Segnala il commento come inappropriato

la mia due giorni a Trento si è conclusa in maniera tanto casuale, quanto simpatica: l’incontro davvero capitato per caso con tre partecipanti. Vengono dalla non vicina Puglia, più precisamente da Andria ed il gruppo sportivo si chiama proprio Andria Runs. Hanno partecipato con entusiasmo a questa mezza, il loro sorriso ed il felice racconto di questa esperienza mi hanno portato a considerare, una volta di più, quanto la corsa sia capace di unire le persone. Anche così, come è successo a noi. Un caro saluto a Raffaella, Anita e Gabriella, con l’augurio di poterle rivedere ancora. Saluto anche la loro amica di Trento, di cui non ricordo il nome, adesso non corre, ma un giorno diventerà una runner, solo che…adesso non lo sa ancora. Del resto l’entusiasmo di queste tre ragazze è veramente contagioso