Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Apr 27, 2018 863volte

Seveso (MB) – Run In Seveso – 3^ prova Corrimilano

Vincitori Run In Seveso 2018 Vincitori Run In Seveso 2018 Foto di Emanuele Volpi

Non vorrei sembrare irriverente, ma il 25 aprile oltre che a essere la Festa della Liberazione è da un po’ di anni a questa parte, almeno per i podisti del milanese, anche la festa della Run In Seveso che quest’anno si è anche guadagnata i “galloni” con l’omologazione del percorso di 10 km. Alla gara, valida come terza prova del Corrimilano 2018, si presentano in molti (quasi 700 gli iscritti) nonostante il ponte e il clima decisamente caldo. La scelta fatta nel 2015 di posticipare la partenza al tardo pomeriggio si è ancora una volta rivelata vincente perché permette a chi corre di passare comunque la giornata di festa con parenti e amici e poi scatenarsi sui 5 km del percorso di Seveso (da ripetersi due volte).
Il Palazzetto Palafamila e il piazzale antistante sono ottimi per la logistica della gara così come gli ampi parcheggi nelle vicinanze per accogliere tutti i partecipanti. Alle 17,00 l’unica cosa che manca è un po’ d’ombra per ripararsi dal sole che picchia duro e in molti sono già preoccupati per la bella sudata che li attende.  
Dicevo prima della novità del percorso omologato. Bene per rispettare i 10 km giusti, mi raccontava Carlo Somaschini, Presidente del Marathon Club Seveso società organizzatrice, si è reso necessario, contrariamente agli scorsi anni che erano concomitanti, dividere la partenza dall’arrivo posizionando la prima all’inizio e l’altra alla fine di via Gramsci.
Piccolo inconveniente prima della partenza: la macchina che doveva aprire la gara, e sulla quale era montato un impianto audio, era troppo distante dalla linea di partenza e i concorrenti non sentivano la voce della Ross. La retromarcia per avvicinare l’auto alla partenza ha messo in difficoltà l’autista, ma poi risolto questo piccolo problemino, la gara è potuta partire.
Il primo passaggio ha visto già decisamente al comando della gara Loris Mandelli seguito, a debita distanza rigorosamente in fila indiana e leggermente distaccati fra loro, da Roberto Dimiccoli, Federico Maione e, più staccato ancora, Mattia Parravicini.
La prima donna a completare il primo giro è Giulia Merola che precede di un centinaio di metri Camilla Corsini e Ilaria Lanzani. In quarta posizione e ancora più staccata passa Silvia Marinoni.
L’assolo di Loris, che quest’anno ha già vinto la Scarpa d’Oro di Vigevano e la Double Classic in coppia con Dario Rognoni, presente a Seveso, ma in veste solo di spettatore, è continuato anche nei secondi 5 km e questo gli permette di tagliare il traguardo per primo con il tempo di 32’16”. Alle sue spalle Federico Maione (32’40”) mentre al terzo posto si piazza Roberto Dimiccoli che perde la volata finale per soli 2” (36’42” il suo tempo).
Quasi allo scoccare dei 40’ di corsa si presenta sul traguardo, contornata da un nugolo di accompagnatori, la maglia bianca di Silvia Marinoni che nel secondo giro si è resa protagonista di un grande recupero passando dal quarto posto alla vittoria che ottiene con il tempo di 39’54”. Dietro di lei arriva, bissando il secondo posto della RunDonato, Camilla Corsini (40’17”) mentre conquista il terzo gradino del podio la bravissima Ilaria Lanzani. Per lei il cronometro si ferma sui 40’36”. E Giulia Merola? Probabilmente ha pagato un primo giro troppo veloce e conclude la gara in quarta posizione.
Alla fine sono stati 540 gli arrivati, decisamente un bel numero per la soddisfazione di tutto il Marathon, che si sono portati a casa la medaglia ricordo per la 40^ edizione del Trofeo Città di Seveso.
Nonostante un abbondante ristoro, i food truck presenti sul piazzale, novità anche questa, sono stati presi d’assalto nell’attesa, durante e post premiazioni.
Il Corrimilano torna domenica 6 maggio con la 20^ Corrilambro che con i suoi 7 km all’interno del Parco Lambro di Milano è la gara più veloce del circuito. 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina