Stampa questa pagina
Feb 01, 2021 1181volte

Davide Raineri, un'altra impresa: record del mondo master sui 3.000 metri indoor

Davide Raineri alla gara del miglio a San Donato Milanese Davide Raineri alla gara del miglio a San Donato Milanese R.Mandelli

Cominciano a mancare gli aggettivi per definire questo grande atleta, che ha iniziato a correre forte in età avanzata, ma poi non ha più smesso di stupire. Al Palaindoor di Padova con 8:22:54 ha realizzato la miglior prestazione mondiale M45 sui 3.000 metri, abbassando il precedente limite di 8:26:15 che apparteneva all’inglese Brad Burton. Raineri ha chiuso l’ultimo mille in 2’42!

L’atleta del Don Kenya Run ha corso nella serie riservata agli atleti con i migliori tempi di accredito, giungendo secondo dietro a Samuele Dini (Fiamme Gialle), vent’anni più giovane, che ha vinto in 8:20:52. Terzo Luigi Ferraris (Atl. Valle Brembana), un altro forte atleta master (M40), suo il tempo finale di 8:29:11.

Pur ottenendo ottimi risultati anche nelle corse più lunghe, difatti ha personali di 30:32 sui 10.000 metri e 1:08:25 sulla mezza maratona, il mezzofondo resta la sua specialità. Nel settembre 2020 aveva stabilito la miglior prestazione mondiale nel miglio, abbassando il limite che già gli apparteneva da 4:13:96 a 4:10:30.

A chi gli chiede dove vuole arrivare risponde sempre “sono ancora integro, mi diverto e…si può sempre migliorare”. Ecco, questo è il miglior spot possibile per chi pratica l’atletica leggera in età avanzata. Lo conosco bene, e sono certo che stupirà ancora tanto.