Stampa questa pagina
Giu 03, 2018 1404volte

Castiglione d’Adda (LO) – 16° Miglio della Bassa Lodigiana

Il momento dello sparo: partenza della batteria SM50-55 Il momento dello sparo: partenza della batteria SM50-55 Foto: Salvatore Lo Faro

La sesta gara del Club del Miglio fa tappa a Castiglione, dove è sempre piacevole recarsi, a dispetto di una trasferta piuttosto lunga dal milanese. La location, come la definirebbero quelli che parlan bene, è gradevole. A cominciare dalla Chiesa di San Bernardino e l’arieggiato ed ombreggiato parchetto antistante, un tempo adibito a cimitero, dove si trovavano il tavolo iscrizioni, quello dell’abbondante ristoro ed altri spazi per le premiazioni finali.

Si parte alle 18.30 con i ragazzi. Sarebbe stato interessante domandargli se sapessero per quale motivo oggi è un giorno festivo. Perché è la festa della Repubblica. Cosa avvenne il 2 Giugno del 1946. Chiedergli del referendum monarchia/repubblica, delle elezioni dell’assemblea costituente. Delle donne, che per la prima volta nella storia d’Italia, potevano votare ed essere elette. Ma torniamo alla cronaca.

Il percorso è lo stesso del 2017. Partenza da sotto la precitata chiesa del XVII secolo ed in breve ci si collega al giro che va effettuato due volte. Si va in leggera discesa per 500 metri, poi una bella rampa secca che fa la differenza. Dopo il secondo passaggio si torna al gonfiabile iniziale.

L’organizzazione aveva già comunicato le batterie il giorno prima, ma purtroppo il malvezzo d’iscriversi all’ultimo momento da parte di molti atleti, ha portato a dei cambiamenti, come la manche solo per gli MM60 che da 5 sono diventati 14. Urge stabilire un prezzo d’iscrizione differente per i ritardatari.

Complimenti ai vincitori di categoria:

Ragazze: Elena Bianchi (Atl Laus)            Ragazzi: Davide Bolzoni (Atl Piacenza)

Cadette: Eva Grecchi (Atl Laus)               Cadetti: Paolo Ascade (Atl Laus)

Allieve: Silvia Rabolini (Team Brianza)     Allievi: Roberto Capelluti (B&BC)

Elite: Francesca Faustini (Free Zone)       Elite: Massimo Pellegrini (Atl Brescia Mar)

SF35: Lia Tavelli (Atl Lonato)                  SM35: Lorenzo Bonemazzi (Atl Tidiesse)

SF40: Joanna Drelicharz (Road Runners) SM40: Roberto Masia (GP Casalese)

SF45: Eva Volpari (Arvedi Cremona)       SM45: Fabio Andreoli (Atl Pavese)

SF50: Cristina Galli (Atl Castenedolo)      SM50: Francesco Merisio (Athletic Team)

SF55: Paola Cagliani (Teatro alla Scala)   SM55: Nini Bombelli (Road Runners)

SF60: Rosanna Rossi (Iriense)                SM60: Carlo Zanetta (Atl Sandro Calvesi)

SF65: Annamaria Gallia (Arr. Maiandi)     SM65: Luigi Campini (Athletic Team)

SF70: Teresa De Pace (Atl Iriense)          SM70: Giovanni Brega (Atl Iriense)

SF75: =                                                SM75: Enzo Capuzzo (AVIS Pavia)

SF80: =                                                SM80: Oscar Jacoboni (Euroatletica 2002)

Ed ecco qui tutti i risultati in dettaglio che evidenziano numeri totali in sostanziale tenuta rispetto all’anno passato:

http://www.fidal-lombardia.it/ris/5583.1.htm

Sempre utile il regalo finale, grazie ad un pacchetto di pasta ed un prodotto per la pulizia di un brand famoso, gentilmente fornito da una multinazionale che opera a Casalpusterlengo. Quando si ritorna a casa le mogli lo ritengono più utile che qualsiasi articolo tecnico. Non senza una confortevole doccia, fruibile nella vicina scuola media, lasciamo Castiglione più che soddisfatti.

Dopo le vacanze si riprenderà il prossimo 8 Settembre, presso l’Istituto Sacra Famiglia di Cesano Boscone (MI) con il “1° Miglio”. Prima edizione che in realtà è un ritorno al passato in quanto questo luogo ha già ospitato il club in molte delle precedenti edizioni. In ogni caso, prima di quella data ci faremo ancora sentire per fare un primo bilancio delle varie classifiche individuali e di squadra, insieme ai nostri pronostici.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.