Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 31, 2018 Graziano Masperi 450volte

Carpenzago di Robecco sul Naviglio (MI) – 11^ Marcia della Tigre

Partenza manifestazione Partenza manifestazione Foto di Massimo Villani

Giunta all'undicesima edizione, anche quest’anno la Marcia della Tigre di Carpenzago, frazione di Robecco sul Naviglio, ha visto la partecipazione di oltre mille runner provenienti da tutta la provincia di Milano, dal pavese e dal novarese. Del resto la marcia della Tigre, organizzata dall'omonimo gruppo sportivo podistico locale della Tigre in orario serale, offre sei chilometri completamente immersi nella natura e nelle campagne del Parco del Ticino tra sentieri sterrati e saliscendi spezza gambe, ma molto panoramici. Una corsa per tutti, dai bambini che si sono cimentati nelle distanze più brevi, ai ‘competitivi’ che stanno preparando le serali d’estate, a chi non è più giovanissimo e si è fatto una sana camminata.
Soddisfazione per i soci della Tigre, con Carlo Broglio da sempre tra i preparatori dell’evento. La corsa era una non competitiva, ma come sempre un po’ di sano agonismo non guasta. Alla fine a spuntarla è stato il forte Fabio de Angeli dei Daini di Carate Brianza. L’abbiatense, già vincitore delle due edizioni della Rotary Marathon di Abbiategrasso, ha tagliato per primo il traguardo, dopo l’ultimo chilometro durissimo lungo un sentiero sterrato in salita, seguito dal compagno di squadra, il magentino Nathan Baronchelli e da Corrado Mortillaro. Tra le donne vittoria a Aleksandra Garavaglia dell’ALA Abbiategrasso, davanti a Francesca Bianchini, terza Cecilia Pedroni di Abbiategrasso, della Valetudo Serim reduce dalla maratona di skyrunning a Zemana, in Spagna, dove si è piazzata 27esima tra le donne.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina