Stampa questa pagina
Apr 11, 2018 Comunicato Stampa 1361volte

Ragusa, tra “Porte Aperte” e Vivicittà, sport e solidarietà

"Porte Aperte", la partenza "Porte Aperte", la partenza Foto Comitato Organizzatore

Anche a Ragusa, presso la Casa Circondariale, si è svolta l'11 aprile la manifestazione sportiva "Porte Aperte", corsa podistica all'interno della Struttura Penitenziaria, dando modo cosi di svolgere attività motoria agli ospiti: grazie allo spirito sportivo del direttore del Carcere, la dottoressa Maltese, si è svolta una vera e propria kermesse competitiva. 

La Uisp Territoriale, guidata da Tonino Siciliano, in collaborazione con Asd no al doping, il Panathlon Ragusa con il dott. Adolfo Padua, il Cives Infermieri per l'Emergenza diretta da Sergio Pacetto, hanno fatto sì che sia stata una giornata diversa per tutti, un modo per l'integrazione degli ospiti attraverso lo Sport. 

5 Km in tutto con una ventina di partecipanti, tra cui i gruppi più rappresentativi: Siemu a peri, Amuni', ecc., fino alla fine, senza vincitori o vinti ma tagliando tutti assieme il traguardo più importante nella vita. 

Evento voluto e sostenuto dall' Assessorato allo sport di Ragusa nella persona di Massimo Iannucci, che tanto crede nello sport come mezzo di integrazione, ora l'attenzione si sposta a domenica 15 aprile presso Viale Tenente Lena a Ragusa dove si svolgerà la 35^ edizione del ViviCittà, prova valida come terza prova del Campionato provinciale di corsa su strada e spazio anche alla camminata sportiva con un tracciato tutto all'interno del centro urbano di Ragusa.