Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mag 06, 2018 Ufficio Stampa Evento 416volte

Ragusa - 3^ S. Domenico Savio Running Cup

La partenza competitiva La partenza competitiva Foto Organizzatori

Sabato 5 maggio in occasione dei festeggiamenti in onore di san Domenico Savio si è svolta, dopo il successo degli anni precedenti, nelle strade adiacenti l’Istituto Salesiano di Ragusa, la “3^ San Domenico Savio Running Cup”, manifestazione sportiva podistica con camminata veloce, organizzata dall’ Associazione Salesiani Cooperatori di Ragusa.

E’ stato confermato il successo dello scorso anno con la partecipazione di quasi 300 persone, che si sono cimentati in un percorso impegnativo tipico di una collinare, con diversi saliscendi e un dislivello di gara di 155 m. Nutrita è stata la presenza dei camminatori e in modo particolare dell’Associazione “Siemu a peri”, che così come nelle precedenti edizioni edizione, non ha voluto mancare a questa appassionante camminata. Sono stati presenti anche rappresentanti delle associazioni Passo dopo passo e Amunì. La gara ha avuto il sigillo della FIDAL, mentre l’aspetto tecnico-sportivo è stato curato dall’ASD No Al Doping di Ragusa. Lo slogan dell’evento “CorriAMO per un cuore giovane”, prende spunto da un pensiero di Don Bosco che diceva ai suoi ragazzi: “Basta che siate giovani, perché io vi ami assai”.

Con questa iniziativa, in pratica, l’oratorio salesiano si è aperto alla città coinvolgendo bambini, ragazzi, adulti, figli e genitori tramite un momento di sport, di sano divertimento, di festa, di aggregazione. E’ stato curato anche l’aspetto sociale perché sono stati invitati a partecipare gli ospiti stranieri richiedenti asilo politico della Coop. Filotea e i ragazzi ospiti della casa famiglia Rosetta. Inoltre, l’Unione Italiana Ciechi della sede di Ragusa ha partecipato alla camminata con un gruppo di non vedenti con accompagnatori.

Dopo una sobria cerimonia in onore del giovane Santo, alle 16.30 start e partenza per le categorie giovanili maschili e femminili divise in cinque fasce di età e nelle varie distanze che hanno corso in un tracciato sviluppato all’interno della via Gagini, diventata per l’occasione una pista di atletica leggera.

A seguire sotto l’arco gonfiabile è toccato ai camminatori per un tragitto di 6 km e successivamente agli assoluti/master/amatori uomini e donne per un totale di 8 km. Vincitore assoluto della 3^ San Domenico Savio Running Cup è stato Alberto Amenta della Libertas Scicli che ha bissato il successo dello scorso anno, percorrendo gli 8 km con lo strepitoso crono di soli 29’ 20”, che è il miglior secondo tempo delle tre edizioni dopo il 28’ 53” dello scorso anno appartenente sempre all’atleta sciclitano. Sul podio sono saliti pure 2° Russo Giuseppe (Atlet. Palazzolo 30’14”) e 3° Nicosia Antonino (UISP Santa Croce 30’ 42”). Per la categoria over 50: 1° Guccione Giuseppe (No Doping 38’14”), 2° Martorana Carmelo (Atletica Padua 38’37”), 3° Calogero Giovanni (No Al Doping 38’37”). Categorie Donne: 1^ Modica Flavia (No Al Doping 39’ 11”), 2^ Tumino Laura (No Al Doping 40’38”), 3^ Busacca Loredana ( UISP Santa Croce 42’04”), 4^ Tavormina Letizia (No Al Doping 42’05”).

Graditissimi ospiti della premiazione sono stati l’assessore Leggio e il Presidente del Consiglio Comunale di Ragusa Antonio Tringali, che si è complimentato per la manifestazione. In precedenza c’era stata la premiazione delle categorie giovanili maschili e femminili, con una medaglia ricordo per tutti i partecipanti. Alla fine delle gare, dopo un momento di ristoro curato dalle salesiane cooperatrici e non solo, gli organizzatori apparivano visibilmente soddisfatti per aver condiviso con questo evento un momento di vero e sano sport, ma anche per l’ abbinamento vincente con la solidarietà, l’integrazione e la socializzazione finalizzando lo slogan della manifestazione.

Infatti, parte del ricavato delle iscrizioni è stato devoluto in beneficenza per la raccolta di fondi per il progetto Immacolata: costruzione di una nuova chiesa nel villaggio Kahulong - Manipur in India.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina