Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Giu 05, 2018 Claudio Baschiera 694volte

Rivanazzano Terme (PV) – 1^ Green Way Sprint

Partenza 1^ Green Way Sprint Partenza 1^ Green Way Sprint Foto di Claudio Baschiera

Successo per la prima edizione della "Green Way Sprint" disputatasi lo scorso 3 giugno. Numerosi atleti, agonisti e non competitivi, hanno voluto esserci all'esordio della manifestazione sul tratto terminale della Green Way pavese. L’evento, organizzato da Centro Sportivo Rivanazzano con la collaborazione dall’Atletica Iriense di Voghera, sotto l’egida della Fidal e con il patrocinio dei Comuni di Rivanazzano Terme e Godiasco Salice Terme, ha potuto fruire, oltre che di un bel percorso nel cuore della Valle Staffora, anche di una stupenda giornata di sole.

La competizione agonistica, valevole come 20^ Prova del Grand Prix FIDAL Seniores della provincia di Pavia, si è svolta su un apprezzatissimo tracciato di 4,9 chilometri da ripetersi 2 volte, per un totale di circa 9.800 metri, per gli uomini Under60 e una volta per le donne e i maschi Over60. Sui medesimi percorsi si è svolta anche una manifestazione ludico motoria che ha visto la partecipazione di diversi non competitivi. Il tracciato, lievemente ondulato, con partenza dal centro sportivo comunale, ha condotto i runners lungo la Green Way pavese, fino al parco delle Terme di Salice Terme, da qui, dopo averne corso il perimetro, piegava verso le colline andando a concludersi nella piazza del centro sportivo. Il percorso dal fondo asfaltato con numerosi tratti sterrati è risultato molto apprezzato sia dal punto di vista tecnico che da quello paesaggistico, con scorci da incorniciare del torrente Staffora e dei pratoni del parco.

Il primo a tagliare il traguardo è stato Alessandro Bossi, Over23 tesserato per il GP Garlaschese, che ha fermato il cronometro sul tempo di 31:54 precedendo per distacco i due compagni di società l’Over35 Emanuele Massini e l’Over45 Gian Luca Atzori. Prima tra le donne la forte trentacinquenne Karim Angotti, in forza al GP Garlaschese, con un crono di 18:42, poco distante tagliava il traguardo l’Over40 Roberta Scabini dell’Atletica Iriense Voghera. Terza piazza per la più giovane Over23 Simona Bracciale (GP Garlaschese).

"Abbiamo ottenuto un risultato notevole in termini di iscrizioni -  ha dichiarato il presidente dell’Atletica Iriense di Voghera, Lorenzo Somenzini - non dimentichiamo che è il primo fine settimana di ponte per le famiglie con temperature quasi estive”.

La gara, ha dato, nelle diverse categorie per età, questi verdetti: tra gli Over23 dopo Bossi troviamo Daniele Pappano (Marciatori Landriano) e Luca Albanesi (Avis Pavia). Tra gli Over35 alle spalle di Massoni si classificano il piemontese Marco Gandolfo (Brancaleone Asti) e il materano Giuseppe Scarnato (Lucani Free Runners). Fra gli Over40 Sandro Lanterna (GP Garlaschese) si è imposto su Filippo Pezzini (Running Oltrepo) e su Alberto Poggio (GP Garlaschese). Atzori ha invece, fra gli Over 45, preceduto Fabio Giani (Running Oltrepo) e Fabio Andreoli (Atl. Pavese). Fra i cinquantenni Stefano Lanfranchi (GS San Martino) ha fatto meglio di Silvio Cattaneo (US Scalo) e di Luigi Bariani (Atl. Pavese). Fra gli Over55, Salvatore Sanacuore (US Scalo) ha preceduto Claudio Bossi (GP Garlaschese) che a sua volta ha anticipato Enrico Girani (Atletica Iriense Voghera). Fra i sessantenni Roberto Melani (100 Torri) ha colto la palma d’oro, battendo il milanese Giuseppe Guastamacchia (Atl. Lambro) e Maurizio Scorbati (Atl. Pavese). Gli Over65 hanno visto sul podio Ermes Cobianchi (100 Torri), Tiziano Colnaghi (Atletica Iriense Voghera) e Giuseppe Muscelli (Triathlon Pavese). Infine tra gli Over70 Enzo Capuzzo dell’Avis Pavia ha anticipato Gianni Brega e Mario Vencia entrambi Atletica Iriense Voghera.

In campo femminile fra le Over35 alle spalle di Angotti troviamo Mariaelena Montera (AMP) ed Elena Belloni (Canottieri Ticino). Tra le quarantenni dopo Scabini si classificano Lucia Musselli (Run8 Team) e la rientrante Michela Brognoni (US Scalo); tra le Over50 Giordana Baruffaldi (Run8 Team), è salita sul gradino più alto del podio anticipando la milanese Claudia Schiavone (PBM Bovisio Masciago) ed Antonietta Mancini (GP Garlaschese). Rosanna Rossi (Atletica Iriense Voghera) ha vinto fra le Over60, davanti a Milena Maggi (Avis Pavia) e Lucia Grignani (US Scalo). Infine Maria Pirastu (Avis Pavia) ha dominato fra le Over70, seconda Carilla Invernizzi (Atl. Pavese) e terza Gianna De Micheli (Avis Pavia).

“Bel percorso – afferma il vincitore – ottimo test per i miei prossimi impegni. Non conoscendo il tracciato ho gestito il primo giro per poi iniziare una costante progressione nel secondo che mi ha portato comunque a chiudere con un apprezzabilissimo crono”. Concorda la vincitrice in rosa “Tracciato non facile, ma affascinate in particolare il primo tratto totalmente immerso nel verde, il caldo accettabile non ha certamente penalizzato i concorrenti”

“Grazie anche agli sforzi compiuti dalla Polizia Municipale e dalle Protezione Civile territoriali che hanno attuato un vero e proprio gioco di squadra per superare ogni possibile criticità - ha voluto rimarcare Stefano Alberici Consigliere Comunale a Rivanazzano Terme e fautore dell’evento – la manifestazione si è trasformata in una occasione per la valorizzazione del territorio dell’Oltrepo, promuovendone lo sport e l’ambiente. Abbiamo commesso alcuni errori veniali, ma rimedieremo con l’edizione 2019".

L’Atletica Iriense si è aggiudicato il trofeo “Gulliver” per il gruppo più numeroso davanti a GP Garlaschese ed  US Scalo.

A chiudere la mattinata ristoro finale con “pasta party” a cura della locale proloco e le premiazioni per gli atleti agonisti da parte dei rappresentati dell’amministrazioni comunale oltre a rappresentanti della Fidal provinciale e regionale.

Le classifiche della gara agonistica sono consultabili sui siti www.FidalPavia.it e www.podisti.net . Il prossimo appuntamento in provincia di Pavia per l’Atletica Leggera è la mattina di domenica 10 giugno p.v. a Giussago per l’edizione di debutto della GP Eco Run, 10 chilometri nel verde delle campagne pavesi.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina