Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 02, 2021 794volte

Mao Ichiyama vince la 40^ Osaka Women’s Marathon

Mao Ichiyama taglia il traguardo Mao Ichiyama taglia il traguardo Foto IAAF

31 Gennaio - E’ stata la 23enne giapponese Mao Ichiyama a vincere la 40^ edizione della Osaka Women’s Marathon, gara esclusivamente femminile e solo élite, primo evento World Athletics Label road race del 2021.

Ichiyama si è imposta in 2h21:11, stabilendo il nuovo record della gara, finora in possesso di Mizuki Noguchi, che nel 2003 aveva chiuso in 2h21:18. 

A causa delle restrizioni anti covid-19, la gara si è svolta su un percorso pianeggiante ad anello di 2,8 km nel Nagai Park intorno allo stadio Nagai (sede dei Campionati mondiali di atletica leggera 2007), con arrivo all’interno dello stesso stadio.

L’obiettivo della vincitrice era di battere il record nazionale nipponico di 2h19:12, detenuto sempre dalla Noguchi, che lo stabilì nel 2005 alla Maratona di Berlino: dopo i passaggi in gruppo al 5° km in 16:32, al 10° in 33:00 (16:28 il parziale sui 5000) e al 15° km in 49:27 (16:27), Ichyama, tirata da tre pacer uomini, tra cui Yuki Kawauchi, ha staccato la compagna di fuga Honami Maeda e ha preso il comando da sola al 16° km, passando al 20° km in 1h05:58 (16:31 sui 5000), alla mezza in 1h09:35 e al 25° in 1h22:38 (16:40). Ha però cominciato a rallentare con il 30° km raggiunto in 1h39:40 (17:02 per questi 5000), il 35° in 1h56:48 (17:08), il 40° in 2h13:47 (16:59), nonostante la compagnia di due pacer (che l’hanno lasciata soltanto all’ingresso dello stadio) per chiudere – come già detto - in 2h21:11 (7:24 sugli ultimi 2195 metri), seconda prestazione più veloce della sua carriera, dopo il 2h20:29 che le valse la vittoria nel 2020 a Nagoya, ma distante due minuti dall'obiettivo del record giapponese.  

Honami Maeda (accompagnata dal terzo pacer uomo fino all’ingresso nello stadio) ha ottenuto il secondo posto con il primato personale in 2h23:30, seguita da Yukari Abe, terza in 2h24:41, e da Mao Uesugi, quarta in 2h24:52, entrambe al personale con gran miglioramento (precedente 2h28:02 per entrambe). Quinta la debuttante Ayumi Hagiwara in 2h26:15. 

“Prima di tutto devo infinitamente ringraziare gli organizzatori per aver reso possibile lo svolgimento di questa gara. Speravo di riuscire a battere il record nazionale, ma non ero così in forma da realizzare questo tempo. Sono delusa, ma ora so cosa serve per ottenere il record”, le parole di Ichiyama dopo la gara. 

Da segnalare, infine, che la 62enne Mariko Yugeta ha migliorato in 2h52:13 il già suo record mondiale F60 (ottenendo il 48° posto in graduatoria sulle 61 classificate).

Classifica:

  1. Mao Ichiyama (Wacoal) - 2:21:11 - MR, WL
  2. Honami Maeda (Tenmaya) - 2:23:30 - PB
  3. Yukari Abe (Shimamura) - 2:24:41 - PB
  4. Mao Uesugi (inizio) - 2:24:52 - PB
  5. Ayumi Hagiwara (Toyota Jidoshokki) - 2:26:15 - debutto
  6. Mirai Waku (Universal Entertainment) - 2:26:42 - PB
  7. Ayano Ikemitsu (Kagoshima Ginko) - 2:28:26
  8. Anna Matsuda (Kyocera) - 2:29:52 - PB
  9. Mizuki Tanimoto (Tenmaya) - 2:31:07
  10. Shiho Kaneshige (GRlab Kanto) - 2:31:56
  11. Madoka Nakano (Iwatani Sangyo) - 2:32:56
  12. Shiho Takechi (Yamada Denki) - 2:35:54
  13. Kaoru Nagao (Sunfield AC) - 2:38:37
  14. Haruka Yamaguchi (AC Kita) - 2:39:26
  15. Tomomi Sawahata (Saitama T&F Assoc.) - 2:40:19
  16. Yuko Kawauchi (Nissei) - 2:40:22
  17. Maki Nishioka (Wakayama Triathlon Assoc.) - 2:40:53 - PB
  18. Tomoko Horioka (indipendente) - 2:41:00 - PB
  19. Natsuki Ogawa (Kobe Gakuin Univ.) - 2:41:10 - PB
  20. Chizuru Oi (Nara-X AC) - 2:41:26 - debutto
  21. Mai Fujisawa (Sapporo Excel AC) - 2:41:39
  22. Yumi Miyanaga (Osaka Geijutsu Univ.) - 2:42:29 - debutto
  23. Hiroko Miyauchi (Hokuren) - 2:44:09
  24. Rui Miike (Osaka Univ.) - 2:44:29 - PB
  25. Mikiko Ota (Kyoto Sumiyama AC) - 2:44:53 - PB

-----

  1. Mariko Yugeta (Saitama OIG) - 2:52:13 - 60+ WR
 
What do you want to do ?
New mail

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina