Stampa questa pagina
Giu 10, 2018 Comunicato Lierac Beauty Run 1980volte

Milano – 3^ Lierac Beauty Run

Partenza Lierac Bauty Run competitiva Partenza Lierac Bauty Run competitiva Foto LaPresse

Si è tenuta la sera di sabato 10 giugno, presso l’Arena Civica di Milano, la terza edizione di Lierac Beauty Run, la corsa dedicata alle donne e ai loro accompagnatori organizzata da RCS Active Team – RCS Sport in collaborazione con Lierac, il brand cosmetico distribuito esclusivamente in farmacia e parafarmacia, da sempre vicino all’universo femminile.
 
3.380 iscritti tra donne, ragazze, uomini e bambini, si sono dati appuntamento nel cuore di Milano per trascorrere una serata di divertimento all’insegna dello sport, del benessere e della bellezza a 360°. Per la sua terza edizione, la manifestazione ha scelto di seguire una tematica esclusiva “La vie en rose”, che ha fatto vivere e respirare un’atmosfera ancora più speciale.
 
I primi a dare il via alla competizione, alle ore 21.00, sono state le atlete e gli atleti iscritti alla gara di 10 km, competitiva e non, che si sono sfidati lungo un percorso cittadino con partenza e arrivo nella prestigiosa Arena Civica di Milano.
Splendida la cornice architettonica che ha accompagnato i partecipanti. Il Castello Sforzesco, il Teatro alla Scala e il Duomo sono solo alcuni dei meravigliosi simboli della città che i runner hanno potuto ammirare durante la corsa, prima di tornare verso Parco Sempione.
 
Tra le donne, ha tagliato il traguardo per prima Lisa Migliorini, runner e influencer sportiva, seguita da Chiara Mazzetto. Chiara Moras è salita sul terzo gradino del podio. A trionfare nella categoria maschile Aymen Ayachi. Dietro di lui, Gabriele Ammoni ed Elia Kuhnreich.
 
Subito dopo, alle 21.05, si sono presentati sotto l’arco di partenza gli iscritti alla non competitiva a passo libero di 5 km, aperta ad adulti, ragazzi e bambini, con un tracciato completamente immerso nel verde della città, Parco Sempione, paradiso per tutti i runner milanesi.
A seguire ha preso il via la 5Km Family, dedicata alle famiglie che hanno corso a fianco dei loro bambini e a tutte le mamme.
Tanti gli ospiti che quest’anno hanno partecipato insieme ai runner amatoriali: prima tra tutti Lucilla Andreucci, atleta e madrina entusiasta della manifestazione, ma anche Rachele Sangiuliano, atleta con un passato di vittorie nel mondo della pallavolo e in azzurro, Elena e Giulia Sella, due giovanissime imprenditrici che si stanno facendo notare grazie alla start-up DesignByGemini e Haiyan Fu, fotografa di moda per passione e mamma per amore, fondatrice, insieme a Luciano Parodi di Digital Modern Family, un progetto editoriale dedicato alla moda, al beauty, al viaggio e alla famiglia.
 
La grande festa in rosa ha preso il via fin dalle prime ore del pomeriggio presso il Lierac Beauty Village, situato all’interno dell’Arena Civica a pochi passi dal tracciato di gara. Allo stand Lierac le partecipanti hanno potuto approfittare di uno specifico consiglio di bellezza e della Lierac Pink Room, un Instagram spot, realizzata in collaborazione con Elena e Giulia Sella di DesignByGemini, per ritirare il proprio gadget a tema “la vie en rose”. Nell’area PHYTO, le runner si sono fatte coccolare da uno speciale trattamento per i capelli e impreziosire da una esclusiva acconciatura floreale.

Tutti i partecipanti hanno potuto non soltanto correre, ma anche fare del bene dando il proprio sostegno a una delle cinque ONLUS aderenti alla manifestazione: Fondazione Umberto Veronesi, Dynamo Camp, Diversity, Fondazione Francesca Rava e Professional Women Network. Il divulgatore scientifico Marco Bianchi ha gareggiato per Fondazione Veronesi a favore di Pink is Good per sconfiggere il tumore al seno e gli altri tumori femminili, mentre Mike Maric, campione del mondo di apnea, ha presentato con la sua carica di adrenalina le ambassador del progetto.  Nelle prime ore del pomeriggio, inoltre, a sostegno di Diversity le Fanfarlo, gruppo corale di donne che vivono il burlesque non come fine, ma come strumento di empowerment femminile, hanno dato la carica alle runner e al pubblico presente con una performance d’eccezione.
 
Alcune curiosità: la runner più giovane è stata la piccola Arianna Cursio di soli 2 anni. Ma non è stata la sola: il podista più giovane è stato Andrea Ortenzia anche lui di 2 anni. Il partecipante più anziano è stato Severino Spertini di 72 anni, mentre la donna più anziana è stata Eliana Barozzi di 83 anni.