Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 25, 2018 1478volte

Ras Mohamed (Egitto) - 12^ Sharm El Sheikh Half Marathon

Partenza 10^ edizione Partenza 10^ edizione Tratta dal sito ufficiale

Si è corsa venerdì 23 marzo la 12^ edizione della Sharm El Sheikh Half Marathon, tanto discussa in passato.
Scarsa la partecipazione: hanno portato a termine la gara solo 87 persone, di cui 31 erano italiani.

A vincere la gara, che si è corsa nello splendido scenario di Ras Mohamed, sono stati l'egiziano Ahmed Abdelrhaman in 1h25'14" e l'italiana Rossella Guariniello in 1h43'36".
L'evento è stato organizzato dalla "Medit Running" di Laura Chiodo, la stessa persona che ha organizzato l'evento come "Start Line" negli anni scorsi.
Ma facciamo un passo indietro, grazie a Fabio Maderna di cui riportiamo l'articolo pregara.

Aspettando l’esecutività della sentenza, a Sharm si corre ancora
Fabio Maderna

La settimana scorsa mi viene inoltrato un WhatsApp con la foto di una pagina Facebook che pubblicizza la 12^ “Sharm el Sheikh International Half Marathon” per il prossimo 23 marzo (questo venerdì). Faccio un veloce controllo, trovo la pagina e la domanda che ci è sorta spontanea è stata: ma come, noi aspettiamo i nostri soldi e lei continua imperterrita ad organizzare la gara?

A questo punto penso sia necessario un breve flashback. Novembre 2011: un nutrito gruppo di partecipanti alla 8^ “Sharm el Sheikh half Marathon” ha praticamente chiuso i bagagli per la settimana di vacanza e sport quando, con una telefonata, viene loro comunicato che il viaggio era annullato. Successivamente si scopre che la causa era stato il mancato pagamento da parte della “Start Line” di Laura Chiodo, organizzatrice dell’evento, a Eden Viaggi, il tour operator cui si appoggiavano, del saldo delle prenotazioni. Svanito il viaggio, svaniti i nostri soldi (chi scrive è parte lesa!).

Da quel novembre 2011 tanta acqua è passata sotto i ponti, ma solo lo scorso giugno con sentenza di 1° grado la “Start Line” e la Chiodo sono stati condannati a rimborsarci i soldi che si erano intascati per il nostro viaggio fantasma.
Tutto bene quel che finisce bene? Ma neanche per sogno! La Chiodo non ha dato cenni di vita e i nostri legali hanno avviato un pignoramento immobiliare. La luce in fondo al tunnel non si vede ancora!
Sempre convinta di non averci truffato, signora Chiodo?

Eccoci di nuovo ad oggi:



Informazioni aggiuntive

Fonte Classifica: http://www.podisti.net/index.php/classifiche/1672-12-12-sharm-el-sheikh-half-marathon.html?date=2018-03-23-00-00

1 commento

  • Link al commento Lunedì, 26 Marzo 2018 09:16 inviato da Massimo R.

    Fabio mi lancia l' amo per un mio personale "sfogo" anche rivolto alle istituzioni (come si dice in questo caso) In affetti è una cosa molto grave, nonostante la truffa ai nostri danni e anni in cui aspettavamo una sentenza(finalmente arrivata circa 6 anni dopo) ...nulla è cambiato e la Chiodo continua a fare quello che vuole senza che nessuno intervenga.
    Capisco benissimo che in Italia ci siano cose più gravi da mettere a posto, ma se non si parte da quelle "piccole" (come la nostra causa), comè possibile che vengano risolte quelle "grandi"?
    Parlo da parte lesa doppiamente in quanto oltre ad aver subito il torto della non partecipazione (dopo aver pagato), non risulto nemmeno rimborsato nella sentenza, in quanto a causa dei vari cambi di giudici succeduti in questi anni, la parte della mia documentazione è sparita....quindi niente bonifici, niente rimborso.
    Grazie Laura

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina