Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Giu 27, 2018 Comunicato Stampa E State Correndo 572volte

Nerviano (MI) – Nerviano Night Run – 3^ prova E..State Correndo

Partenza nerviano Night Run Partenza nerviano Night Run Foto di Arturo Barbieri

La voce squillante di Davide Daccò riscalda…
No, ricominciamo.
La voce squillante di Davide Daccò, storico speaker di E…State Correndo, rinfresca la calda sera di Nerviano, teatro, proprio ieri, dell’edizione 2018 della Nerviano Night Run: 5,7km molto veloci da correre tutto d’un fiato con partenza e arrivo all’interno del Centro Sportivo Luciano Re Cecconi.
Come capita ormai da tempo, la prova nervianese segna il giro di boa del circuito serale di corse su strada patrocinato da FIDAL Milano; e, come spesso capita quando ci si trova a metà strada, è tempo di bilanci. “Per noi come singola tappa, ma anche per noi come manifestazione articolata in cinque appuntamenti, il bilancio a oggi è senza dubbio positivo”, ci racconta al termine della serata Gennaro Bua, presidente dell’Atletica Nervianese che ha organizzato l’evento di ieri. “In questa prima metà di percorso abbiamo sempre avuto numeri superiori alle previsioni; le corse sono sempre state animate da confronti mozzafiato; e la nuova formula per la determinazione del re e della regina del circuito è stata ben sposata da tutti i nostri runner. Per questa edizione 2018 ci rimane ancora un sogno: che i record della manifestazione vengano finalmente ritoccati in occasione della prova finale di Corbetta.”
Come da tradizione E…State Correndo, i bimbi hanno inaugurato anche la serata nervianese: una quarantina circa i piccoli suddivisi tra la prima prova di 400mt e la seconda sulla doppia distanza. Sorridenti e sostenuti da un vero e proprio tifo da stadio, ognuno di loro ha percorso la distanza loro riservata con il sorriso sulle labbra, grinta da vendere ed entusiasmo contagioso.
Alle 20.30 è invece la volta della prova competitiva: 300 circa gli atleti al via – e, di questi, ben 85 si sono iscritti proprio ieri sera, cui hanno fatto seguito quasi 750 persone alla partenza della non competitiva.
Trionfo in solitaria al maschile con la, prova stravinta da Fabio De Angeli che, nel gruppo fino a metà gara, è stato capace di andare a riprendere i fuggitivi per percorrere poi in solitaria gli ultimi due chilometri; e con tanto di sprint finale contro se stesso per tagliare per primo il nastro d’arrivo.
Con una media di 3’06”/km e un crono finale di 17’45”15, il portacolori della Daini Carate Brianza si è infatti importo su Roberto Radice/Azzurra Garbagnate Milanese (18’12”85 con una media di 3’11”/km), e su Gabriele Fusé, alfiere dell’Ondaverde Athletic Team – 18’18”75 il suo tempo finale a 3’12” di media. “Ho scelto di partire cauto perché sentivo ancora nelle gambe la Tapa Duathlon, staffetta corsa lo scorso sabato col mio compagno di avventure sportive, Mauro Bernaschini, dove abbiamo conquistato la medaglia d’argento. Sapevo che i ritmi tenuti dai miei avversari erano troppo elevati; e la mia lettura di gara e il risultato finale mi hanno dato ragione. Non è retorica, ma questa prova mi ha proprio colpito, soprattutto nel centro cittadino con un pubblico ben nutrito a sostenerci: per allenarmi sulla velocità in previsione dei 10.000mt su strada ai Campionati Italiani di settembre, non avrei potuto scegliere di meglio.
Si riappropria della manifestazione anche Silvia Radaelli. “Sto curando una fastidiosa fascite plantare che, purtroppo, mi ha impedito di essere al via alla tappa di Rescaldina”, ci spiega l’atleta della Bracco Atletica. “Per questo motivo anche io ho preferito partire molto cauta così da capire le condizioni del mio piede; dopo una prima parte coperta, una volta sentite delle buone sensazioni ho lasciato le gambe libere di girare. Mi sono sentita bene, stavo bene e a E…State Correndo ci tengo a far sempre bella figura: ho dato tanto…ed eccomi qua sul gradino più alto del podio.”
Silvia ferma il cronometro a 20’06”75 (3’31” la sua media); sul secondo gradino del podio sale invece Roberta Vignati/US Sangiorgese (20’58”85 il suo finale con una media di 3’40”/km); bronzo infine al collo di Silvia Marinoni che, con la maglia della Cantù Atletica, termina la prova in 21’05”85 (3’41” la sua media)
In archivio la Nerviano Night Run, la macchina organizzativa di E…State Correndo si sposta di qualche chilometro per approdare nella patria della corsa campestre: martedì 3 luglio sarà infatti la volta della Tri Pass e ‘na Curseta alla San Giorgio su Legnano.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina