Stampa questa pagina
Ago 02, 2018 1230volte

Boissano (SV) - Boissano Atletica Estate

Pista atletica Boissano Pista atletica Boissano

Bella atletica su una pista invidiabile, per noi milanesi, in particolare con la prossima chiusura dell’Arena, il campo XXV Aprile sempre work in progress ed un Saini che grida vendetta.

Il 31 luglio si è gareggiato nella seconda ed ultima giornata, una manifestazione regionale “open” con quasi tutte le specialità classiche dell’atletica, quindi compresi i concorsi. Ammesse tutte le categorie Fidal, a partire da ragazzi/e fino ai master; 300 i partecipanti alla serata del 21 luglio, altrettanti in questa seconda giornata, a testimonianza del gradimento degli atleti e dei loro gruppi sportivi verso questa manifestazione, molti di questi provenienti da Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia e Toscana. Costo di partecipazione: 1 euro.

Un’edizione 2018 impreziosita dalla presenza di atleti che hanno fatto un bel pezzo di storia dell’atletica italiana: Ezio Madonia (velocità, 100 metri e staffetta), Emanuele Abate (110 ostacoli), Fabrizio Mori (400 metri ostacoli). Presente anche Marco Fregonese, un passato da maratoneta (2:29) ed un presente da presidente della Atletica Run Finale, impegnato con tanta passione a far crescere i giovani atleti.

Questo sito si occupa di corsa, pertanto riportiamo i dati principali sulle gare di mezzofondo, in ogni caso attraverso il link sotto indicato si possono vedere tutti i risultati nelle varie specialità.

Nei 2000 metri categoria cadette al femminile prevale Camilla Villanese (Atletica Pont Donnas) col tempo di 8:19:52. Tra i maschi è Alessio Trincheri (RunRivieraRun) a vincere la gara, chiusa in 6:19:63.

Nei 1500 donne vince con ampio margine Ilaria Piazzi (Atletica Libertas Livorno-4:43:92). Gara  maschile invece molto combattuta e vinta in volata da Andrea Di Molfetta su Riccardo Bado, col tempo di 4:07:83. Appartengono entrambi alla società Atletica Arcobaleno Savona e sono della categoria junior, lo dico per inquadrare correttamente dei tempi che fanno ben sperare, in prospettiva futura.

Si chiude quindi una bella edizione, con crono nella corsa probabilmente penalizzati dalle temperature molto elevate; se compatibile con le esigenze organizzative, sarebbe opportuno che in futuro le gare lunghe partissero un po’ più tardi.

Link a tutti i risultati

http://www.fidal.it/risultati/2018/REG17937/RESULTSBYEVENT1.htm