettronica.

Le iscrizioni si accettano:

  • via email all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
  •  per telefono ai numeri: 347.3678331 (Enrico), 333.7558224 (Anna), 333.4533280 (Giuseppe).

PREMIAZIONI

6 ore: saranno premiati con premi in natura e tecnici i primi 15 uomini assoluti e le prime 8 donne assolute.

15 miglia: saranno premiati con premi in natura e tecnici i primi 3 uomini assoluti e le prime 3 donne assolute.

RISTORI

Un ristoro sul tracciato con sali minerali, acqua, the, Coca-Cola, frutta secca, alimenti dolci e salati.

SERVIZIO GIUDICI GARA e CRONOMETRAGGIO

Con rilevamento chip e Giudici UISP.

Sito: www.krakatoasport.com

Pubblicato in Flash

Il 17 giugno scorso si è svolta la 9^ edizione della 6 ore individuale “Città di Buttrio”.
È stato un successo. Gli organizzatori hanno ricevuto i complimenti dai gruppetti di amici che si sono azzardati a partecipare ad una gara sconosciuta nell’estremo nordest d’Italia. Dal Veneto, dal Trentino, dalla Lombardia e dall’Emilia hanno gradito l’accoglienza e apprezzato l’organizzazione. Sino all’anno scorso la frequentazione era limitata a 25-30 atleti, quasi tutti provenienti dal Friuli Venezia Giulia o regioni limitrofe. Quest’edizione, oltre a un leggero aumento, ha visto la partecipazione di atleti di regioni non vicine, attratti dal “passaparola” sulla manifestazione. I 36 iscritti sono pochi rispetto alle manifestazioni nazionali di grande fama, ma significativi per l’ambiente in cui ora sono inseriti.
La gara è attualmente integrata nella manifestazione 24ore di Buttrio e contemporanea ad altre podistiche non competitive, pur godendo di una gestione tecnico-sportiva separata.

Va detto che la 24 ore è un “contenitore” organizzato dagli Alpini della cittadina collinare con scopi associativi, umanitari e di solidarietà per promuovere una due-giorni all’insegna dello sport e dell’aggregazione.

Le attrattive della 24 Ore iniziano al mattino del sabato con una minigara di corsa riservata ai ragazzi delle scuole elementari e medie accompagnati dai genitori, segue pastasciuttata. Nel pomeriggio alle ore 16.00 ha inizio la serie di gare, delle quali le principali sono quelle podistiche (ne parliamo dopo) attorniate da un torneo di bocce (24 ore no stop), una maxipartita di softball (18 ore di gioco - 70 atleti in panchina), la 6 ore di burraco (per chi non corre).
La 24ore (13 edizioni) è nata con la staffetta podistica “24x1 ora” a ricordo di Luciano Visintini, ultramaratoneta buttriese, deceduto per malattia nel 2006 (quest’anno 24 squadre). Nei vari anni si sono aggiunte 4 batterie di “6x1ora”, la “6 ore Città di Buttrio” e, quest’anno, la “24 ore individuale” (completata da 6 atleti).

Assieme alla 24ore è nata l’ASD Podismo Buttrio, che sin dall’inizio gestisce la parte tecnico-sportiva dell’evento “corse”, mentre tutta la parte organizzativa rimane onere del Gruppo Alpini.

I podisti percorrono un anello di 874 metri (dislivello 5 m) completamente asfaltato, che entra nel centro abitato di Buttrio e continua sulla pista ciclabile che fiancheggia l’area sportiva. In questo contesto, con le dimensioni attuali, ci si trova in un ambiente ottimale sotto ogni punto di vista, e si potrebbe crescere ancora (a stima) sino alle 60 unità senza interferenze con lo scenario circostante.
Il percorso, in parte ombreggiato in mezzo al verde, quasi in piano con un leggero saliscendi, una frequentazione moderata che non disturba, l’assistenza degli amici ad ogni giro, rende la gara allegra e il tempo scorre velocemente con soddisfazione di atleti e accompagnatori.

Lo scopo di solidarietà della 24ore, che dona ogni anno una apparecchiatura medicale (o altro per la Sanità) a uno degli ospedali del Friuli Venezia Giulia, è elemento qualificante e ritenuto motivante da molti atleti.
Gli eventi che hanno luogo nel weekend designato, sommati al contributo di altre associazioni locali, di piccoli sostenitori e di sponsor ufficiali, hanno permesso di donare oggetti per un totale di 200.000 Euro in 13 edizioni. Tutta l’organizzazione è svolta esclusivamente da volontari non retribuiti.

Un’email inviata da atleti di Brescia ha consigliato gli organizzatori a evidenziare maggiormente l’esistenza e la disponibilità di pasti, docce e parcheggi presidiati, adiacenti al luogo di gara, per tutti i podisti e, per la 6 Ore, posti di riposo gratuiti (brandine in palestra) per chi arriva da lontano, tutti servizi molto graditi. Altri hanno scritto: «…rimasti entusiasti di tutto. Ambiente particolarmente tranquillo anche se grande lavoro in svolgimento per le numerose gare in corso. Accoglienza superiore a molte manifestazioni più acclamate…».

Questo è il gradito compenso per tutti i 200 volontari che a turno si sono impegnati nell’evento.

 

Classifica 6ore Individuale 2018

Pos.

Ora

Nominativo

Giri

Metri

Media Km

1

07:00-13:00

CERONI MATTEO

86

75'201

00.04.48

2

07:00-13:00

BARBACETTO GIACOMINO

77

67'448

00.05.21

3

07:00-13:00

VIT ROLANDO

74

65'246

00.05.32

4

07:00-13:00

DALLA TORRE ITALIA

74

65'136

00.05.32

5

07:00-13:00

MARGIOTTA ANTONIO

73

64'380

00.05.36

6

07:00-13:00

FABIANI ELENA

70

61'886

00.05.50

7

07:00-13:00

VIEZZI MANUEL

70

61'373

00.05.52

8

07:00-13:00

CISLAGHI ANGELO

69

61'109

00.05.54

9

07:00-13:00

EPIS ALESSIA

69

61'011

00.05.55

10

07:00-13:00

MARZORATI ROLDANO

67

58'878

00.06.07

11

07:00-13:00

MANGANELLI RAMON

64

56'512

00.06.23

12

07:00-13:00

PECILE GIULIO

64

56'444

00.06.23

13

07:00-13:00

PADOVANI PIETRO

64

56'106

00.06.25

14

07:00-13:00

FILIPUZZI ROBERTO

64

55'946

00.06.27

15

07:00-13:00

BUZZI NIVES

64

55'944

00.06.27

16

07:00-13:00

LEITA ANDREA

63

55'142

00.06.32

17

07:00-13:00

DE ROSA CHRISTIAN

63

55'072

00.06.33

18

07:00-13:00

MICONI ANGELICA

62

54'819

00.06.35

19

07:00-13:00

DE BERNARDI PAOLO

62

54'699

00.06.35

20

07:00-13:00

CASOTO PAOLO

62

54'678

00.06.36

21

07:00-13:00

CETTOLO CLAUDIO

61

53'324

00.06.46

22

07:00-13:00

FLOREANI ELENA CRISTINA

60

53'090

00.06.47

23

07:00-13:00

SAVIELLO PAOLO

60

52'590

00.06.51

24

07:00-13:00

NIRO FORTUNATO

60

52'590

00.06.51

25

07:00-13:00

DANCIU GABRIEL ALIN

60

52'450

00.06.52

26

07:00-13:00

ANGELINI GIUSEPPE

58

51'342

00.07.01

27

07:00-13:00

NONINI GIORGIO

55

48'646

00.07.25

28

07:00-13:00

BOGLIONI ALESSANDRO

53

47'172

00.07.38

29

07:00-13:00

BONI SFORZA ANDREA

52

45'981

00.07.50

30

07:00-13:00

FACCHINELLI DANIEL

51

44'718

00.08.04

31

07:00-13:00

BRUNI FEDERICO

50

43'700

00.08.15

32

07:00-13:00

LA MANNA ERCOLE

48

42'326

00.08.31

33

07:00-13:00

BELTRAMI ORIANA

36

31'578

00.11.25

34

07:00-13:00

TRINCO GIOVANNI

28

24'472

00.14.43

35

16:00-22:00

FURLANI SILVIA

19

16'606

00.21.41

 

Classifica Squadre 24x1 ora 2018

Pos.

