Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Giu 03, 2018 Ufficio Stampa Evento 377volte

Terlago (TN) - 3^ e ultima tappa 14^ Tourlaghi

La partenza La partenza Foto Organizzatori

La Tourlaghi, corsa podistica a tappe organizzata dal Gs Fraveggio in collaborazione con l’Apt Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi, al termine della sua 14^ edizione, inserisce due nomi nuovi nell'albo d’oro. Si tratta del giudicariese Cesare Maestri, specialista della corsa in montagna, ed Elisa Almondo, grintosa runner di Alba di Cuneo, entrambi alla prima partecipazione a questa competizione che ha come teatro la Valle dei Laghi.

Ed entrambi si sono imposti anche nell’ultima tappa, ponendo il definitivo sigillo sull’entusiasmante tre giorni. Cesare Maestri dell’Atletica Valli Bergamasche ha concluso i 10 km del tracciato con partenza a Terlago e arrivo nei pressi di Malga Terlago Bassa ai laghi di Lamar, con 400 metri complessivi di dislivello, con il tempo di 37’25”, dominando la tappa dal primo all’ultimo chilometro.

Il secondo gradino di giornata è andato al fassano Massimo Leonardi, che è giunto al traguardo con 1 minuto esatto di ritardo, dando il tutto per tutto e riuscendo così a sopravanzare nella generale Luca Miori, mettendosi così al collo la medaglia di bronzo della Tourlaghi. Terzo posto di tappa poi per Enrico Cozzini, con un ritardo di 1’30”, se vogliamo il vincitore simbolico di questa Tourlaghi considerando che davanti si è confrontato con un azzurro della corsa in montagna. Quarto poi Luca Miori del Gs Fraveggio, che ha accusato un ritardo di 1’59” e che si è visto sfilare il terzo gradino del podio proprio da Leonardi per soli 4 secondi. Seguono nella classifica di tappa Francesco Trenti, Adriano Pinamonti, Manuel Mangili, Michele Dall’Ara ed Aldo Nardon.

Seconda vittoria di tappa in campo femminile dunque per la piemontese tesserata per l’Asd Brancaleone di Asti Elisa Almondo, che ha concluso la frazione con il tempo di 46’41”. Piazza d’onore anche nell’ultima tappa per la cembrana Marianna Agostini, che ha accusato un ritardo di 1’35”, mentre in terza posizione è terminata la modenese di Sassuolo Laura Ricci, brava a concludere la Tourlaghi nonostante l’attacco allergico durante la seconda tappa. Sul traguardo di Lamar è giunta con un ritardo di 2 minuti esatti.

Seguono in classifica Maddalena Sartori del Fraveggio, Sara Baroni del Quercia e Luana Libera del Cermis.
Nella generale maschile dunque affermazione di Cesare Maestri con un tempo complessivo di 1h36’37”, argento per Enrico Cozzini con un ritardo di 4’29”, bronzo per Massimo Leonardi a 6’38”, quarto a soli 4 secondi dal podio Luca Miori, quindi Francesco Trenti, seguito da Michele Dall’Ara, Manuel Mangili e Dario Mazzoleni.

In campo femminile affermazione dunque per Elisa Almondo con il tempo complessivo di 2h02’47”. Seconda posizione per Marianna Agostini a 4’10”, quindi Laura Ricci a 4’38”, Sara Baroni a 6’05”, Maddalena Sartori a 6’15”.

Per quanto riguarda la generale di categoria Cesare Maestri ha vinto la Senior, Massimo Leonardi la Sm45, Luca Miori la Sm35, Michele Dall’Ara la Sm40, Aldo Nardon la Sm50, Luca Franceschini la Sm55, Fedele Badolato nella Sm60, Carlo Benigni nella Sm65, Giuseppe Cuoghi nella Sm70, Luigi Lucin nella Sm75, Bruno Baggia nella Sm80.

Fra le gentil donzelle: Elisa Almondo nella Sf40, Laura Ricci nella Sf35, Luana Libera nella Sf40, Sara Baroni nella Sf45, Marilena Marini nella Sf50 Nella Sf50, Lucia Pedranz nella Sf55, Giuseppina Pecchenini nella Sf60 e Loreta Franchi nella Sf65. Fra gli junior affermazione finale per Giulia Nardelli e Samuele Marchesini.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina