Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 13, 2018 Fabio Sinatti 366volte

Bibbiena (AR) – 3^ Corsa per Thomas

La partenza La partenza Foto Fabio Sinatti

Con oltre 250 atleti fra competitivi e non competitivi ed un ricavato superiore ai 4.000 € si è svolta questa mattina la Corsa per Thomas, gara podistica di km 10 basata sulla solidarietà. Direi che la solidarietà è stata sincera da parte di tutti, come il ringraziamento commosso dei genitori che idealmente hanno abbracciato tutti.

La parte agonistica della gara è vissuta, almeno nella prima parte, con il dominio degli atleti Cardelli, Annetti e Fatichenti, che hanno preso subito il comando sulla tranquilla pista ciclabile che costeggia il fiume Arno contornata di uno splendido verde.

Al giro di boa di Partina, transita Cardelli al comando con circa 30\40 metri sulla coppia Annetti-Fatichenti, un po’ più staccato l’atleta di casa Ragazzini, poi Celli e Guidelli; in campo femminile Genziana Cenni, dopo la vittoria di Subbiano sembra aver ripreso la condizione giusta e guida il gruppo femminile su Francesca Lentini e Francesca Volpi.

Nel ritornare verso la palestra House di Soci le posizioni di testa rimangono inalterate: la gara termina con Giuseppe Cardelli della Polisportiva Policiano vincitore con circa 45″ di vantaggio sul compagno di squadra Alessandro Annetti (2°) e su Leonardo Fatichenti (3°) della Subbiano Marathon; ad 1’ seguono, con un ottimo 4° posto, Giacomo Ragazzini - atleta di casa, mentre è 5° Luca Celli dell’Atletica Futura.

In campo femminile, quando mancavano poco meno di 2 km al traguardo la situazione sembrava fosse definita con Cenni al comando, Lentini e Volpi dietro ma staccate di quasi 100 metri: invece, nella curva che immette al rettilineo finale, sbuca Francesca Volpi dell’Avis di Sansepolcro che con sorpresa va a vincere su Genziana Cenni della Polisportiva Policiano, staccata di 25″, mentre è terza Francesca Lentini del G.S. Il Fiorino a quasi 1′. Abbiamo chiesto a Cenni cosa fosse successo per giustificare il calo nel finale: lei, molto sinceramente, ha risposto che la benzina era finita.

Come al solito molta battaglia nella categoria Veterani con la vittoria di Aldo Soldini della Polisportiva Policiano su Valentino Rosai della Podistica il Campino e su Ettore Fontani della Podistica il Campino.

Netta vittoria di G.Marco Scaglia della Polisportiva Policiano nella categoria Argento su Lucio Floridi della Podistica il Campino e Roberto Cucchiarini della Olympic Runners Lama.
Nella categoria Oro vittoria di Enzo Blasi della Polisportiva Policiano sul compagno di squadra Ivo Bignardi e su Domenico Salvadori dell’Atletica Sinalunga.
Nella categoria Veterane donne, vittoria di Patrizia Lacrimini del Marathon club Città di Castello su Carla Boldi del Torre del Mangia di Siena e Nadia Conti della Polisportiva Policiano.

Si sono poi disputate le gare del settore giovanile sul percorso intorno alla struttura della Palestra con molta grinta da parte di tutte le categorie.

Nella classifica di società la Unione Polisportiva Policiano ha vinto davanti alla podistica il Campino e la Subbiano Marathon.

Un ringraziamento va fatto ai molti atleti provenienti dall’Umbria e dalla provincia di Siena.

Il prossimo appuntamento con il Grand Prix sarà Domenica 27 maggio con la 46^ edizione della Scalata al Castello, gara Internazionale sui km 10 e km 5 e campionato Regionale dei m.10.000.
Hanno dato la loro adesione Campioni italiani e Campioni del mondo ed olimpici.

 

Informazioni aggiuntive

Fonte Classifica: Comitato Organizzzatore

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina