Stampa questa pagina
Gen 28, 2020 819volte

Australia: trappole con chiodi anti-runner!

Australia: trappole con chiodi anti-runner! Foto: www.newcastleherald.com.au

Non c’è pace per i podisti anche in zone che dovrebbero essere il classico paradiso per chi ama correre in tranquillità, senza pericoli, mezzo alla natura. Uno di questi luoghi è certamente il Lago Macquarie in Australia, un centinaio di chilometri a Nord-Est di Sidney.

Settimana scorsa Paul Roberts stava correndo nella boscaglia. Un giro che conosce molto bene, quando in mezzo al sentiero ha notato un mucchio di foglie. Era un mucchio un po’ anomalo ed allora Paul, come se fosse a casa sua, ha cercato di spazzare via col piede le foglie. Nel farlo ha scoperto che le stesse nascondevano dei tappi di bottiglia in sughero a cui erano stati infilati diversi chiodi in modo da trasformarle in una trappola micidiale per runner, ciclisti ma anche semplici pedoni che frequentano quelle parti. Praticamente erano diventati dei “Piedi di porco”, armi di difesa passiva già impiegate ai tempi dei Romani ed ancora prima da Alessandro Magno per ferire ai piedi gli avversari e disperdere le loro cavallerie.

Purtroppo non c’era soltanto questo mucchio, ma anche altre simili trappole che nascondevano i pericolosi tappi chiodati. La Polizia locale è stata informata, ma al momento non sono ancora stati individuati i responsabili di questo atto vigliacco.