Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 03, 2023 Roberto Matteucci 949volte

Lonato (BS) - Il miglio di Lonato

Lonato (BS) - Il miglio di Lonato Foto Gabriele Vanoni

3 luglio 2023.Il Miglio di Lonato ha confermato, per l’edizione numero 24, la sede che ospita la storica prova del Club del Miglio fin dal 2021, ossia il centro sportivo “Gabre Gabric” in località Sanpolino, a Brescia.

Se nei due anni passati i partecipanti avevano apprezzato l’impianto per la pista nuovissima e l’ottima situazione logistica, grazie agli ampi parcheggi e alla possibilità di raggiungerlo comodamente anche con i mezzi pubblici, sabato hanno potuto scoprire anche gli spogliatoi, in passato non utilizzabili per via delle restrizioni legate alla pandemia: si tratta di locali ampi, accoglienti e funzionali, dotati anche di un’ottima climatizzazione grazie all’aria condizionata!

Le gare sul miglio, programmate al termine degli altri eventi (lanci, salti e prove veloci) che hanno composto il ricco programma del meeting, hanno visto al via circa 140 partecipanti, con ben 35 atlete a rappresentare tutte le categorie femminili. Le  tre serie femminili sono partite in prossimità del tramonto, consentendo già alle prime atlete impegnate di evitare le temperature più elevate del pomeriggio. Molto spettacolare si è rivelata, in particolare, la terza serie, riservata alle miler con i migliori tempi di accredito. Nicole Cucchi (Atletica Rezzato) ha condotto la gara fin dall’inizio, imponendo un ritmo sostenuto, sempre tallonata da Licia Bombelli (Atletica Brescia 1950), ma quando pareva che la vittoria potesse restare una questione interna fra atlete bresciane, sulla coppia di testa è rinvenuta Alessandra Succetti (G.P. Valchiavenna) che si è dapprima accodata alle avversarie e poi ha piazzato uno spunto irresistibile sul rettilineo finale, imponendosi davanti a Bombelli e Cucchi, nell’ordine. Le tre medagliate, racchiuse nello spazio di circa un secondo, hanno fatto segnare tempi interessanti, fra 5’23’’47 e 5’24’’53.

A seguire, si sono disputate le otto serie maschili, tutte molto combatutte e con performance via via più apprezzabili anche sotto il profilo cronometrico, anche se sono mancate le prestazioni di spicco, che in qualche modo erano attese, data la presenza di atleti accreditati di tempi in linea con le migliori prestazioni nazionali nelle rispettive categorie.

Pronostico rispettato nella serie più veloce: Martino Galvani (Daini Carate Brianza), fresco reduce dalla finale B dei Campionati Italiani Under 23 sulle siepi, si presentava al via con il miglior tempo di accredito ed ha confermato la propria superiorità sui tre alfieri del G.P. Valchiavenna, Gabriele Biavaschi, Gianluca Nesossi e Lorenzo Tomera, che hanno mantenuto le posizioni di testa per il primo chilometro, peraltro corso ad andatura non proibitiva, fino a quando Galvani ha deciso di piazzare l’allungo decisivo ottenendo subito un vantaggio di una ventina di metri che ha poi gestito senza problemi fino al traguardo, chiudendo con un ottimo tempo (4’30’’98) e lasciando i diretti avversari a circa tre secondi.

Il Club del Miglio e i suoi aficionados si godono ora le meritate vacanze estive. Il prossimo appuntamento è un classico imperdibile: il 33° Miglio Ambrosiano, che stavolta attende tutti i miler sabato 16 settembre al centro sportivo “Falcone e Borsellino” di Cormano.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina