Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 09, 2023 Ufficio Stampa Evento 521volte

Domegge di Cadore (BL) - Vertical Kilometer, Da Col e De Filippo i vincitori

Cecilia De Filippo Cecilia De Filippo Foto Ufficio Stampa Evento

8 ottobre – Manuel Da Col e Cecilia De Filippo firmano l’edizione 2023 del Vertical Kilometer, l’evento podistico andato in scena a Domegge di Cadore per l’organizzazione della Pro Loco di Domegge, in collaborazione con Gruppo Marciatori Calalzo, associazione Domeje Events, Cai, Soccorso Alpino, Protezione Civile e Gruppo Alpini e con il supporto del Comune di Domegge.

Il via è stato dato alle 10 dal piazzale antistante il bar Henry a Vallesella mentre il traguardo era fissato a Monte Croda, un balcone dal quale si possono ammirare le Dolomiti a 360 gradi: le cime della Marmarole a nord, gli spalti di Toro e il lago di Centro Cadore a sud, l’Antelao a ovest: 2,7 i chilometri di sviluppo del tracciato, per un dislivello di mille metri, percorrendo asfalto (le prime decine di metri), strada bianca, sentieri nel bosco e piccoli salti di rocce.

Da Col, cadorino di Cibiana, classe 1982, si è imposto nel Vertical Vallessela per la sesta volta dopo i successi arrivati nel 2016, 2017, 2019, 2021 e 2022. 33’58” il riscontro cronometrico, al termine di un bel duello con due azzurri dello sci alpinismo, il valtellinese Andrea Prandi (secondo a 37”) e il vicentino Matteo Sostizzo (terzo a 55”). A completare la top five due atleti di casa, il cadorino Davide Nardei e il comeliano Pietro Festini Purlan.

«Giornata da ricordare soprattutto perché siamo venuti qui per ricordare i nostri amici che non ci sono più e che come noi condividevano una grande passione per la montagna, Enrico ed Alessandro: ai loro genitori un grande abbraccio» esordisce il vincitore Manuel Da Col. «La gara è stata una bella battaglia con i ragazzi del Centro sportivo Carabinieri: ho vinto io, con un bel tempo, che si avvicina al personale che avevo stabilito nel 2018».

Al femminile, davanti a tutte Cecilia De Filippo. L’atleta cadorina ha fermato le lancette del cronometro sul tempo di 43’41”, precedendo la friulana Maria Dimitra Theocharis (+1’02”) e la cadorina Martina Da Rin Zanco (+1’27”).

«Gara che ho fatto più volte e che so essere durissima, questa volta ancora più dura perché non sto benissimo a causa di mal di gola e raffreddore» ha commentato Cecilia De Filippo. «Fino all’ultimo ero in dubbio se essere al via ma qui non potevo mancare. Sono partita tranquillamente sulla parte asfaltata, poi sul tecnico ho iniziato a recuperare e alla fine è venuta fuori una bella gara, sono contenta».

«Siamo davvero contenti: una bellissima partecipazione sia per quanto riguarda il Vertical sia per quanto riguarda il Mini Vertical» dice Mirko Da Vià, dei Marciatori Calalzo, coordinatore dell’organizzazione. «Questo Veretical vuole ricordare Enrico Frescura e Alessandro Marengon, scomparsi sull’Antelao nel 2018. In tanti che volevano loro bene ora sono partecipi dell’organizzazione. Siamo riusciti a creare una bella sinergia tra associazioni e persone del territorio: si percepisce entusiasmo e questa è la soddisfazione più grande. Bellissimo, poi, vedere tanta gente all’arrivo: era un po’ il sogno di Enrico quando abbiamo creato questa gara, quella di trasformarla in una festa della montagna. Tecnicamente, poi, abbiamo avuto un parterre di eccellenza».

Classifica femminile: 1. Cecilia De Filippo (Dolomiti Ski Alp) 43.41; 2. Maria Dimitra Theocharis 44.43; 3. Martina De Silvestro 45.08; 4. Martina Da Rin Zanco (Atletica Dolomiti) 46.10; 5. Rosy Martin (Aldo Moro) 49.00.

Classifica maschile: 1. Manuel Da Col (Team Scott) 33.58; 2. Andrea Prandi (Carabinieri) 34.35; 3. Matteo Sostizzo (Carabinieri) 34.53; 4. Davide Nardei (Bike club 2000) 36.15; 5. Pietro Festini Purlan 365.32; 6. Daniele Meneghel 37.15; 7. Giovanni De Bon (Marciatori Calalzo) 37.32; 8. Raffaele Teza (Macelleria Angeloni) 38.34; 9. Martin Mina 39.03; 10. Filippo Beccari (La Sportiva) 39.22.

Nella stessa mattinata del Vertical si sono svolti anche un’escursione Cai (con arrivo in zona traguardo) e un mini vertical per bambini e ragazzi che è partito da Vallesella per concludersi nella frazione di Grea. Qui si sono svolte anche le premiazioni di Vertical Kilometer e Mini Vertical. È stato assegnato un riconoscimento anche a Francesco Da Vià, il giovane cadorino che recentemente ha conquistato la medaglia d’argento ai Campionati italiani Under 23 dei 10 km su strada.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina