Stampa questa pagina
Ago 21, 2020 598volte

Corripavia si "rifugia" in pista

David Nikolli David Nikolli Photoday - Francesca Solli

Quest’anno le strade ed i monumenti di Pavia non vedranno il passaggio di runner e camminatori come nelle ultime 18 edizioni della Corripavia. Il prossimo 27 settembre la classica su strada pavese, a causa dell’emergenza sanitaria da Covid 19, non si svolgerà nel consueto format comprendente mezza maratona, 10 chilometri, Family Run e mini Corripavia Scuole. L'organizzazione, nel comunicato stampa in cui ha annunciato questa decisione, tiene a sottolineare quanto segue: “E’ una decisione sofferta che ci rattrista, ma il lungo lockdown, il rigido e peraltro giusto protocollo della FIDAL, le incertezze dell’autunno, determinano una situazione che non consente lo svolgimento sereno di una grande manifestazione di massa come la Corripavia. Dall’inizio dell’emergenza la prima preoccupazione della nostra società è stata la sicurezza dei nostri atleti dai più piccoli a quelli di élite. Siamo consapevoli che occorre in primis tutelare la salute dei nostri tesserati e di tutti gli altri che per varie ragioni possono venire in contatto con loro“. La Corripavia non si ferma completamente, in quanto domenica 27 settembre si svolgerà la “Corripavia in pista” sulla distanza dei 10.000 m. I dettagli sono ancora in fase di definizione con il comitato FIDAL Lombardia. 

Rodolfo Lollini - Redazione Podisti.net