Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Apr 05, 2018 Comitato Organizzatore 865volte

A settembre ritorna la Lupatotissima con tante novità

La partenza della Lupatotissima La partenza della Lupatotissima Foto Pietro Zonzini

Sono aperte le iscrizioni alle gare i ultramaratona per la 24^ Lupatotissima

Saranno ammessi a partecipare alla 6 ore, 12 ore e 24 ore, atleti delle categorie Promesse (20-21-22 anni) e Seniores (comprese tutte le fasce d'età Master) tesserati con società affiliate Fidal per l’anno in corso. Trattandosi di gara Fidal no stadia (“Bronze”), è ammessa anche l’iscrizione con Runcard e non sono invece ammessi a partecipare atleti tesserati unicamente con Enti di Promozione Sportiva.

Tutte le tre gare di ultra sono in calendario IAU, con Label di Bronzo e ovviamente in calendario IUTA.

Sarà un’edizione con molte novità.

1)      Innanzitutto ritorna la 24 ore nel programma della Lupatotissima e va ad aggiungersi alla 12 ore (in notturna) e alla 6 ore (di giorno).

2)      Il circuito è stato trasformato: non solo pista, ma anche strada. Il percorso di gara sarà lungo circa 1.545 metri, comprenderà ancora il transito sulla pista di atletica (al meglio della quarta corsia), ma comprenderà anche un tratto stradale. Il circuito verrà certificato a breve dai misuratori Fidal.

3)      Nel 2018 la Lupatotissima ospiterà, con le tre gare di Ultramaratona, la 1^ edizione del Campionato Italiano IUTA di società, con ricchi premi in denaro, in palio per le prime 10 società affiliate alla Fidal e/o ad un Ente di Promozione Sportiva.

4)      Non è più previsto un numero massimo di iscritti.

5)      Sono previste quote agevolate per chi si iscrive prima.

6)      La Lupatotissima si è candidata ad ospitare nel 2020 il Campionato Europeo di 24 ore su strada: il percorso del 2020 sarà quello introdotto con l’edizione di quest’anno.

 

Il sito www.lupatotissima.it è stato aggiornato con le sezioni più importanti e contiene già il modulo di iscrizione e il regolamento, quest’ultimo in corso di approvazione da parte della Fidal e della Iuta.  

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina