Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 18, 2017 Gianni Tempesta 345volte

La UISP inizia con il botto alla Campestre di Natale

Inizia col botto la stagione 2018 della UISP di Pavia. Domenica 17 dicembre, a Prado di Cura Carpignano, infatti, oltre 160 atleti hanno gareggiato nella Campestre di Natale, 1^ tappa del Criterium provinciale. Quattro sono state le batterie di questa manifestazione organizzata dal Raschiani Triathlon Pavese. A partire dalle giovanili, sulla distanza dei 2 chilometri, dove i protagonisti sono stati Leonardo Negri ed Andrea Fumagalli, della Run 8, nella G12, Federico Carrà (Run 8) nella G14, Claudia Rossi (Raschiani Triathlon Pavese) nella G10, Laura Morandotti, Vittoria Spagoni e Lucia Piccio, tutte della Run 8, nella G12. E’ toccato poi a tutte le donne ed alle categorie M60, 65 e 70 maschili affrontare i due giri del percorso, per un totale di 4 chilometri. Su tutti, come da pronostico, ha dominato la Under 40 portacolori della Garlaschese Karin Angotti, che nella stessa categoria ha anticipato Benedetta Broggi (Raschiani Triathlon Pavese) e Martina Gambuzza (Run 8). Fra le Over 40 è stata Simona Viola (Iriense Voghera) a precedere Loretta Giarda (Raschiani Triathlon Pavese) e Tania Silvani (Solvay). Fra le cinquantenni Giordana Baruffaldi (Run 8) si è imposta su Loredana Rollandi (U.S. Scalo Voghera) ed Antonietta Mancini (Garlaschese). Annamaria Vaghi (Atl. Pavese) è stata invece la migliore nella F60, distanziando le rivali Teresa Strada (Garlaschese) e Milena Maggi (Avis Pavia). Nella G16, Letizia Buttani (Run 8), ha battuto Sara Fanetti (Iriense) e Martina Petazzini (Garlaschese). Nella omologa categoria maschile era in gara Paolo Giudici (Raschiani Triathlon Pavese). Roberto Melani (UISP Pavia) ha prevalso invece fra gli Over 60, facendo meglio di Enrico Mantegazzi (Atl. Pavese Voghera) e Fabrizio Tiozzo (Garlaschese). Ambrogio Pagani (Raschiani Triathlon Pavese) ha dominato fra gli Over 65, su Tiziano Colnaghi (Iriense) ed Ermes Cobianchi (Runing Oltrepo). Fra gli Over 70 Enzo Capuzzo (Avis Pavia) ha preceduto il compagno di squadra Carlo Michelon, ed il portacolori dell’U.S. Scalo Anastase Michailidis. A seguire sono poi partite le categorie maschili M18-50-55, che hanno affrontato le tre tornate del percorso di 6 chilometri. In questo caso è stato Alessandro Bossi (Garlaschese) a vincere gara e categoria, anticipando i due rivali della Under 35 Damiano e Pietro Frieburger. Tra gli Over 50 Paolo Giudici (Raschiani Triathlon Pavese) si è imposto su Silvio Cattaneo (U.S. Scalo) e Antonello Ceccon (Running Oltrepo). Roberto Zunino (Atletica Pavese) ha esordito nel migliore dei modi fra gli Over 55, con una vittoria su Paolo Cassar (Run 8) e Maurizio Berganti (U.S. Scalo). Gli ultimi a prendere il via sono stati, infine, gli Over 35-40-45, dove la vittoria è stata appannaggio di Mohamed Ben Kacem, Over 35 della Garlaschese. Nella stessa classe di età hanno occupato i posti d’onore i due compagni di scuderia Emanuele Massoni e Roberto Fappani. Fra gli Over 40 Gianluigi Vettenberge (Raschiani Triathlon Pavese) ha piegato la resistenza di Davide Cinalli (Raschiani Triathlon Pavese) e Sandro Lanterna (Garlaschese). Fra gli Over 45 si è invece imposto Luca Atzori (Garlascese), che ha prevalso su Fabio Giani (Running Oltrepo) e Marco Zuccarin (Garlaschese).

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina