Stampa questa pagina
Set 13, 2018 1035volte

Farah, quinto successo nella Great North Run

Il trionfo di Farah Il trionfo di Farah Foto Sito Facebook manifestazione

9 settembre - Mo Farah ottiene la quinta vittoria consecutiva nella Great North Run, la mezza maratona che parte da Newcastle e termina nella vicina South Shields: 59:26 il suo crono, a soli quattro secondi dal suo primato personale fissato nel 2015 sullo stesso percorso (per i 30 metri e mezzo di dislivello eventuali record qui ottenuti non sono omologabili, il “vero” primato di Farah resta il 59:32 ottenuto a Lisbona sempre nel 2015). Imbattuto ancora il record della gara, il 58:56 stabilito dal keniano Martin Mathathi nel 2011.

Il 35enne inglese, per anni dominatore in pista, si è detto pronto per la prossima Maratona di Chicago del 7 ottobre.  

Secondo è giunto il il neozelandese Jake Robertson in 59:57, terza il belga Bashir Abdi in 1h00:43, quarto lo statunitense Scott Fauble in 1h02:18, quinto l’altro statunitense Ryan Vail in 62:19, sesto il giapponese Hiroyuki Yamamoto in 62:49, settimo il keniano Daniel Wanjiru in 63:40.

In campo femminile, tripletta keniana con il successo di  Vivian Cheruiyot, già impostasi due anni fa e seconda lo scorso anno, in 1h07:43, su Brigid Kosgei, seconda in 1:07:52, e  su Joyciline Jepkosgei – la primatista mondiale -  terza in 1h08:10. Quarta Linet Masai in 1h08:11.