Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 05, 2023 Ufficio Stampa Evento 448volte

Aspra di Bagheria (PA) - 10° Trofeo del Mare, trionfano Jhinaoui e Vassallo

La partenza La partenza Foto Organizzatori

5 Novembre - E' Aspra il palcoscenico del 7° Trofeo Equilibra - 10° Trofeo del Mare, andato in scena oggi nella frazione marittima di Bagheria. Un ritorno al passato, visto che la gara organizzata dalla Polisportiva Atletica Bagheria, in sinergia con l'Equilibra Running Team, negli ultimi cinque anni aveva avuto come base il centro bagherese.

Quattro giri, per un totale di dieci chilometri, quasi tutti fronte-mare, percorso veloce, vento fastidioso solo nella prima parte della sfida e temperature al di sopra della media stagionale. A vincere, rispettando i pronostici della vigilia, è stato il tunisino dell'Athletic Club Alperia Mohamed Amin Jhinaoui, che ha ben figurato ai mondiali di Budapest e quest'anno ha centrato un lusinghiero terzo posto alla Cinque Mulini dietro l'azzurro Crippa. Jhinaoui, ha guidato la gara sin dallo start, chiudendo i 10 chilometri del percorso di Aspra, con il tempo di 29.48. Nulla ha potuto fare Onesphore Nzikwinkunda, già vincitore di una edizione del Giro podistico internazionale di Castelbuono. L'atleta del Burundi tesserato con la Sicilia Running Team, ha più volte tentato l'aggancio trovando sempre pronta la risposta del battistrada che non è parso mai in difficoltà. Per Nzikwinkunda, piazza d'onore e il tempo di 30.10. Terzo, al termine di una splendida prova Bibi Hamad (Palermo H13.30). Out, per loro la gara è finita anzitempo, Vincenzo Agnello (vincitore per ben sei volte del Trofeo) e Soumaila Diakite.

Pronostico rispettato anche per la gara femminile con la vittoria a mani basse di Barbara Vassallo, per lei il bis dopo la vittoria nel 2015. L'atleta della Polisportiva Atletica Bagheria, in ottima progressione, ha ben controllato le avversarie andando a vincere con un perentorio 37.48. Secondo posto, cercato e meritato per Adriana Di Salvo (Palermo H13.30) che ha preceduto Alice Mammina (Cus Palermo) vincitrice nel 2021, che ha fermato il crono a 41.05. Sfortunata la prova di Laura Speziale che ha finito anzitempo la sua gara. 

411 gli atleti che hanno tagliato il traguardo, anche l'ottantottenne Sebastiano Caldarella (Marathon Athletic Avola) che ha chiuso i 10 chilometri in 1h.10.13, migliore prestazione mondiale dell’anno sulla distanza  per la sua categoria.

Dieci chilometri timbrati anche da parte del primo cittadino di Bagheria Filippo Tripoli, felice, oltre che per la riuscita della manifestazione, anche per aver ritoccato il proprio crono sui dieci chilometri. Ancora una volta encomiabile il lavoro svolto dalle Forze dell’ordine e dalle associazioni di volontariato che con il loro operato hanno garantito la sicurezza degli atleti, durante e dopo la gara.

Ottima come sempre l'organizzazione, con Tommaso Ticali, motore instancabile e padrone di casa della Polisportiva Atletica Bagheria, insieme a Salvo Badagliacca presidente dell'Equilibra Running Team, vero braccio operativo. Organizzazione che ha rivolto uno speciale ringraziamento gli sponsor, che anno dopo anno supportano con entusiasmo l’evento. 

La manifestazione di Aspra ha chiuso il Grand Prix regionale di corsa su strada sui dieci chilometri, tredici prove che hanno coinvolto tutte le province siciliane, non solo nel segno dello sport, ma anche della cultura e del turismo. 

Classifica uomini (10 km)

  1. Mohamed Amin Jhinaoui (Athletic Club Alperia) 29.48
  2. Onesphore Nzikwinkunda (Sicilia Running Team) 30.10
  3. Bubi Hamad (Palermo H13.30) 33.04
  4. Marco Coppola (Real Paceco) 34.16
  5. Francesco De Caro (Podistica Messina) 34.34

Classifica donne (10 km)

  1. Barbara Vassallo (Pol. Atletica Bagheria) 37.48
  2. Adriana Di Salvo (Palermo H13.30) 40.39
  3. Alice Mammina (Cus Palermo) 41.05
  4. Carla Grimaudo (Atletica Lipa Alcamo) 42.27
  5. Luana Russo (Sciacca Running) 43.16

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina