Stampa questa pagina
Ago 11, 2019 Gianni Tempesta 428volte

Varzi (PV) - 4° Memorial Michele Pullega

La partenza La partenza Foto Gianni Tempesta

11 Agosto - La FIDAL, il Coordinamento territoriale UISP ed il Comitato Marce Pavia per una volta uniti, hanno organizzato il 4° Memorial Michele Pullega, che si è svolto stamani a Varzi.

Alla corsa, valida per i concorsi delle tre associazioni pavesi, hanno partecipato oltre 170 concorrenti, di cui circa 120 alla competitiva. Tutti ad affrontare i 6.700 metri di un percorso a tratti durissimo, nello sterrato in mezzo ai boschi nei dintorni di Varzi, che offriva però alcuni scorci e panorami mozzafiato.

E questi sono stati i responsi delle varie classifiche suddivise per categoria. In campo femminile Karin Angotti, della Garlaschese, ha sbaragliato il campo, vincendo anche nella categoria Over 35, dove si sono piazzate ai posti d’onore Valentina Lato (Atletica Pavese) e Margherita Turchese (Emozioni Sport). Nella Over 40 Silvia Malagoli (Garlaschese) ha vinto su Barbara Sacchi (Running Oltrepo) e Sara Zampillo (Iriense). Nella Over 50, Mary Li Perni (Fausto Biocorrendo) ha staccato le rivali Dolcizia Menna (TDS) e M.Teresa Rivellino (Robbiese). Nella F60 Giordana Baruffaldi (Run 8 Team) ha preceduto Teresa Strada (Garlaschese) ed Antonietta Mancini (Garlaschese). La F70 ha visto protagoniste Francesca Mattiolo (Atletica Pavese), Carilla Invernizzi (Atl. Pavese) e Gianna De Micheli (Avis Pavia). Fra le più giovani, Simona Bracciale (Garlaschese) ha preceduto Nioleta Sanda (U.S. Scalo) e Alice Viola (U.S. Scalo).

Tra gli uomini Alessandro Bossi (Garlaschese) ha vinto gara e categoria Under 34, dove Minesco Dumi (Raschiani Triathlon Pavese) ha colto la seconda piazza. Fra gli Over 35, invece, la vittoria è andata ad Andrea Iotaz (TDS), che si è imposto su Matteo Quercioli (Atl. Pavese) e Luca Menegato (Garlaschese). Sandro Lanterna (Garlaschese) è stato il migliore dei quarantenni, battendo Andros Brichetti (Iriense) e Eduar Qepuri (Atl. Pavese). Fra gli Over 45 Fabio Giani (Running Oltrepo), 2° assoluto, ha piegato la resistenza di Aziz Meliani (Garlaschese) e Fabio Andreoli (Garlaschese). Fra gli Over 50 la palma d’onore è andata a Paolo Macis (Ciarlaschi), che ha anticipato Giorgio Splendore (Garlaschese) e Fulvio Bruschi (U.S. Scalo). Davide Legnarti (Atl. Pavese) ha vinto fra gli Over 55, su Daniele Lucchiari (U.S. Scalo) ed Eugenio Alessi (Running Oltrepo). I sessantenni hanno salutato la vittoria di Enrico Mantegazzi (Atl. Pavese), che ha staccato i rivali Giuseppe Del Conte (Iriense) e Roberto Andreetta (U.S. Scalo). Claudio Baschiera (Iriense) si è imposto fra gli Over 65, davanti a Giuseppe Fiini (Atl. Pavese) ed Ermes Cobianchi (100 Torri). Nella categoria degli Over 70 Francesco Puccio (Atletica Pavese) ha dominato su Enzo Capuzzo (Avis Pavia) e Cristoforo Braggio (SAI Frecce Bianche). Bene, poi, le promesse Alberto Sampietro (Pro Patria), Andrea Mandrino (Atl. Alessandria) e Giovanni Viola (U.S. Scalo), oltre al giovanissimo Cristiano Bonemazzi (TDS) di soli 9 anni, che percorso il tracciato ridotto di 1 chilometro.