Stampa questa pagina
Ott 13, 2019 Vittorio Camacci 1241volte

Tortoreto (TE) - 6° "Trofeo città di Tortoreto - Memorial Paolo Iustini

La partenza La partenza Foto Emifoto

13 Ottobre - Una mattinata quasi estiva ha fatto da cornice al 6° Memorial Paolo Iustini, corsa su strada di 9,9 chilometri, ottimamente organizzata dall' Adriatico Team. L' elemento di rilevo di questa sesta edizione è stato l'allestimento di un nuovo percorso di gara che, abbandonata la location della frazione Cavatassi, ha coinvolto il borgo di Tortoreto Alto.

La partenza della gara competitiva è avvenuta, infatti, da piazza Campo della Fiera, con una splendida vista sul mare Adriatico. Dopo la partenza si è attraversato il borgo per poi tuffarsi tra le splendide colline che lo circondano con scorci fantastici sull'incantevole massiccio del Gran Sasso fino ad arrivare all'incrocio con la Strada Provinciale 5 che ha portato i concorrenti fino al traguardo di piazza Garibaldi ai piedi della storica Torre dell' Orologio. E' stato allestito anche un percorso non competitivo di cinque chilometri, in gran parte naturalistico dove ci si è immersi in un bosco e successivamente tra cromatici filari di viti della tenuta  Terraviva.

Sono stati oltre 350 i partecipanti alla manifestazione, di cui circa 250 competitivi, soddisfatti ed entusiasti di questa gara regionale open valida per il Corrimaster Fidal Abruzzo e per il Circuito Piceni & Pretuzi che oltre ad offrire un contenuto costo d'iscrizione (7 Euro) ha consegnato di riscontro  un discreto pacco gara,  ristori ben distribuiti (ottimo quello finale con farro, panini e birra), chilometraggio ben segnalato, incroci ottimamente presidiati ed una logistica da far invidia, migliore delle manifestazioni più titolate con consegna celere ed efficiente sia dei pettorali che dei pacchi gara ed addirittura sostanziosi rimborsi premio per i primi cinque m/f e i primi di categoria.

Per quanto riguarda il riscontro agonistico si segnala l' ennesimo trionfo del vincitore dello scorso anno, il fuoriclasse aquilano Biniyam Senibeta Adugna primo in 35'03" nettamente davanti al fattorino locale Pasqualino Lo Sterzo (37'38") ed al muscoloso trader albese Luca Alberto Mincioni (37'59"). Tra le donne continua a stupire l' inossidabile maratoneta sambenedettese Marcella Mancini che vince in 39'43"  (8^ assoluta) con abissale vantaggio sulla teramana Barbara Mariano (44'02") e la martinsicurese Valentina Vannucci (44'28") .