Pettorale

Nome Squadra

Metri

 

 

1

6

G.S.D.S. IL PLASMA

338'928

 

 

2

1

TRATTORIA FRIULI

291'785

 

 

3

12

BIRRIFICIO GJULIA

287'099

 

 

4

3

TEENAGER SQUADRA B

282'773

 

 

5

5

G.S.D.S. GLOBULI ROSSI

274'000

 

 

6

4

MARATONA DELLE CITTA' DEL VINO

273'724

 

 

7

17

GRUPPO MARCIATORI CERVIGNANO

267'057

 

 

8

15

PODISMO BUTTRIO "A"

265'860

 

 

9

19

HELP HAITI OMPS

264'584

 

 

10

23

A.S.D. BUTTRIO CALCIO

245'326

 

 

11

18

HELP HAITI FEMINIS

242'578

 

 

12

22

DANIELI TEAM 24

242'464

 

 

13

7

G.S.D.S. 0H NEGATIVO

236'447

 

 

14

14

WALKINGRUNBYNIGHT

235'297

 

 

15

11

AMICI DI BEPPO A

235'106

 

 

16

9

BLS-RUN-TEAM

230'900

 

 

17

13

AFDS ZONA MEDIO TORRE

220'662

 

 

18

8

G.S.D.S. ME MARI MI A FAT CORI .... A DONA'

219'380

 

 

19

16

BUTTRIO 100 ATTIVITà PER TE

218'078

 

 

20

2

TEENAGER SQUADRA A

208'610

 

 

21

20

SUPERTRAMP

194'613

 

 

22

10

SWEET TEAM FVG

189'215

 

 

23

24

SQUADRA LIBERA

149'147

 

 

24

21

CAMPER CLUB TORRE-NATISONE

147'256

 

 

 

 

Classifica Individuale 2018

Pos.

 

Nominativo

Giri

Metri

Media Km

 

 

 1

 

MORO PATRIK

159

138'966

00.10.22

 

 

 2

 

BARONE CESARIO

154

134'596

00.10.42

 

 

 3

 

MARANZINA ALDO

149

130'226

00.11.04

 

 

 4

 

PAGAZZI GIANLUCA

140

122'360

00.11.47

 

 

 5

 

SEMPRINI MASSIMO

127

110'998

00.12.59

 

 

 6

 

VILLANI GERARDO

115

100'510

00.14.20

 

 

Pubblicato in Cronache
Mercoledì, 24 Gennaio 2018 06:51

Ultramaratoneti, record freschi e record duraturi

Tempo di bilanci dell’appena trascorso 2017: anche la IUTA (l’associazione italiana delle corse su distanze superiori alla maratona, con la sua sorella maggiore IAU ovvero l’International Association of Ultrarunners), e, per quanto riguarda l’Italia, la Fidal, aggiornano le loro tabelle coi record riconosciuti agli atleti azzurri.

Il 2017 non è stato particolarmente ricco di miglioramenti: certe prestazioni ormai storiche sembrano al momento inattaccabili. In campo maschile ha ceduto, proprio nelle ultime settimane dell’anno, il primato delle 12 ore, che Enrico Maggiola a Barcellona ha portato sulla soglia dei 150 km; mentre sul lago Balaton a maggio Notarangelo aveva spinto il record della Sei giorni su strada a quasi 822 km.

Per il resto, due record resistono dal 2003 e portano entrambi la firma di Mario Ardemagni (allora quarantenne); altri due dal 2004, ma la cosa straordinaria è che ben tre prestazioni non più superate risalgano al secolo scorso: addirittura di 32 anni fa è il primato delle 48 ore in pista del cavalier Mario Ferracuti, fermano allora sessantenne!

Tra le donne, è caduto il record dei 50 km su strada per merito di Laura Gotti a Castelbolognese; mentre Lorena Brusamento ha fatto sua la nuova distanza nelle 12 ore su strada superando sul lago d’Iseo i 134 km.

Anche qui, onore a due campionesse i cui primati resistono da quindici anni: Monica Casiraghi e Paola Sanna, che nello stesso giorno del 2003, sulla pista di San Giovanni Lupatoto, realizzarono le migliori prestazioni rispettivamente sui 50 e i 100 km.

SCARICA QUI LA TABELLA DEI RECORD


Pubblicato in Commenti e Opinioni

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina