Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 14, 2019 897volte

A Pregnana (MI) quattro donne parleranno di endurance e tanto altro

Siamo in compagnia di Stefano Cislaghi, anima della Polisportiva Pregnanese che organizza una serie di quattro incontri dedicati allo sport: gli lasciamo la parola per descriverci il programma.

In effetti anche quest’anno qui a Pregnana Milanese continuiamo la tradizione dei nostri incontri con ingresso gratuito. Tra marzo ed aprile saranno nostre ospiti quattro donne che ci racconteranno le loro storie.

Chi avete invitato per Kappa Emme Woman?

Iniziamo il 1 marzo con Roberta Peron, presso l'Auditorium Comunale di Via Varese, per parlare di trail. Amante della montagna, Roberta arrampica, pratica alpinismo, sci alpinismo, cascate di ghiaccio e triathlon. A queste passioni Roberta ha aggiunto dal 2007, le gare di ultratrail correndo la Via Marenca. Nel corso degli anni ha partecipato a gare in tutto il mondo, 3 edizioni della Cro-Magnon, UTMB 2008, Toubkal Trail Marocco 2009, Diagonale des Fous (2010 - 2014), PTL (2009 - 2014 - 2016 - 2017), 100 Km in Libia nel deserto, La Grande Corsa Bianca, Lanzarote Extreme 2007, 100 Miles Istria 2014 - 2017, Ultra Tour du Beaufortain, Lavaredo Ultra Trail, Dolomiti Sky Run 2014, Dolomiti Extreme 2017, Ipertrail la Corsa della Bora 2018. Ha partecipato all'edizione 0 del Tor alla prima e all'edizione 2018. Nel 2013 è stata Volontaria Tor facendo servizio scopa da Valgrisanche a Cogne e in accompagnamento dalla fine del gruppo fino all'arrivo.  

Se ho capito bene, a questa prima presentazione seguirà anche un’attività “promozionale”?

Esatto, sabato 2 marzo organizzeremo un TA sul Triangolo Lariano con un percorso di circa 20 Km per chi vuole correre ed un percorso di 5 Km per chi vuol camminare. Ci si trova poi tutti a pranzo alla baita Boletto. Chi volesse partecipare o chiedere info può mandare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Le altre ospiti?

Il 22 marzo, presso la Biblioteca Comunale di via Liguria 1, tornerà la "Volpe a Pedali" Rita Sozzi. Con la "Signora", la sua fedelissima bici, ha viaggiato in tutta Europa. Nel 2016 è partita da casa sua per arrivare, dopo 3000 Km, a Mosca. Nel 2017, seguendo il tracciato della Transiberiana sempre in sella alla Signora, è partita da Mosca per raggiungere dopo 6000 Km Ulan Bator. Nel 2018 tocca alla Via della Seta, 5000 Km da Teheran al Kazakistan. I suoi racconti sono appassionanti perché ascoltandola si ha la possibilità di immergersi nei paesaggi e nella storia dei luoghi visitati. Un appuntamento da non perdere.

Il 18 aprile, presso la Biblioteca Comunale di via Liguria 1, sarà con noi Ivana di Martino. Moglie, mamma di tre figli, corre da quando aveva 11 anni. Resistenza, impegno, sudore ma anche tanta energia e libertà mentale: ecco che cosa le regala la corsa. Poi Ivana scopre che il suo cuore ha dei problemi e deve essere operata. Dopo l'intervento ricomincia a correre, contro tutto e contro tutti, e dal 2013 decide di farlo a scopo benefico. Diventa famosa per le sue imprese impossibili e per la sua voglia di aiutare gli altri. 

2013: 21 volte donna, 21 mezze maratone in giro per l’Italia per sostenere Doppia Difesa, associazione contro la violenza sulle donne.
2014: Running for Kids per il progetto Faro, partita con una maratona da Lampedusa e sono scesa ogni giorno di 2 km per 21 giorni, passando per i diversi centri di accoglienza.
2015: Rexist Run da Ventimiglia a Muggia, 700 km in 8 giorni per Dynamo Camp.
2016 Run4kids partita da Milano e in 12 giorni arrivata a Bruxelles, 909 km per portare un messaggio speciale in Commissione Europea per Banco Alimentare.
2017 White Ultra Run, giro del Monte Bianco, 330 Km con un dislivello di ottomila metri, in 83 ore e 16 minuti.
Con Silvio Lorenzi in onda su Radio 24 nella trasmissione Personal Best, ha scritto il libro “Correre è la risposta”.

Chi chiuderà la rassegna?

Sempre presso la Biblioteca Comunale di via Liguria 1, sarà di scena Rita Tessari con il gruppo "Noi Corriamo in Rosa" per un gruppo di donne che si mette in gioco dal 2011 e che quest'anno correrà per il progetto" Insieme per Guarire un Bambino in più" del Comitato Maria Letizia Verga. Ci racconteranno dei loro percorsi e presenteranno l'impresa del 2019. Sarà presente alla serata Gianni Cazzaniga, Capo Unità Genetica Molecolare delle leucemie pediatriche della Fondazione Tettamanti, che ci spiegherà cos'è il passaporto genetico.

Per maggior informazioni?

Il nostro sito www.rundellafontana.it oppure https://www.facebook.com/rundellafontana/

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina