Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 18, 2019 913volte

Dini e Mattuzzi campioni italiani nei 10000 metri in pista

Lorenzo Dini Lorenzo Dini Foto Fidal

18 maggio - Lorenzo Dini e Isabel Mattuzzi sono i nuovi campioni italiani assoluti dei 10.000 metri in pista, che si sono svolti in serata nello stadio Kennedy di Monselice, in provincia di Padova, organizzati dalle Fiamme Oro, in una giornata dal clima invernale con freddo, pioggia e vento. 

La gara femminile si dimostra subito un duello tra la trentina Isabel Mattuzzi (Us Quercia Trentingrana), che tallona la keniana Lena Jerotich (Atletica 2005) e la veneziana Giovanna Epis (Carabinieri), al rientro in pista dopo il 2h29:11 nella maratona di Rotterdam. Segue il gruppo formato dalla siciliana Federica Sugamiele (Caivano Runners), dalle piemontesi Sara Brogiato (Aeronautica) e Michela Cesarò (Carabinieri), e dalla trentina Federica Dal Ri (Esercito). 
Al 5° km la Epis perde terreno, Mattuzzi è sempre vicinissima alla Jerotich, e al 7° km la trentina di Rovereto stacca l’avversaria e va a vincere nettamente in 32:36.50. Giovanna Epis, pur calata nel finale, è seconda in 33:28.75, davanti alla pugliese Maria Chiara Cascavilla (La Fratellanza 1874 Modena, 34:09.53). Titolo promesse alla piemontese Michela Cesarò (Carabinieri) in 35:23.27. 

Ancor peggiori le condizioni meteo alla partenza del 10.000 uomini, con il livornese Lorenzo Dini (Fiamme Gialle), che tallona inizialmente il keniano Paul Tiongik (Parco Alpi Apuane), con passaggio al 5° km in 14:20. Ma una volta preso il comando della corsa, con pioggia e vento sempre più forti a infastidire gli atleti, i passaggi sono nettamente più lenti, fino alla chiusura in 28:51.99 per Dini, davanti a Nekagenet Crippa (Trieste Atletica), secondo in 29:24.47, e ad Italo Quazzola (Atl. Casone Noceto), terzo in 29:38.56. Campione promesse si laurea Dario De Caro (Cus Torino) in 29:41.42.

 

 

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina