Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 10, 2018 Comitato Organizzatore 432volte

Presentato il Palio del Drappo Verde

Ha avuto luogo la conferenza stampa di presentazione del Palio del drappo verde e della Sgambada de San Giuseppe, nella bellissima Sala Arazzi del Municipio del Comune di Verona.  La conferenza stampa è stata presieduta ed aperta dall’Assessore allo Sport del Comune di Verona, Filippo Rando, che ha illustrato la storicità del Palio del drappo verde di Verona, la corsa podistica più vecchia e più longeva del mondo e la partecipazione di massa alla Sgambada de San Giuseppe, alla quale sono attesi 4.000 partecipanti. L’Assessore ha confermato la vicinanza e collaborazione dell’Amministrazione Comunale al Gruppo Sportivo Dilettantistico Mombocar, Organizzatore dell’evento.

Per il Gsd Mombocar ha preso la parola il Presidente Giampaolo Aloisi, che ha ricordato che dal 2018 la società organizzatrice ha deciso di riunire le 2 manifestazioni di primavera, la Sgambada de San Giuseppe e il Palio del drappo verde di Verona in una data unica, appunto il 18 marzo. 

La 45^ Sgambada è una delle non competitive più anziane di Verona e del Veneto, omologata da Unione Marciatori Veronesi e FIASP e avrà 3 percorsi di 6 (pianeggiante), 12 (collinare) e di 18 km (impegnativo). 

Il 601° Palio del drappo verde di Verona è la corsa podistica più vecchia del mondo (nata nel 1208) ed anche la più longeva del mondo (600 edizioni già disputate). A testimoniare la storicità del Palio del drappo verde, oltre ad una copiosa bibliografia, contribuiscono lo Statuto Albertino del 1271 e lo stesso Dante Alighieri, che cita il Palio del drappo verde di Verona nella Divina Commedia, al canto XV dell'Inferno (versi 121-124). E’ omologata dal Centro Sportivo Italiano ed è una corsa competitiva di 18 km, lo stesso percorso della non competitiva.

La partenza della Sgambada de San Giuseppe è in programma dalle 8.30 alle 9.30. Il Palio del drappo verde competitivo partirà alle 9.30 in punto. Tutte le partenze vedranno il via dal centro delle essiccazioni delle uve della Cantina Valpantena di Santa Maria in Stelle.

Nel 2018, per la prima volta, i partecipanti alla Sgambada e al Palio del drappo verde avranno il piacere di transitare all’interno del Parco di Villa Cà Vendri e ammirare questa costruzione del 1500-1600 costruita dalla famiglia Giusti ed attualmente di proprietà della famiglia Melloni.

Sono previsti ben sei parcheggi, per una capienza di oltre 1.000 posti auto, grazie a numerosi proprietari terrieri di Santa Maria in Stelle e l’eccezionale disponibilità del Golf club Ca’ Vendri. 

Alla vigilia delle due manifestazioni ci sarà un prologo turistico e culturale molto atteso, denominato “A Spasso con Dante”, quest’anno alla sua quinta edizione ed allestito in sinergia e collaborazione con le altre città dantesche di Firenze, Forlì, Ravenna. Sabato 17 marzo, con partenza in Piazza Brà alle ore 16, l’Associazione Guide Turistiche Ippogripo farà rivivere i luoghi di Verona legati al periodo in cui il sommo poeta soggiornò a Verona, ospite degli Scaligeri. Nel 2017 ci hanno fatto visita partecipanti da ben 11 nazioni (anche da altri continenti).

Alla parte sportiva del 18 marzo, farà poi seguito la rievocazione storica “della Dominica Totius Populi”  del Palio nei giorni 9 e 10 giugno, affidata alla competente regia della Compagnia del Gardello, attraverso un'attenta e fedele ricostruzione storico-culturale della Verona medievale e delle sue tradizioni. La location individuata per il 2018 è il Parco all’Adige di San Giovanni Lupatoto. Ricordiamo che il Palio del drappo verde è stato riconosciuto nel Registro Regionale delle manifestazioni Storiche e collabora con Veneto Storico alla loro qualificazione.

Oltre agli addetti ai lavori, il Presidente del Gsd Mombocar ha ringraziato e presentato uno dei testimonial dell’evento, l’ultramaratoneta del Mombocar Fabrizio Amicabile, impegnato a promuovere il suo Tour da Peschiera-Verona a Parigi, che partirà in linea di massima nell’aprile del 2019 allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla ricerca scientifica per la malattia della SLA.

Per altre info sull’evento: www.paliodeldrappoverde.it 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina