Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Apr 25, 2018 Marco Fantozzi 323volte

Bonelle (PT) – 44^ Maratonina del Partigiano

Il podio maschile Il podio maschile Foto Giovanni Fedi

Organizzata dalla Polisportiva Bonelle, con l'aiuto del circolo Arci e con il contributo degli abitanti di Bonelle, dell’ANPI e della UISP di Pistoia, si è svolta stamani la 44^ edizione della Maratonina del Partigiano, in una bellissima giornata di primavera. 

Due le distanze, 13 chilometri - competitiva e non – e la 6 chilometri ludico sportiva di Km 6: il percorso sale sul ponte di Bonelle, per girare sulla destra verso Ramini – interamente immerso nella natura; poi si raggiunge la località Montechiaro, dove vi è il cippo intitolato al Partigiano Silvano Fedi (la gara viene fatta in suo onore, ma anche di tutti i partigiani, i quali sono morti per dare a tutti noi la libertà). 

Nel programma è inserita anche una gara riservata alle categorie giovanili. 

Già alle 7.30 il tavolo delle iscrizioni vien preso d'assalto dai vari atleti: stare alla segreteria di una gara - tra esaminare i certificati, le tessere, determinare le categorie e i vari costi d'iscrizione - diventa un vero e proprio lavoro dove devi stare molto attento, ma non basta! Mentre sei al tavolo delle iscrizioni devi informare i partecipanti di riempire il cartellino, devi indicare dove ritirare il premio, ecc., sembra una cosa semplice ma quando ti arriva tanta gente gestirla è un bell'impegno. 

Alle ore 9 prendono il via i 750 partecipanti, gli atleti salgono il ponte di Bonelle colorando la strada dei vari colori delle maglie. 

Verso le 9.08 vien dato il via alla prima serie dei bambini, per i piccolini il tracciato è di 500/600 metri, in un batter d'occhio sono tutti al traguardo, tutti premiati. 

Alle 9.12 circa vien dato il via ai ragazzi più grandi, per loro un giro di circa 800/900 metri e il premio per tutti. 

Alle 9.30 con i ragazzi oramai tutti premiati, ci si accinge ad aspettare gli arrivi della gara competitiva. Alle 9.43 del mio orologio ecco il vincitore. 

Via, via arrivano i concorrenti delle diverse categorie. 

Alla fine a tutti i partecipanti, oltre il premio di partecipazione, è consegnata una piantina. 

Quest'anno, alle società prime in classifica, invece delle “solite” coppe, è stata donata una copia del libro storico “Storie di Resistenza a Pistoia”, scritto da Roberto Aiardi e Ilic Aiardi, dove sono riportate anche le gesta del Partigiano Silvano Fedi.

Alla fine della gara vedere i tanti partecipanti soddisfatti dà piacere anche a chi organizza. Spero e mi auguro che il tutto sia stato di gradimento agli intervenuti.

Noi dell'organizzazione ce l'abbiamo messa tutta per riuscire a far divertire e passare un’ottima mattinata a tutti gli intervenuti. Grazie a chi ha dato una mano e a chi ha partecipato a tale manifestazione. 

P.s. dedicato al'istituzione ANCI: le varie manifestazioni come sagre, feste paesane, corse podistiche, ciclistiche, ecc., ecc, sono tutti eventi che vengono svolti da volontari che, oltre a dare il proprio contributo gratuito per far riuscire l'evento, lo fanno per fare socializzazione e per far conoscere il proprio territori, cose che ogni comune dovrebbe avere piacere di sostenere e far sviluppare. L'ANCI, adottando normative che rendono molto più difficile e molto più costoso fare ogni evento, rischiano di far morire le varie manifestazioni. I comuni dovrebbero aiutare gli organizzatori, evitando di rendere l'organizzazione delle manifestazioni una cosa quasi impossibile da fare! 

N.d.r.: La gara è stata vinta da Juri Picchi (Atletica Vinci) in 46’13” su Andrea Cavallini (Gp Parco Apuane), secondo in 46’23”, e Simone Gammennoni (Pod. La Stanca), terzo in 46’52”. Tra le donne successo di Damiana Lupi (Atletica Vinci) in 53’25” su Marina Ratto (Montecatini Marathon), seconda in 54’12”, e Stefania Bargiacchi (Silvano Fedi Pistoia), terza in 55’53”. Tra le società vittoria della Silvano Fedi (78) su Podistica Pratese e Podistica La Stanca.

 

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina