Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Lug 31, 2018 Claudio Baschiera 2900volte

Cegni (PV) – 46^ Marcia delle Tre Frazioni

Partenza gara Partenza gara Foto di Claudio Baschiera

Domenica 29 luglio si è disputata a Cegni “La marcia delle Tre Frazioni” che quest’anno ha festeggiato la 46^ edizione, un traguardo che ha pochi riscontri, non solo in provincia di Pavia, ma anche in Italia.
La manifestazione, organizzata dal Club Oriundi e dall’Atletica Iriense di Voghera, si svolge in uno dei più caratteristici centri dell’alta Valle Staffora nel comune di Santa Margherita, ed è sicuramente la più dura fra le gare di corsa in montagna del pavese, grazie a un tracciato “spezza gambe” con una buona percentuale di sterrato, che presenta una ripida salita iniziale e un’erta finale veramente impegnativa.
La gara agonistica, valida anche come 29^ prova del Grand-Prix Seniores Pavia, ha visto alla partenza quasi un centinaio di iscritti che disponevano dei consueti due percorsi: 4.500 metri per donne e ultrasessantenni e 9.200 metri per le restanti categorie maschili.

A vincere sul tracciato lungo è stato lo specialista delle corse in montagna Fabio Giani. L’Over45 del Running Oltrepo ha dovuto comunque difendersi dall’Over35 Emanuele Massoni del GP Garlaschese, mentre l’altro quarantacinquenne Aziz Meliani, del GP Garlaschese, ha completato il podio assoluto. Tra gli Over23 si è imposto Giuseppe D’Agostino (Running Oltrepo) mentre fra gli Over35, dopo Massoni, si sono piazzati Ivan Palumbo e Alessandro Pademi entrambi GP Garlaschese. Fra i quarantenni la vittoria è andata a Eduard Quepuri (Atl. Pavese) che si è imposto su Andrea Lucca (GP Garlaschese) e sul milanese Pietro Maiocchi (Virtus Senago); fra i cinquantenni vittoria per Stefano Lanfranchi (GS San Martino), completano il podio Paolo Giudici (Triathlon Pavese) e Cesare Viola (US Scalo). Paolo Cassar (Run8 Team) ha anticipato Salvatore Sanacuore (US Scalo) e Lorenzo Giorgi (Run8 Team) fra gli Over55. Nelle restanti categorie maschili, impegnate sul tracciato breve, le vittorie sono andate fra gli Over60 a Fabrizio Tiozzo (GP Garlaschese) che ha preceduto Roberto Melani (100 Torri) e Giampiero Berti (US Scalo); ad Ambrogio Pagani (Triathlon Pavese) che ha anticipato il compagno di casacca Pino Muscelli e Francesco Puccio (Atl. Pavese) fra gli Over 65 e a Enzo Capuzzo (Avis Pavia) che ha battuto fra gli Over70 Lino Marenzi e Mario Vencia ambedue portacolori dell’Atletica Iriense Voghera. Fra gli Over45 infine Fabio Andreoli (Atl. Pavese) è salito sul gradino più basso del podio mentre tra gli Under23 primo è risultato Giovanni Viola (US Scalo).

“Percorso molto bello, tecnico e soprattutto duro, mi sono divertito – le parole di Giani dopo il traguardo – sono partito tranquillo, nella seconda salita ho provato a forzare e quando ho visto che gli altri si staccavano ho cercato di tenere il ritmo fino alla fine.”

In campo femminile sul percorso minore è stata un’altra specialista della corsa in montagna l’Over40 Clara Nobile, dell’Atletica Iriense Voghera, a mettere in fila tutte le rivali, lasciandosi alle spalle l’Over23 Simona Bracciale (GP Garlaschese) e la mai doma Over50 Giordana Baruffaldi (Run8 Team). Nelle categorie per età dopo la Nobile, fra le Over40, troviamo Samantha Minudri (US Scalo) ed Elisabetta Dallavalle. Tra le Over50 alle spalle di Baruffaldi si sono piazzate Lucia Gorla (Run8 Team) e Dolcizia Menna (TDS). Nella categoria Over60 la vittoria non è sfuggita a Anna Maria Vaghi (Atl. Pavese) a discapito di Rosanna Rossi (Atletica Iriense Voghera) e Milena Maggi (Avis Pavia). Tra le settantenni successo per Francesca Mattiolo (Atl. Pavese) su Gianna Demicheli (Avis Pavia).

“Sono felicissima di come ho gestito la gara, non pensavo di poter ottenere questo risultato – così l’atleta iriensina al termine della sua prova – sono arrivata a questo appuntamento non nel migliore dei modi, ma sono riuscita a dosare le energie; sono partita piano per dare il massimo nel tratto finale che presenta una salita impegnativa. Un ringraziamento agli organizzatori per l’eccellente allestimento della manifestazione.”

Ricco e di qualità il ristoro finale con frutta locale e torte caserecce in coda al quale si sono effettuate le premiazioni dei gruppi e individuali.

Soddisfatto Claudio Zanocco, organizzatore dell’evento. “Grazie all’amministrazione comunale che, insieme al Club Oriundi e all’Iriense, ha creduto in noi e ha collaborato alla realizzazione. Ritengo che sia gli agonisti che i numerosi non competitivi abbiano potuto apprezzare le bellezze delle nostre colline correndo su sentieri in mezzo alla natura. Un grazie infine agli sponsor, alla Fidal Pavia e a tutti i volontari che ci hanno sostenuto ed aiutato.”

Le classifiche della gara sono consultabili sui siti www.FidalPavia.it e www.podisti.net. Il prossimo appuntamento in provincia di Pavia per l’atletica leggera è sulle rampe di Pieve San Zaccaria la mattinata di domenica 5 agosto con il 35^ Trofeo di San Zaccaria.

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina