Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Stefano Morselli

Stefano Morselli

Nel 1996 inizia per primo a scrivere sul web di podismo reggiano, nel 1999 fonda con Tommaso Minerva e Fabio Marri www.podisti.net.

Domenica, 18 Marzo 2018 14:24

Reggio Emilia - La 21 di Reggio Emilia

Vincono Karim e la runner di casa Morlini, 443 classificati per la prima edizione de "La 21 di Reggio", evoluzione della "Maratonina di Santa Croce" degli anni scorsi.
Arrivo e partenza nella rinnovata Piazza della Vittoria, il salotto di Reggio Emilia di fronte al Teatro Municipale, organizzazione a cura di Pietro Margini e dell'Atletica Reggio.
Nonostante un meteo non esattamente clemente, oltre 450 atleti si sono presentati al via, alcuni dei quali hanno dovuto correre senza il chip a causa dell'esaurimento degli stessi.
Partenza ritardata di qualche minuto per attendere gli ultimi iscritti sul posto.
Ad aggiudicarsi la gara è stato il marocchino Karim Abderrahim in 1h12'22", con una manciata di secondi di vantaggio su Luca De Francesco giunto in 1h12'30", terzo Emanuele Piacentini in 1h15'06".
Tra le donne vittoria per Isabella Morlini in un modesto per lei 1h24'23" che ha un primato di 1h15', seconda la veronese Barbara Trazzi in 1h26'06", terza la modenese Elena Neri in 1h27'22".
Disponibile il servizio fotografico, trovate il link in fondo all'articolo.

Reggio Emilia Mezza Maratona 2018



Pubblicità: Corri la Maratona di New York senza l'obbligo di acquistare il pacchetto turistico, scrivi senza impegno a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per avere i dettagli.

Ordine d'arrivo maschile:
1° Abderrahim Karim (TRC Traversetolo) 1h12’22"
2° Luca De Francesco (MDS Panariagroup) 1h12’30"
3° Emanuele Piacentini (ASD Sportinsieme) 1h15’06"
4° Claudio Costi (La Guglia Sassuolo) 1h15'52"
5° Andrea Spadoni (MDS Panaria Group) 1h16'18"
6° Fabio Pinelli (Runcard) 1h16'33"
7° Paolo Minniti (GS Dilettantistico Italpose) 1h16'38"
8° Patric Gaspari (Runcard) 1h17'02"
9° Roberto Boni (GS Self Montanari e Gruzza) 1h18'12"
10° Andrea Bergiani (Calcestruzzi Corradini Rubiera) 1h18'18"

Ordine d'arrivo femminile:
1^ Isabella Morlini (Atl. Reggio) 1h24’23"
2^ Barbara Trazzi (GSD Mombocar) 1h26’06"
3^ Elena Neri (Atl. 85 Faenza) 1h27’22"
4^ Eleonora Turrini (Asd Sampolese) 1h28'15"
5^ Simona Rossi (Pod. Correggio) 1h31'35"
6^ Chiara Galavotti (Pico Runners) 1h34'49"
7^ Chiara Ceci (Avis Montecchio) 1h37'00"
8^ Sara Ligabue (Atl. Castelnovo Monti) 1h37'31"
9^ Elena Malvolti (Asd Sportinsieme) 1h38'04"
10^ Arlene Jo Da Silva (GP Taneto) 1h38'06"

 

IL VIDEO di Stefano Morselli

 

IL VIDEO di Nerino Carri

Sabato, 10 Marzo 2018 19:11

Firenze - 33^ Rosamimosa

Si è corsa oggi 10 marzo a Firenze la 33^ edizione della Rosamimosa: a vincere sulla distanza di 7800 metri, in modo nettissimo, è stata Marta Bernardi (GS Le Panche) in 30'29", seconda Elisa Parrini (Pol. Oltrarno) in 33'05", terza Isabella Manetti (GS Le Panche) in 33'34".
La gara era valevole come Campionato regionale Uisp di corsa su strada femminile.

 

 

1 BERNARDI MARTA GS LE PANCHE CASTELQUARTO A.S.D ita 0:30:29
2 PARRINI ELISA OLTRARNO POLISPORTIVA A.S.D. ita 0:33:05
3 MANETTI ISABELLA GS LE PANCHE CASTELQUARTO A.S.D ita 0:33:34
4 DOLFI ALICE SILVANO FEDI A.S.D. ita 0:33:52
5 FRANCIONE MICHELA ATL. CASTELLO ita 0:33:57
6 MENINI BENEDETTA IL PONTE SCANDICCI A.S.D. PODISTICA ita 0:34:09
7 D'AMICO TERESA IL PONTE SCANDICCI A.S.D. PODISTICA ita 0:34:34
8 CHIARAMONTI LAURA A.S.D. LUIVAN SETTIGNANO ita 0:34:47
9 GRUNWALD EVA A.S.D. LUIVAN SETTIGNANO aut 0:34:55
10 SASSI ANTONELLA A.S.D. AURORA ARCI RAVACCIANO 1948 ita 0:34:55
11 FURI MICHELA G.S. IL FIORINO  A.S.D. ita 0:35:04
12 FABBRIZZI LARA A.S.D. IMPRUNETA RUNNING ita 0:35:12
13 MOHAMED MOHAMUD SEYNAB LE TORRI PODISMO A.S.D. ita 0:35:23
14 MORETTI SILVIA G.S. IL FIORINO  A.S.D. ita 0:35:45
15 PEDRONI EMANUELA G.S. IL FIORINO  A.S.D. ita 0:35:45
16 SCATIZZI CRISTINA NAVE U. S. A.S.D. ita 0:36:01
17 BISACCIA OLIVIA LIBERO ita 0:36:02
18 PASCALI ILARIA ASSOCIAZIONE RONDINELLA DEL TORRINO ita 0:36:15
19 TERCHI BARBARA ISOLOTTO A.P.D. ita 0:36:16
20 MARTINI SERENA IL PONTE SCANDICCI A.S.D. PODISTICA ita 0:36:26
Sabato, 10 Marzo 2018 17:43

11 Marzo: rinviata la "Corri per Aulla"

La gara in programma domani ad Aulla (MS), domenica 11 Marzo, denominata “Corri per Aulla” è stata ANNULLATA causa allerta meteo. Gli organizzatori hanno intenzione di riprogrammarla ma al momento non hanno ancora deciso la nuova data.
Domenica, 04 Marzo 2018 17:44

Albinea (RE) - 33^ Mimosa Cross

In una domenica nella quale sono state annullate diverse manifestazioni, da Albareto (MO) a Varano de Melegari (PR), ad Albinea gli organizzatori della Polisportiva Borzanese, coadiuvati dall'amministrazione comunale e da un nutrito gruppo di associazioni locali, sono stati lungimiranti nell'attendere, obbiettivi nel valutare le condizioni del percorso e coraggiosi nel decidere di confermare anche la gara competitiva, tutto questo mezz'ora prima della partenza programmata per le 09.15, orario poi saggiamente spostato in avanti di una ventina di minuti. A vincere la concorrenza in campo maschile, sul percorso ridotto di 19.500 metri, è stato il triathleta parmense Filippo Rinaldi in forza al CUS Parma che, in testa dal primo metro, ha chiuso solitario in 1h08'20". Alle sue spalle il modenese Luca De Francesco (MDS) in 1h10'39", terzo l'altro modenese Salvatore Franzese (Atl. Reggio) in 1h11'52". Tra le donne abbiamo assistito all'arrivo in coppia, mano nella mano e senza volata di Isabella Morlini (Atl. Reggio) e Daniela Ferraboschi (Casone Noceto), per entrambe il tempo è stato di 1h19'22", terza Eleonora Turrini (Sampolese) in 1h23'11". Già disponibili, classifiche e foto seguendo i link sottostanti.

Albinea 2018



Ordine d'arrivo maschile:
1 297 RINALDI FILIPPO C.U.S. PARMA 1991 M MMM 01:08:20
2 2 345 DE FRANCESCO LUCA ATLETICA MDS PANARIAGROUP ASD 1982 M MMM 01:10:39
3 3 385 FRANZESE SALVATORE ASD ATLETICA REGGIO 1991 M MMM 01:11:52
4 4 372 GASPARI PATRIC RUNCARD 1984 M MMM 01:12:00
5 5 305 SCARABELLI DAVIDE POL. SCANDIANESE 1975 M MMM 01:12:25
6 6 268 MAGNANI FRANCESCO ASD ATLETICA REGGIO 1974 M MMM 01:14:16
7 7 343 CASULA GIUSEPPE A.S.D. SPORTINSIEME 1978 M MMM 01:14:42
8 8 292 PISI DAVIDE ASS. POL. SCANDIANESE 1979 M MMM 01:15:21
9 9 260 INCERTI DEVIS ASD ATLETICA REGGIO 1977 M MMM 01:16:11
10 10 342 MURCIANO ROBERTO ATL. REGGIO ASD 1987 M MMM 01:16:26
11 11 202 ALIANI MARCELLO G.S. TOCCALMATTO 1973 M MMM 01:17:07
12 12 224 CECERE SIMONE RUNNING TEAM C.S.U. 1983 M MMM 01:17:14
13 13 347 OCCHI SIMONE G.S.SELF ATL. MONTANARI GRUZZA 1971 M MMM 01:17:17
14 14 282 MORELLI DAVID G.S.SELF ATL. MONTANARI GRUZZA 1970 M MMM 01:17:41
15 15 306 SCERRINO ANDREA ASD SAMPOLESE BASKET & VOLLEY 1972 M MMM 01:18:10
16 16 355 ZANNONI GIANNI ATL. CASTELNOVO MONTI 1966 M MMM 01:18:26
17 17 381 DALLOLIO MATTEO PICO RUNNERS 1992 M MMM 01:20:24
18 18 308 SIGHICELLI LORENZO PODISTICA FORMIGINESE ASD 1981 M MMM 01:21:45
19 19 225 CIOCIOLA SAMUELE PODISTICA CORREGGIO A.S.D. 1999 M MMM 01:22:03
20 20 257 IBATICI ANDREA G.S.SELF ATL. MONTANARI GRUZZA 1984 M MMM 01:22:16

Ordine d'arrivo femminile:
1 1 425 MORLINI ISABELLA ASD ATLETICA REGGIO 1971 F FFF 01:19:22
2 2 426 FERRABOSCHI DANIELA ATL. CASONE NOCETO 1974 F FFF 01:19:22
3 3 422 TURRINI ELEONORA ASD SAMPOLESE BASKET & VOLLEY 1984 F FFF 01:23:31
4 4 405 DA SILVA ARLENE JO ASD GRUPPO PODISTICO TANETO 1974 F FFF 01:25:50
5 5 420 ROSSI SIMONA PODISTICA CORREGGIO A.S.D. 1973 F FFF 01:27:15
6 6 439 MONTELLI DANIELA 3'30 /KM ROAD & TRAIL RUNNING TEAM A.S.D 1977 F FFF 01:31:22
7 7 419 ANDREOLI BIANCA G.S.SELF ATL. MONTANARI GRUZZA 1985 F FFF 01:31:36
8 8 423 VIGNOLI STEFANIA FUTURA - SOC. COOP. SPORT DILETT. 1984 F FFF 01:31:48
9 9 401 BELLINI GIULIA ATLETICA CORRIFERRARA A.S.D. 1984 F FFF 01:32:22
10 10 414 MALVOLTI ELENA A.S.D. SPORTINSIEME 1979 F FFF 01:32:36
11 11 407 DEL CARLO SONIA TEAM MUD & SNOW ASD 1974 F FFF 01:34:30
12 12 436 MUZZIOLI SIMONA S.G.LA PATRIA 1879 CARPI 1973 F FFF 01:37:03
13 13 434 PIRONDINI LAURA EDEN SPORT SCSD 1972 F FFF 01:40:14
14 14 413 MALATESTA JESSICA EDEN SPORT SCSD 1991 F FFF 01:41:20
15 15 433 BRAIDI FRANCESCA TEAM MUD & SNOW ASD 1973 F FFF 01:42:07
16 16 404 CECCATI LAURA POL. SCANDIANESE 1991 F FFF 01:42:32
17 17 409 FONTANA MONIA ASD SAMPOLESE BASKET & VOLLEY 1971 F FFF 01:43:47
18 18 438 DALLAVALLE MANUELA TEAM MUD & SNOW ASD 1965 F FFF 01:44:17
19 19 417 PEDERZOLI ALESSANDRA PODISTICA BIASOLA ASD 1966 F FFF 01:45:33
20 20 403 CASELLI ROSSELLA ATLETA NON TESSERATO 1976 F FFF 01:45:48

IL VIDEO DI NERINO CARRI

 

IL VIDEO DI STEFANO MORSELLI

Venerdì, 02 Marzo 2018 09:03

Albinea (RE): Mimosa cross confermata

Il Comitato prov.le Uisp di Reggio Emilia comunica oggi 02/03/2018 che:

la 33^ Mimosa Cross si disputerà regolarmente domenica 4 marzo in quel di Albinea (RE); ovviamente il percorso non sarà quello classico, ma sarà allestito il percorso alternativo (già in passato è stato utilizzato) che permetterà agli atleti di gareggiare con maggior sicurezza.

Il tracciato sarà tutto su asfalto e la distanza sarà di circa 20 km.
Con la speranza di vedervi numerosi alla 33^ Mimosa Cross, ringraziamo per l'attenzione e certa divulgazione presso i vostri associati di tali informative.


All'evento saremo presenti con i fotografi di Podisti.Net

Immagini 2017

Immagini 2016


 

Dopo il video della partenza inserito nell'articolo di cronaca, dopo le 2500 immagini fotografiche pubblicate nella gallery, ecco un altro interessante contenuto relativo alla Giulietta & Romeo Hal Marathon corsasi domenica 18 Febbraio 2018 a Verona.
Si tratta del passaggio al 9° km dove ci siamo persi i keniani ma gli italiani in gara ci sono quasi tutti, buona visione.

VIDEO DI STEFANO MORSELLI

 

Domenica, 18 Febbraio 2018 14:56

Verona - 11^ Giulietta e Romeo Half Marathon

Cielo coperto, qualche goccia di pioggia e tanta gente questa mattina a Verona per la 11^ edizione della Giuletta e Romeo Half Marathon che ha visto al traguardo 5435 podisti, 1455 le donne (gli arrivati furono 5389 nel 2017, 7121 nel 2016, 6867 nel 2015, 6359 nel 2014, 4596 nel 2013).
A vincere sono stati i keniani Peter Kwemoi Ndorobo e  V. Jerono Kiplagat, piazzata Anna Incerti.
Peter Kwemoi Ndorobo ha fatto gara spalla a spalla con l'altro keniano Ishmale Chelanga Kalale ed ha avuto la meglio solo dopo una lunga volata finale che lo ha visto tagliare il traguardo in 1:01:01, due secondi prima del connazionale, rimanendo però a debita distanza dal primato della gara risalente al 2017, quando Edwin Koech corse in 1:00:24.
Terza piazza del podio occupata da un altro atleta del Kenia, Reuben Kiprop Kerio in 1:02:58.
Il primo degli italiani è stato Francesco Bona (Aeronautica) in 1:04:43, alle sue spalle Cesare Maestri (Atl. Valli Bergamasche) in 1:04:48 che ha demolito il suo precedente primato personale, ottenuto sempre qui a Verona nel 2017 in 1:05:54, terzo Francesco Carrera (Casone Noceto) in 1:06:23.
In fondo all'articolo trovate il link al servizio fotografico con 2500 foto



Romeo e Giulietta HM 2018

Ordine d’arrivo maschile:

 1 

NDOROBO P. KWEMOI

 PUROSANGUE ATHLETICS

KEN

 SM 

 01:01:01 

 01:01:01 

 2 

KALALE I. CHELANGA

 ATL. CASONE NOCETO 

KEN

 SM 

 01:01:03 

 01:01:03 

 3 

KERIO REUBEN KIPROP

 KENYA 

KEN

 SM 

 01:02:58 

 01:02:58 

 4 

MAIYO RODGERS

 KENYA 

KEN

 SM 

 01:03:13 

 01:03:13 

 5 

GARDZIELEWSKI ARKADIUSZ

 POLONIA 

POL

 SM 

 01:03:17 

 01:03:17 

 6 

BONA FRANCESCO

 C.S. AERONAUTICA MILITARE 

ITA

 SM35 

 01:04:43 

 01:04:43 

 7 

MAESTRI CESARE

 ATL. VALLI BERGAM. LEFFE 

ITA

 SM 

 01:04:48 

 01:04:48 

 8 

CARRERA FRANCESCO

 ATL. CASONE NOCETO 

ITA

 SM 

 01:06:23 

 01:06:23 

 9 

GRANO GIOVANNI

 NUOVA ATLETICA ISERNIA 

ITA

 SM 

 01:06:43 

 01:06:43 

 10 

PLONER MARKUS

 ASV STERZING VOLKSBANK 

ITA

 SM35 

 01:07:06 

 01:07:06 


Tra le donne Jerono Kiplagat ha fatto corsa solitaria, con lei un nutrito plotone di uomini ha chiuso in 1:11:59, al secondo posto, benchè non in perfette condizioni, è giunta Anna Incerti (G.S. Fiamme Azzurre) in 1:14:01, terza la sarda Claudia Pinna (Cus Cagliari) in 1:14:53.

Ordine d‘arrivo femminile:

 20 

KIPLAGAT V. JERONO

 KENYA 

KEN

 SF 

 01:11:59 

 01:11:59 

 33 

INCERTI ANNA

 G.S. FIAMME AZZURRE 

ITA

 SF35 

 01:14:01 

 01:14:01 

 37 

PINNA CLAUDIA

 C.U.S. CAGLIARI 

ITA

 SF40 

 01:14:53 

 01:14:51 

 51 

MONTRONE TERESA

 ALTERATL.LOCOROTONDO 

ITA

 SF 

 01:15:42 

 01:15:40 

 63 

SPAGNOLI ANNA

 EDERA ATL. FORLI 

ITA

 SF45 

 01:17:02 

 01:17:00 

 80 

GIUDICI GLORIA RITA

 FREE-ZONE 

ITA

 SF 

 01:18:12 

 01:18:09 

 82 

BIWOTT T. JEMWETICH

 KENYA 

KEN

 SF 

 01:18:17 

 01:18:15 

 83 

PATERLINI VERONICA

 C.U.S. PARMA 

ITA

 SF 

 01:18:24 

 01:18:21 

 112 

GELMI LUISA

 G. ALPINISTICO VERTOVESE 

ITA

 SF 

 01:19:52 

 01:19:49 

 147 

CONCEICAO LOPES SONIA MARIA

 BOSCAINI RUNNERS 

ITA

 SF40 

 01:21:18 

 01:21:15 

 

 

 

 

Scadrà domani 15 febbraio 2018 alle 23:59 il termine ultimo per i podisti per richiedere l’iscrizione diretta alla 48^ edizione della Maratona di New York in programma il prossimo 4 novembre.
Se hai il minimo o se vuoi tentate la fortuna vai sul sito www.tcsnycmarathon.org

Le richieste d’iscrizione sono di 2 tipi, iscrizione a sorteggio (lotteria) e iscrizione con i requisiti prestazionali, con la novità delle limitazione dei posti a disposizione per chi non avesse ottenuto la prestazione in gare NYRR.

Per il sorteggio basta iscriversi entro il 15 febbraio ed attendere l'estrazione del 28 febbraio ; nel 2017 sono stati premiati con l'iscrizione il 17% degli iscritti al sorteggio, il numero è proporzionale al numero degli iscritti.

Per l'iscrizione garantita, i criteri sono stringenti, occorre avere una delle seguenti caratteristiche:

-   aver completato 15 edizioni della maratona di NY;

-   aver trasferito l’iscrizione 2017, già perfezionata, all’edizione 2018;

-   aver ottenuto le seguenti prestazioni (in uno degli eventi NYRR sotto elencati) nell’anno 2017:

Standard maschili:

Age*

Marathon

Half-Marathon

18-34

2:53:00

1:21:00

35-39

2:55:00

1:23:00

40-44

2:58:00

1:25:00

45-49

3:05:00

1:28:00

50-54

3:14:00

1:32:00

55-59

3:23:00

1:36:00

60-64

3:34:00

1:41:00

65-69

3:45:00

 

 

Standard femminili:

Age**

Marathon

Half-Marathon

18-34

3:13:00

1:32:00

35-39

3:15:00

1:34:00

40-44

3:26:00

1:37:00

45-49

3:38:00

1:42:00

50-54

3:51:00

1:49:00

55-59

4:10:00

1:54:00

60-64

4:27:00

2:02:00

65-69

4:50:00

2:12:00

70-74

5:30:00

2:27:00

75-79

6:00:00

2:40:00

80+

6:35:00

2:50:00

Saranno automaticamente accettate le iscrizioni solo di coloro che hanno ottenuto i tempi descritti nella tabella, in una delle seguenti gare NYRR:

NYRR Fred Lebow Manhattan Half 2017;
2017 United Airlines NYC Half;
2017 Half-Marathon femminile SHAPE;
2017 Airbnb Brooklyn Half;
2017 NYRR Staten Island Half;
2017 TCS New York City Marathon. 

Per gli altri deciderà il comitato organizzatore in base al merito ed alla data di inserimento della richiesta.

Per tutti gli altri, quindi per tutti coloro che non hanno i requisiti sopra esposti, non rimarrà che iscriversi attraverso le agenzie accreditate, non dimenticando di valutare anche l'offerta Podisti.Net, un'offerta che mai come quest'anno presenta un rapporto qualità/prezzo così favorevole, con volo diretto con Emirates (già fissati gli operativi dei voli) ed hotel a 700 metri dall'arrivo della maratona.
Per ricevere informazioni compilare la scheda che apparirà dopo aver cliccato sull'immagine seguente: 

 




Si è corsa oggi a Santa Margherita Ligure la 13^ Mezza Maratona delle Due Perle con 895 classificati.
In campo maschile vittoria per Eyob Ghebrehiwet Faniel (Venice Marathon) in 1h05’18”, alle sue spalle è giunto Primien Manirafasha (1h05’51”), terzo  El Mehdi Maamari (1h08’19”).
Da segnalare il 10° posti del campionissimo spagnolo Martin Fiz che, da master SM55, ha chiuso in 1h15'04".      
Tra le donne dominio per l'azzurra Emma Quaglia in 1h15’14”, alle sua spalle Clementine Mukandanga in 1h23’43”, terza Romina Casetta in 1h25’49”.

Mattinata ricca di emozioni quella appena passata a Massenzatico alle porte di Reggio Emilia, oggi domenica 4 Febbraio 2018 eravamo in tantissimi per la 3^ Camminata di Carnevale.
Alle 09.00 prende il via la manifestazione con un sacco di gente, prima della partenza il tema non poteva che essere quello dei furti sulle auto di domenica scorsa a Gattatico.
Oggi il mio obbiettivo era correre i 14 km abbondanti del percorso lungo e, per non avere nessuna distrazione, ho deciso, caso rarissimo, di lasciare a casa anche la piccola macchina fotografica che di solito uso in gara.
Non facciamo in tempo a percorrere 300 metri, che mi raggiunge da dietro l'amico Devis Incerti e mi dice: "Ho visto due persone con fare sospetto a bordo di una Fiat Punto di colore grigio, là nella strada vicino alle scuole".
Decido di lasciare la corsa e di provare ad intercettare i due, torno sui miei passi ma non sapendo a che strada si riferisse Devis finisco per andare da tutt'altra parte.
Nel frattempo, due addetti al percorso allertati sempre da Devis, conoscendo meglio del sottoscritto le strade locali, arrivano in zona scuole medie proprio nel momento in cui i due della Fiat Punto, rotto il deflettore di una Renault Scenic, stavano cercando di fare razzia nelle borse di ignari podisti. Colti in flagranza di reato i due sono scappati in auto a tale velocità da impedire ai due volontari di poter prendere nota della targa.

Massenzatico18


Negli stessi istanti, il sottoscritto nel controllare Via Sergio Fontanesi, ha visto dei movimenti sospetti nell'adiacente parcheggio della Casa di Riposo, luogo nel quale molti podisti avevano parcheggiato.
Mi sono appostato a circa 100 metri di distanza chiamando con me un noto podista fabbricese giunto lì per caso: visto il fare strano dell'individuo, ci siamo avvicinati da due lati opposti in modo da circondare il tizio.
Mi sono messo a correre verso di lui nel momento in cui l'ho visto aprire il baule posteriore di una Fiat Punto.
Si è accorto del mio arrivo e, non potendo scappare altrove, s'è avviato verso di me perché (scopriremo poi) lì c'era la sua auto. Gli ho urlato "fermo, stavi rubando bastardo!...", lui ha risposto con un italiano quasi incomprensibile "no, no fatto niente, lasciami stare"; io ho ribattuto con un "cos'hai nelle tasche, fammi vedere..."; la sua risposta non è stata molto divertente... mi ha detto urlando "ho una pistola" e s'è messo a correre verso la sua auto, una Peugeot 308 targata EG720..; l'abbiamo raggiunto mentre saliva impedendogli di chiudere la portiera e lo abbiamo preso per la giacca per tirarlo fuori; a quel punto ha ripetuto "ho una pistola" ed io ho reagito dandogli un pugno in faccia.
Con l'auto già in moto ha fatto una pericolosissima retromarcia rischiando di schiacciarci e poi se n'è andato via a tutta velocità.
Pochi istanti dopo, sono arrivati i due volontari che avevano intercettato l'altra auto, ai quali ho detto la targa,  per sfortuna non l'hanno segnata correttamente ed ora abbiamo dei dubbi sulle due lettere finali.
Peccato perché se fossero arrivati solo 10-15 secondi prima lo avremmo potuto bloccare completamente.
In ogni caso questa storia ci insegna che se teniamo gli occhi aperti come ha fatto Devis Incerti, cogliendo comportamenti anomali prima del via, se ci organizziamo ad intervenire in caso di segnalazioni e se stiamo attenti a non dare a nostra volta nell’occhio, mostrando dove mettiamo i nostri effetti personali sotto lo sguardo di estranei, i ladri avranno vita breve.

Questa sera abbiamo contattato Devis Incerti che ci ha spiegato per bene quello che ha visto e ci ha esposto alcune interessanti idee:
Allertiamo i podisti di aprire gli occhi come ho fatto io oggi, pian piano li prendiamo tutti.
Prima cosa, quando si scende dall’auto non far vedere che ci si sta cambiando in auto.
Questa mattina uno dei due tizi della Punto di colore grigio, quello più giovane, mi è passato a fianco fingendo vistosamente di telefonare, l’ho poi tenuto d’occhio vedendo che andava avanti e indietro senza meta per poi mettersi a parlare con il suo compare pelato seduto in macchina. Poi li ho rivisti girare senza meta, questo girovagare deve accendere la nostra attenzione.
Anche alla corsa di Calatrava li abbiamo scoperti perché giravano per vedere chi lasciava le borse in macchina.
Ci tengono d’occhio e aprono le macchine nelle quali sono sicuri esserci le borse. Fortunatamente io l’ho spostata e forse si sono accorti che li guardavo e quindi non me l’hanno aperta.
Ora abbiamo i modelli delle loro auto, vedrai che qualcuno li avvisterà di nuovo.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina