Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 09, 2019 426volte

Roma - 1^ UltraRoma 50k

Il podio femminile della 50km Il podio femminile della 50km Foto Sito Facebook evento

6 Ottobre - Nata da un’idea dello scrittore ultramaratoneta Daniele Ottavi e di “re” Giorgio Calcaterra, con progetto e organizzazione di Italia Marathon Club, si è svolta la prima edizione della Ultraroma 50k, che comprendeva, oltre alla gara più lunga, la 30 km e la 10km.

Il percorso prevedeva una parte iniziale di 5km con partenza in Via delle Magnolie (Villa Borghese), per poi toccare alcune location del cuore di Roma come Piazza di Spagna, Via del Corso, Piazza del Popolo, interamente su strada; la seconda parte, invece, prevedeva un giro di 5 km (da ripetersi 9 volte per la 50k, 5 volte per la 30k, 1 volta per la 10k), tutto dentro Villa Borghese, per il 90% su asfalto, il rimanente su sterrato e strade bianche.

Peccato che questa seconda parte sia risultata, dopo successive verifiche, più corta di 170 metri a giro, e pertanto ritmi e medie al chilometro andranno riviste.   

Comunque, nella 50 km, prova del 17° Grand Prix IUTA 2019 di Ultramaratona e dei Criterium Regionali Fascia Centro, vittoria dell’abruzzese Alberico Di Cecco (Vini Fantini Pescara) in 3h04’22” sul maltese Jeremy Fenech (Runcard), secondo in 3h17’32”, e Marco Rossi (Podistica Arona), terzo in  in 3h18’31”.

Tra le donne vittoria della 40enne Stefania Simonelli (US Costigliole G.Giordano) in 3h40’35” sulla ceca  Lenka Horakova (Runcard), seconda, in 3h47’42”, e sulla barese Luana Chiara Piscopo (Dream Team Bari), terza in 3h58’05”.

273 atleti hanno completato la prova, di cui 228 uomini e 45 donne, con 12 ritirati.
Giorgio Calcaterra si è classificato 14° in 3h38’26”. 

Nella 30 km successo di Enrico Benedetti (Golden Club Rimini) in 1h49’24” su Isidoro Langone (ASD Piano ma Arriviamo), secondo in 1h49’33”, e Fabrizio Chiominto (Calcaterra Sport), terzo in 1h52’56”.

Al femminile, successo di Federica Livi (Podistica Solidarietà) in 2h02’25” su Elisa Ceccarelli (Atl. Villa De Sanctis), seconda in 2h07’56”, e Carla Mazza (ASD Piano ma Arriviamo), terza in 2h09’31”. 365 i finisher (88 donne).

Nella 10 km, infine, vittoria di Domenico Liberatore (Podistica Solidarietà) in 33:47 e di Raffaella Leonardi (Libera) in 46:16. 172 gli arrivati, tra cui 71 donne.       

La gara ha rappresentato una prova per un’eventuale candidatura, già a partire dal 2021, per ospitare i Campionati Mondiali IAU dei 50 o 100 km, che avrebbero un fascino particolare corsi nella Città eterna.

 

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina