Stampa questa pagina
Set 23, 2018 Sandro Bottelli 504volte

Padre e figli tutti vincitori a San Maurizio d'Opaglio

Abbatecola show a San Maurizio d'Opaglio nella cinquantesima ed ultima serale della Gamba d'oro. Per evitare danni e guai gli organizzatori, che facevano riferimento a Giuseppe Lorenzetti, avevano disegnato un ampio circuito su asfalto dove la competizione è corsa via veloce portando alla ribalta Abbatecola e due dei tre figli  nelle rispettive categorie. Un exploit inedito al cospetto di 460 concorrenti in una serata fresca e sufficientemente illuminata. Abbatecola senior, di nome Giuseppe, dipendente della ditta Armando Vicario di Gozzano, manco a dirlo settore riubinetteria, ha dovuto lottare a denti stretti per battere almeno quattro fuoriclasse: Claudio Guglielmetti, Federico Poletti, Marco Frattini ed Emanuele Neve: quest'ultimo, di professione geologo, nativo del lago d'Orta, da anni impiegato nella non lontana Svizzera. Tra le donne si è invece imposta la tonica Giada Licandro, diploma a Gozzano in Scienze umane e dal prossimo 2 ottobre matricola a Novara in Bio-tecnologia. Sorprendente la sua vittoria a San Maurizio viste che tra le battute figurano le quotate Monica Moia, Federica Cerutti, Gallo Gabriella e Letizia Zucca. Abbatecola, 34 anni, un mese di stop per una tendinite, era rientrato alle corse con un buon quinto posto alla Verganbas e a distanza di qualche giorno la vittoria a San Maurizio dove, come detto, hanno vinto anche i suoi due figli: Simone, 11 anni, tra i ragazzi 2005-2008 e Federico, 6 anni, dai 2009 e oltre. Senza dimenticare la terzogenita Alice, di soli due anni, che per ora non corre ma domani chissà. Nella categoria ragazzi del 2001-2004 affermazioni scontate per Davide Pastore di Oleggio Castello e per la figlia d'arte Simona Uccelli.