Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Apr 18, 2021 1028volte

Milano&Monza Run Free: esordio perfetto in piena sicurezza

Il podio femminile della 10k: Giulia Sommi, Najla Aqdeir e Maria Righetti Il podio femminile della 10k: Giulia Sommi, Najla Aqdeir e Maria Righetti Foto: R.Lollini

Nella mattina di oggi, domenica 18 Aprile, al Parco di Monza si è corsa la prima tappa del circuito Milano&Monza Run Free. Circa 800 gli atleti impegnati che potevano scegliere tra la 10k o la mezza competitiva, senza contare gli altri runner che hanno optato per la corsa libera, ma cronometrata. Questi ultimi con la possibilità di farlo durante tutto il fine settimana.

Organizzazione impeccabile, a cominciare dal profilo sanitario. Tutte le disposizioni locali e federali sono state rispettate e francamente non stiamo a ripeterle anche perché speriamo presto diventino un ricordo. Citiamo solo le partenze in ondate, le griglie con ogni corridore distanziato e la mascherina obbligatoria nei primi 500 metri e dopo l’arrivo. Cuore pulsante della manifestazione la cascina San Fedele, ottimo centro logistico per soddisfare ogni esigenza dei runner che a loro volta si sono tutti comportati molto bene.

Percorso impegnativo nel cuore verde di Monza, con la mezza, partita alle ore 8 e prevista su tre giri, mentre i 10k sono scattati alle ore 10 evitando ogni contatto con la prima gara. Tracciato in eterno saliscendi, alla fine sulla gara breve saranno un’ottantina di metri di dislivello, conditi con tanto sterrato.   

Venendo ai risultati delle gare, non possiamo che constatare che oltre alla quantità, non è mancata la qualità e d’altro canto essendo la prima ed unica mezza in Lombardia in aprile e fra i pochi appuntamenti agonistici sui 10k ci saremmo stupiti del contrario. Vincitore della maratonina è stato Simone Paredi (Asd Atletica Pidaggia 1528) in 1h10’00” che ha trionfato agevolmente in quanto Davide Perego (Falchi Lecco) ha chiuso in 1h11’18” riuscendo a staccare solo nel finale Loris Mandelli (Pol. Carugate) terzo in 1h11’27”. Al femminile vince Valentina Dameno (DK Runners Milano) in 1h24’00, secondo posto per Laura Brenna (Asd Aries Como Athletic Team) in 1h26’01” e bronzo per una SF50, Elisa Benini (Atl. 85 Faenza) con l’ottimo crono di 1h30’17” considerando la categoria.

Sui 10k rispetta il pronostico Andrea Soffientini (Azzurra Garbagnate) in 30’30”, secondo posto per il giovane Luca Alfieri (PBM Bovisio Masciago), categoria Promesse under23, in 30’48” ed infine terzo gradino del podio per Roberto Delorenzi (USC Capriaschese) in 31’33”. Tra le donne più serrata la sfida per la vittoria finale, seppur a distanza in quanto le prime due classificate sono partite nella seconda “ondata” di partenza e a premiarle è stato il “real time”. Vittoria per Najla Aqdeir (Sprint Academy) in 36’30”, piazza d’onore per Giulia Sommi (CUS Pro Patria Milano) in 36’40” e terzo posto per Maria Righetti (Atl. Lecco-Colombo Costruzioni) in 36’51”. Anche in questo caso speriamo che si ritorni presto a confronti diretti, lasciando il real time come strumento utile per verificare i tempi personali e non definire le classifiche dei primi posti.

Il circuito Milano&Monza Run Free che si protrarrà fino a metà giugno, vedrà la seconda tappa già nel prossimo weekend 24 e 25 Aprile al Parco Montestella di Milano. Si gareggerà solo sui 10k con partenza alle ore 9.30. Confermata anche la versione non competitiva Run Free sempre in forma individuale per le giornate di sabato e domenica. Noi abbiamo lasciato soddisfatti Monza con un bel pacco gara ed un pacco di vermicelli tricolori lungo circa 60 centimetri. Adesso ci toccherà comprare una pentola gigantesca…

Rodolfo Lollini - Redazione Podisti.net

 

1 commento

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina