Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Set 13, 2023 Ufficio Stampa mezza di Parma 1196volte

Parma - Mezza maratona di Parma

Partenza 10 k competitiva Partenza 10 k competitiva Foto Marco Vasini

In 3500 con le ali ai piedi per la 25esima, Parma Mezza Maratona by CFC Reale Mutua, E’ record di presenze negli ultimi 10 anni, 1000 partecipanti alla camminata benefica e oltre 500 volontari sul percorso 

Parma, 10 settembre – Cristian Ciobanu (Cus Parma) e Laura Restano (Atletica Mondovì) sono il re e la regina della Parma Mezza Maratona by CFC Reale Mutua 2023.

L’atleta della squadra organizzatrice dell’evento è quindi davvero “profeta in patria”, e dopo il 4° posto dell’edizione 2022 e il 4° posto sulla 10km nel 2019, riesce a piazzare la zampata vincente e a prendersi la rivincita su Edgardo Confessa, che lo scorso anno lo superò in volata strappando al paladino di casa il terzo gradino del podio. Malgrado la giornata caldissima, i vincitori sono andati vicinissimi ai loro personali: Ciobanu ha vinto con il tempo 1h10'14''lasciando a 31” il portacolori del Team KM Sport. A completare il podio maschile Simone Pessina della Bergamo Stars Atletica in 1h13’ netto. Molto incerta anche la gara femminile, come detto vinta da Laura Restano, atleta che primeggia soprattutto nello sci di fondo, capace di vincere in 1h29''39''. A battagliare per la vittoria fino agli ultimi chilometri Evgeniya Kovaleva del Casone Noceto distanziata di 28” e Lara Pintus, anche lei atleta tesserata per una squadra di Parma, la Cittadella 1592, a soli 6” dalla piazza d’onore. Peccatom per l’altra portacolori della squadra organizzatrice del CUS Parma Elisa Adorni, giù dal podio per soli 7”.

Premiati sul podio poi tutti i primi e le prime 3 delle categorie Fidal chiamati dallo speaker Paolo Mutton, in una gara che ha superato i 920 iscritti. Non male per essere ai primi di settembre!

Ad aggiudicarsi invece la 10 Km sono stati l’itali albanese Kushtrim Torozi (Css Leonardo da Vinci) ed Evgeniia Taubert atleta russa tesserata per la Battaglio Cus Torino Atletica, e 4a assoluta. Kushtrim, che ha nelle mire il primato albanese sulla mezza maratona, ha di fatto svolto corsa in solitaria, arrivando senta troppa fatica al traguardo in 34”25, tanta era la sua superiorità rispetto alla concorrenza. Ma certamente grande è stato il risultato del sempre verde Emmanuel Marrangone, de Il castello, che dall’alto della sua categoria ha messo in fila i 400 iscritti alla gara conquistando il 2° posto. 3° posto per Adriano Irno del Caivano Runners.

Dietro a Evgenjia la classifica femminile recita del secondo posto di Nenkova Ralitsa Mihaylova della Calcestruzzi Corradini davanti a Sara Granelli del Circolo Minerva.

Il trofeo Guido Sani, dedicato allo storico cantore della corsa per eccellenza di Parma, è andato ai due atleti del CUS Parma: Carlotta Camorali e Nicolò Fontana. Anche quest’anno la manifestazione si è confermata un vero successo, ma con una soddisfazione extra: spiega il presidente del Cus Parma, Michele Ventura. Evento che ha visto complessivamente la partecipazione di oltre 3500 partecipanti a cui si aggiungono i 600 piccoli grandi atleti che venerdì hanno invaso il Campus Universitario per la Erreà Parma Kids

.

Non solo sport – La Parma Mezza Maratona non è stata solo una corsa, ma molto di più. Il ricavato della 5km Corri per la vita, a cui hanno partecipato circa 1000 persone, verrà interamente devoluto all’Associazione benefica Case Sottane. Durante le gare, sono stati impegnati oltre 550 volontari. Oltre al controllo del percorso e al coordinamento delle partenze scaglionate, i volontari hanno gestito la segreteria, l’area ristoro, il deposito borse.  Sono uomini e donne appartenenti a diverse associazioni della nostra città e ancora le sezioni sportive del CUS Parma e lo staff di Giocampus. Oltre naturalmente a tanti amici che in forma personale hanno dato. Un ringraziamento anche a Comune di Parma ed in particolare alla Polizia Municipale che unitamente a tutte le forze dell’ordine hanno garantito la sicurezza lungo il tracciato.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina