Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ago 10, 2018 764volte

Gozzano (NO) - Orta 10in10, notizie e classifica a metà gara

Giorgio Calcaterra e Adam Holland Giorgio Calcaterra e Adam Holland Maurizio Lorenzini

ONLINE LE FOTO DI ARTURO BARBIERI, cliccare su servizio fotografico

La Orta 10in10 è giunta al giro di boa: 895 le presenze complessive, invece 94 sono i partecipanti, distribuiti sulle varie distanze, che hanno fatto tutte le giornate. Le temperature si sono finalmente abbassate grazie alle piogge serali; alla partenza alle 8 del mattino in genere sono intorno ai 20 gradi.

La maratona, dopo 5 gare, vede saldamente al comando Adam Holland, il tempo medio giornaliero è di 2:50:30 (complessivo 14:12:29); Giorgio Calcaterra è al secondo posto con 16:04:48, dopoprestazioni molto regolari intorno a 3 ore e 16 minuti. Terza piazza per Marco Rossi (16:38:48).

Al femminile il podio attuale è tutto straniero: comanda la norvegese Therese Falk, tempo complessivo di 18:40:10 con l’ottima media/gara di 3:44:02. Seconda l’olandese Jannet Lange, 20:51:20 e terza l’australiana Jane Trumper (24:18:46).

Nella Ultra di 56 chilometri è Luisa Betti al primo posto (anche assoluto) col tempo di 31:21:56, segue Carmine Sansone, 31:27:40.

Mezza maratona maschile con Diego Ciattaglia in testa alla classifica (7:28:48), seguito da Sean Smith (8:40:02) e Diego Graff (11:41:40).

Tra le donne Sanda Opayets (ucraina che risiede da molti anni in Italia) fa registrare un tempo complessivo di 8:37:48, che peraltro rappresenta il secondo tempo assoluto. Seconda posizione per la romana Paola Massaroni (8:48:46) e terza Eleonora Brugnati (9:22:54).

Il vigile del fuoco Mario Scimone è al comando della classifica nella 10 k, tempo totale 3:53:38; notevole la regolarità delle sue prestazioni (da 46:07 a 46:57), per una media giornaliera di 46:44. Secondo posto per Vito Colletta (5:10:47) e terzo per Franco Cabrini (6:08:59).

Tra le donne la prima è Elisa Giudice, col tempo totale di 5:24:04 è anche terza assoluta. Seguono Marina Citi (5:25:40) e Gabriella Valassina (7:23:14).

Passato il giro di boa è iniziata la “discesa” verso le 10 giornate, il meteo dice che si manterranno condizioni accettabili; invece sarà interessante vedere lo sviluppo delle prossime gare, diverse posizioni sono ancora suscettibili di cambiamenti, anche significativi. Risulterà fondamentale la gestione delle risorse nelle prime giornate di gare.


Classifica dopo 5 maratone

http://www.podisti.net/index.php/classifiche/5070-orta-10in10-dopo-5-tappe.html?date=2018-08-09-00-00

 

Qualche considerazione aggiuntiva di Stefano Severoni:

 Dato singolare è che nella distanza più lunga emerga una donna, Luisa Betti, che con il passare dei giorni migliora l’andatura in gara, nonostante difficoltà del percorso, il caldo e la fatica dei giorni precedenti. Nella maratona dominio del britannico Adam Holland. L’”esordiente” Giorgio Calcaterra mostra un’estrema regolarità e sfrutta questo tour de force come allenamento-test in vista dei Campionati Mondiali 100 km su strada del 9 settembre in Croazia. Bravo Diego Ciattaglia, ex azzurro della 24h, che è al 1° posto nella classifica sulla mezza maratona, gara che comunque implica superare i 200 km in 10 giorni su ritmi più sostenuti. Brava anche la leader femminile dei 21,097 km, Sandra Opayets. Meno “competitiva” la 10 km, ma sempre comunque partecipata. Complimenti a tutti soprattutto agli atleti non più giovanissimi come Angelo Squadrone, Francesco Capecci, Vito Piero Ancora, sempre pimpanti con la corsa. Dalle foto emerge entusiasmo per atleti, accompagnatori e staff organizzativo. Da lodare Paolo Francesco Gino, presidente del Club Super Marathon Italia, costretto a un forzato stop agonistico, ma eccellente organizzatore. Rispetto alle precedenti edizioni, aumenta il numero di partecipanti con gli atleti stranieri attratti da questa singolare esperienza estiva, sportiva sì, ma soprattutto sociale.

 

 

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Arturo Barbieri

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina