Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Ott 29, 2023 Ufficio Stampa Evento 742volte

Aquileia (UD) - 3^ Mytho Marathon, successi per Chumba e Luna

Vince Chumba Vince Chumba Foto Petrussi

29 ottobre – La terza edizione di MYTHO Marathon è stata la conferma della bontà del concept proposto nel 2021 a Cividale del Friuli e proseguito lo scorso anno a Sacile. Aquileia 2023 chiude il primo trittico di MYTHO Marathon con oltre 1.300 runner che oggi si sono sfidati nelle varie prove del ricco palinsesto. 

I RISULTATI DELLA MARATONA

Nella prova maschile della 42,195 chilometri, il traguardo è stato tagliato per primo dal keniano Gilbert Chumba, con il tempo di 2:13’38’’, autore di una gara di testa anche grazie al connazionale, qui presente nel ruolo di lepre, Jean Marie Vianney Niyomuzika, fermatosi al chilometro 25.

“Sono reduce da un lungo periodo di allenamento in altura a Itan in Kenia e oggi ho raccolto i frutti di quel lavoro in quota a 2.200 metri – ha commentato Chumba – e mi piace correre in Italia, perché tra i nostri popoli c’è molto in comune, a partire dal sorriso”.

Protagonista di un piccolo dramma sportivo la scorsa edizione di MYTHO quando a tre chilometri dal traguardo dovette dire addio a sogni di gloria per un improvviso cedimento fisico, Chumba quest’anno non ha sbagliato nulla, e ha tagliato braccia al cielo il traguardo di Aquileia, sconfiggendo l’altro keniano, nonché vincitore delle prime due edizioni, Simon Njeri, che oggi ha chiuso al secondo posto con un distacco di 4’30”. Terzo gradino del podio Ismail El Haissoufi, porta colori dell’Atletica Rimini Nord Santarcangelo che ha concluso la gara in 2:38’34’’. 

Nella prova femminile, a vincere è stata l’anconetana Silvia Luna del Grottini Team Recanati che ha fermato il cronometro sul tempo di 2:52’30’’.

Sono felice di questo rientro alle gare dopo uno stop forzato ad agosto in vista di una 100 km, e la prova di oggi mi conferma il buono stato di forma”.  Completano il podio tutto italiano Elisa Pivetti, distanziata dalla prima classificata di 18’18” e Fabiola Giudici, con il tempo di 3:13’39’’.  

Lo Speed Bridge Contest by Prosecco DOC ha premiato Lorenzo Miani con il tempo di 14”27’ sul passaggio lungo Porto Mandracchio o Antico Porto di Grado – Riva San Marco della lunghezza di 60 metri circa. 

MYTHO Marathon è l’unica 42,195 chilometri del Friuli Venezia Giulia in calendario FIDAL nazionale ed è la prova clou del MYTHO Running Festival, un evento interamente friulano dal respiro internazionale con 21 Paesi rappresentati, capace di generare oltre 300 pacchetti turistici venduti per ospitare podisti e accompagnatori. 

MYTHO 10K RUN E 20K RUN

Nella gara dei 20 chilometri, tra gli uomini braccia al cielo per Filippo Pagavino con il tempo di 1:14’47”. Tra le donne, successo di Anna Incerti con il tempo di 1:19’25’’. 

La MYTHO 10K RUN, gemellata con l’analoga gara austriaca di Klagenfurt e valida per il Campionato Italiano delle Professioni 2023, vede per primi sulla linea di arrivo Patrick Di Centa e l’austriaca Melaine Mayer, rispettivamente con i tempi di 40’30” e 50’35”. 

MYTHO TEAM MARATHON

Nella MYTHO Team Marathon, la staffetta a corridori e distanze variabili che si è disputata sullo stesso percorso della maratona, si sono disposte ai blocchi di partenza 22 formazioni. Il titolo di campioni è andato alla squadra I Competitivi, composta da Fabio Da Soller, Guido Dalla Torre, Fabio Nadin e Massimiliano Zanchetta, che con un tempo di 2:49’22” hanno primeggiato sullo splendido percorso che ha collegato Aquileia e Grado.

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina