Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 06, 2023 Ufficio Stampa Evento 1249volte

Milano – 1^ The Loop, in gara oltre 100 squadre aziendali

L'arrivo dei vincitori della Mapei L'arrivo dei vincitori della Mapei Foto Organizzatori

5 Novembre - Uno splendido sole dopo intensi giorni di pioggia su Milano ha illuminato l’esordio di The Loop, innovativo evento running dedicato alle aziende che si è tenuto questa mattina nello splendido quartiere di CityLife.

Evento ideato e organizzato da MG Sport, società specializzata nell’organizzazione di eventi sportivi di massa con il brand FollowYourPassion. Una corsa a staffetta di 20km con team da 4 persone della stessa azienda chiamati a correre ognuno una frazione di 5km. Un nuovo modo di promuovere il wellbeing all’interno delle aziende, fondamentale per migliorare lo stile di vita dei dipendenti e creare un ambiente più sano, collaborativo e dunque più produttivo.

Ci sono così stati gli abbracci, i sorrisi, gli incitamenti dei compagni di squadra durante la frazione di corsa di chi teneva e portava avanti il testimone verso il traguardo. E’ stata emozione pura con l’esordio in una gara di corsa per tante persone, The Loop si è rivelato un potente strumento di team building, che ha esaltato il gioco di squadra all’interno di un’azienda, ma anche di networking tra diverse realtà aziendali.

E’ soddisfatto Andrea Trabuio, direttore generale di MG Sport: “Il sole ha baciato e dato il battesimo a questa edizione zero di The Loop con oltre 100 squadre al via. Lo spirito era quello giusto, si è respirato grande entusiasmo per questo evento fin da prima del via, The Loop è il primo e unico evento running in Italia dedicato al mondo aziendale e credo che se lavoreremo in maniera corretta già nel 2024 avremo numeri maggiori, sono convinto cresceranno in maniera esponenziale. All’estero esistono eventi di questo tipo che vedono migliaia di aziende coinvolte, abbiamo l’ambizione e il sogno anche noi di MG Sport di arrivare a questo traguardo per promuovere il wellbeing all’interno di quante più aziende possibili”.

S COME SOLIDARIETÀ E SOSTENIBILITÀ - Lo spirito di squadra, con The Loop, va oltre l’azienda. Ogni società, potrà partecipare a “The Second Loop”, il programma di charity legato all’iniziativa, e a “Closing the Loop” programma di sostenibilità che vuole favorire un approccio ecologico alla corsa e alle attività sportive, promuovendo una visione circolare, basata sulla condivisione, la riparazione, il riciclo e il riutilizzo, in un circuito che mira a mantenere la massima utilità e valore dei prodotti in ogni momento.

Il Charity Program ha visto protagonista Sport Senza Frontiere Onlus a cui sarà donato un quinto del ricavato dell’evento. Presente oggi il Presidente Alessandro Tappa: “Più di un anno fa con il direttore generale Andrea Trabuio abbiamo pensato ad un evento che potesse coinvolgere il mondo aziendale e che potesse avere una ricaduta anche di carattere sociale e ambientale. Sono molto felice di questa edizione ‘zero’ di The Loop, noi di Sport Senza Frontiere siamo Charity Partner ufficiale ed esclusiva, ci sarà un sostegno diretto ai nostri progetti di inclusione sociale per aiutare bambini e ragazzi in grave difficoltà dal punto di vista socio economico. The Loop siamo sicuri avrà un grande successo per il futuro, è stata una giornata stupenda oggi, tutti hanno corso e partecipato con un grande cuore”.

Oltre 100 le squadre iscritte in rappresentanza di decine di aziende, con il successo assoluto ad opera dell’azienda Mapei Spa che ha schierato in campo diversi team di grande qualità. Mapei Spa ha occupato tutti e tre i gradini del podio della classifica maschile, una vera egemonia per questi dipendenti che si sono dimostrati davvero uniti e performanti. Gradino più alto del podio per la squadra denominata UNATT 5, acronimo di Una Triathlon Team che ha terminato gli 8 giri totali in 1h05’20”. Alle spalle, distaccati si soli 45 secondi, in 1h06’04” UNATT 2 e ‘bronzo’ per UNATT 3 ben distaccati in questo caso in 1h18’00”.

“Abbiamo anche la squadra di triathlon, crediamo nello sport – fanno sapere i vincitori di Mapei Spa -. C’era tanta rivalità interna e ci siamo divertiti davvero tanto, una giornata importante per l’aggregazione e il divertimento, aspetto che senz’altro va a contribuire per ottenere una forte unione in ambito lavorativo. L’obiettivo è stato centrato. Tutto quello che si sposa con lo sport è positivo, si dà il meglio di sé stessi quando si corre e questo in automatico si ripercuote poi anche in ufficio”.

Classifica femminile che ha registrato la vittoria del team denominato Corsi e Ricorsi, appartenente allo Studio Legale Zoppolato&Associati, che ha tagliato il traguardo posto sotto le 3 Torri di CityLife in 1h39’40”. Secondo posto per le ragazze di Zurich Bank 3 in 1h47’46” e a completare il podio il teamd dell’azienda Crif in 1h51’41”.

“Ci siamo iscritti con due squadre, una maschile ed una femminile. Come Studio Legale abbiamo la filosofia e l’intento di curare anche gli aspetti di vita sociale e dunque il bilanciamento della vita lavorativa e le diverse iniziative da fare insieme. In un periodo dove c’è tanto smart-working e dispersione ci sono queste grandi occasioni per stare insieme. Abbiamo così condiviso a approvato lo spirito di The Loop, abbiamo visto che coincideva con i nostri principi e valori. Siamo in 15 presso il nostro studio, non male se la metà di noi oggi erano qui a divertirsi tutti insieme” il pensiero delle vincitrici di Studio Legale Zoppolato&Associati.

Classifica anche per le squadre miste uomo-donna, in questo caso successo per il team Edison Loop One in 1h06’14, molto vicino dunque al crono dei vincitori maschili assoluti, argento per Zurich Insurance 1 con 1h11’56” e terza piazza ‘mista’ per Euronext Team 1 con 1h17’40”.

“The Loop è un evento stupendo, non pensavamo di vincere, i giri erano molto belli e divertenti – ha detto il portavoce del team vincitore Edison Loop One -. Edison ci supporta sempre nelle nostre gare, per l’azienda è sinonimo di orgoglio la partecipazione agli eventi sportivi, per noi è un grande piacere portare in alto il nome di Edison”.

Quarta premiazione quella riservata all’azienda che più ci ha creduto, quella con più partecipanti presenti in gara. La vittoria con ben 12 squadre iscritte per un totale di 48 dipendenti che hanno corso è stata per Zurich Insurance.

IL SOLE 24 ORE – Presenti anche ben 16 dipendenti, a formare 4 running team, de Il Sole 24 ore, media partner dell’evento. Nelle scorse settimane Il Sole 24 Ore aveva pubblicato l’indagine “Corporate Wellbeing in Italia 2023”, condotta da Radical HR su oltre 400 realtà imprenditoriali. L’indagine ha messo in luce come la quasi totalità di chi guida le aziende ritenga il wellbeing una priorità. Per l’84,9% degli intervistati la leadership aziendale è almeno abbastanza convinta che il wellbeing sia un tema cruciale da affrontare prioritariamente, e per un quarto dei partecipanti la leadership è addirittura molto convinta. Solo nel 3,6% dei casi, invece, i leader aziendali ritengono che il wellbeing non sia una priorità.

Il quotidiano politico-economico leader in Italia pone l’accento anche su un’altra indagine condotta quest’anno da “Wellbeing & Corporate”, l’Osservatorio di Fitprime, piattaforma di servizi di welfare aziendale rivolti al benessere della persona, che ha messo in evidenza che chi inizia a fare sport prova un maggiore benessere generale (86,1%), una riduzione dello stress (56,1%) e un miglioramento della propria performance lavorativa (13%).

WHY-RUN – Ai team vincitori in premio anche un voucher del valori di 500 euro e ben 12 calzature running in omaggio offerte dal negozio specializzato running Why-Run.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina