Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ago 06, 2023 Ufficio Stampa Evento 561volte

Chiaramonte Gulfi (RG) – 15^ Maratona alla Filippide, fanno festa La Guardia e Barbagallo

I premiati I premiati Foto Organizzatori

6 Agosto - Una notte speciale quella che hanno vissuto i tantissimi appassionati in gara alla 15esima edizione della Maratona alla Filippide. Ancora una volta si è ripetuta l’esperienza unica della corsa alla maniera degli antichi Greci, senza orpelli tecnologici, senza riferimenti sulla distanza, in compagnia solo di se stessi affidandosi alle proprie forze e alle capacità di resilienza, con ristori costituiti solo da semplice acqua. Partenza alle 4:30 dalla vecchia stazione di Chiaramonte Gulfi, arrivo alle prime luci del mattino davanti alla casa del commissario Montalbano a Punta Secca.

A spuntarla quest’anno è stato Ignazio La Guardia che ha completato i 42,195 km in 2h30’56”. Nessun premio particolare per il corridore dell’Atl.Tre Colli Scicli, se non una grande gioia e la soddisfazione dell’impresa e il trofeo intitolato a Psaumide, atleta siceliota del V secolo a.C.. Seconda piazza per Lorenzo Perlo (Atl.Avis Bra) a 1’40”, terzo il campione uscente, Sebastiano Foti (Catania Running Club) a 14’02”.

Sedicesima posizione assoluta per Marinella Barbagallo (Pol.Dil.Placeolum) che si è aggiudicata la prova femminile in 3h15’11”, staccando di 10’10” Nadia Cozza (Atl.Salerno) e di 21’51” Lara La Pera (Scuola Atl.Misilmeri). Anche per la Barbagallo un premio particolare, ispirato a Callipatera.

Chi voleva essere ugualmente della partita, pur su una distanza minore ha preso parte alla Filippide Castle, con partenza dal castello di Donnafugata per circa 13 km. Successo per Angelo Mandarà (Atl.Padua) che in 51’56” si è preso la rivincita su Daniele Sammatrice (Uisp Santa Croce) che l’aveva preceduto lo scorso anno e che questa volta ha dovuto capitolare per 30”. Terzo come nel 2022 Giovanni Dezio (No al Doping Ragusa, la società organizzatrice) a 1’39”. Ad Antonia Iaquez (No al Doping) la gara femminile in 1h08’20”, alle sue spalle Francesca Contavalle (Noto Barocca) a 18” e Daniela Di Dio (Atl.Gela) a 2’09”.

Una festa condivisa da tanti nonostante le ore piccole. Presenti alle premiazioni il Sindaco di Chiaramonte, Mario Cutello; quello di Santa Croce, Giuseppe Di Martino; l’Assessore allo Sport di Ragusa Simone Digrandi e quello di Santa Croce Davide Mandarà. A premiare i concorrenti anche il presidente dell’Avis Comunale Paolo Roccuzzo, quello dell’Uisp Tertitoriale Tonino Siciliano, il Presidente della Pro Loco di Chiaramonte Bruno Molé. Un grazie a tutte le aziende ancora una volta vicine al territorio, in particolare Agromonte e Albani o.P. e a chi ha prestato servizio nell’occasione per l’allestimento della manifestazione. Prossimo evento dell’Asd No al Doping il Randello Cross,l tappa del GP Provinciale del 19 agosto.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina