Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Mar 17, 2019 2273volte

Reggio Emilia - La 21 (e la 10 ora 'finita') di Reggio

La partenza La partenza Foto di Stefano Morselli

SERVIZIO FOTOGRAFICO - 17 marzo - Con ben 573 atleti classificati, è andata in scena questa mattina in Piazza della Vittoria a Reggio Emilia, la seconda edizione de "La 21 di Reggio Emilia" organizzata dall'Atletica Reggio.
A vincere la mezza maratona UISP sono stati Karim Abderrahim in 1:11:04 e Manuela Marcolini in 1:24:31, nella 10 km. vittoria con giallo per Salvatore Franzese e Joice Mattagliano, Bergianti e Lyazali fanno meno strada ma non vengono esclusi dalla classifica.
Per il portacolori della TRC Traversetolo non ci sono stati grossi problemi, dopo i primi chilometri corsi in compagnia del vicentino Nicola Buffa, il nordafricano ha preso via via un vantaggio sempre più significativo sino a chiudere con 58 secondi  di vantaggio sull'atleta della Vicenza Marathon che ha chiuso in 1:12:01, terzo Luca De Francesco dell'MDS Sassuolo in 1:14:47.
Tra le donne, dopo il ritiro di Isabella Morlini avvenuto circa al 5° km, la gara ha visto il dominio di Manuela Marcolini che non ha avuto nessuna avversaria in grado di impensierirla.
Alle spalle della portacolori della "Sportinsieme Castellarano" 
è giunta la ferrarese Elena Agnoletti (Faro Formignana) in 1:31:08, terza la modenese Patrizia Martinelli (MDS) in 1:32:06.
Personalmente ho potuto notare alcuni aspetti organizzativi su cui lavorare per la prossima edizione: non avrebbe fatto male un po' più di ordine in piazza, soprattutto alla partenza; e qualche addetto in più lungo il percorso: ad esempio nella zona dei sottopassi ferroviari i podisti hanno avuto qualche dubbio sulla strada da tenere. In ogni caso il potenziale di una mezza maratona a Reggio Emilia è elevato, lo confermano i numeri che si sono raggiunti senza investimenti pubblicitari o montepremi sfavillanti.

CLASSIFICA COMPLETA (PDF)



Ordine d'arrivo maschile mezza maratona:

1 1 KARIM ABDERRAHIM
ITA, TRC TRAVERSETOLO RUNNING CLUB
1
SFM
1:11:04
-
2 2 BUFFA NICOLA
ITA, VICENZA MARATHON
1
SDM
1:12:01
+58
3 3 DE FRANCESCO LUCA
ITA, A.S.D. DINAMO SPORT
2
SDM
1:14:47
+3:43
4 121 COLA GIANLUCA
ITA, CIRCOLO MINERVA ASD
1
SEM
1:17:36
+6:32
5 424 SORIANI FEDERICO
ITA, A.S.D. POL. QUADRILATERO
2
SFM
1:17:38
+6:35
6 293 MANTOVANI MICHELE
ITA, A.S.D. POL. QUADRILATERO
3
SDM
1:18:12
+7:09
7 439 TALLERI WILLIAM
ITA, 3,30 KM ROAD & TRAIL RUNNING T
2
SEM
1:18:28
+7:25
8 35 BARLETTA DOMENICO
ITA, C.U.S. PARMA
1
SBM
1:19:16
+8:12
9 524 DBIBIH REDOUANE
ITA
3
SEM
1:19:16
+8:12
10 235 GOVI ANDREA
ITA, POD. CAVRIAGO
1
SCM
1:19:47
+8:44



Ordine d'arrivo femminile mezza maratona:

1 298 MARCOLINI MANUELA
ITA, A.S.D. SPORTINSIEME
1
SDF
1:24:31
-
2 6 AGNOLETTO ELENIA
ITA, ASD FARO FORMIGNANA
1
SEF
1:31:08
+6:36
3 305 MARTINELLI PATRIZIA
ITA, ATLETICA MDS PANARIAGROUP ASD
1
VHF
1:32:06
+7:35
4 256 KOVALEVA EVGENIYA
ITA, ASD SAMPOLESE BASKET & VOLLEY
2
SDF
1:33:25
+8:54
5 339 NERI ELENA
ITA, CIRCOLO MINERVA ASD
2
SEF
1:34:15
+9:44
6 397 RIGO FRANCESCA
ITA, RUN CARD
1
SFF
1:35:01
+10:30
7 638 MALVOLTI ELENA
ITA, A.S.D. SPORTINSIEME
3
SEF
1:35:31
+11:00
8 274 LIGABUE SARA
ITA, ATL. CASTELNOVO MONTI
4
SEF
1:35:50
+11:19
9 529 PASELLO NICOLETTA
ITA, ATLETICA 85 FAENZA
1
VGF
1:36:02
+11:31
10 489 GIUFFREDI FRANCESCA
ITA, ATLETICA MANARA
1
SF45
1:37:29
+12:58



Manuela Marcolini

Nella 10 chilometri, dopo un balletto durato 24 ore, è stato dichiarato vincitore di nuovo Salvatore Franzese (Atletica Reggio), com'era avvenuto subito dopo la gara.
L'atleta modenese, in forza alla società organizzatrice, è stato dichiarato vincitore dai giudici Uisp, benché fosse arrivato sul traguardo in seconda posizione, in quanto, anche grazie al nostro contributo, si è potuto appurare ciò che probabilmente subito dopo la gara avevano già ricostruito l'organizzatore Pietro Margini e lo speaker Roberto Brighenti (ma non i giudici), cioè che a sbagliare percorso fossero stati Andrea Bergianti e Adil Lyazali e non Salvatore Franzese.
Franzese, contattato telefonicamente lunedì mattina, ci ha spiegato che al 6° chilometro, mentre stava seguendo la bicicletta apripista, si è trovato davanti Adil Lyazali; il nordafricano del Circolo Minerva di Parma lo attendeva per farsi superare e ristabilire così, almeno in parte, la classifica in essere prima dell'errore, errore nel quale erano caduti sia lui che Andrea Bergianti.
Bergianti, si è ricostruito, era addirittura davanti all'organizzatore Pietro Margini che, in bicicletta, anticipava la staffetta apripista per verificare che sul percorso tutto andasse bene.
Sul traguardo si è presentato per primo Andrea Bergianti  (Corradini Rubiera) in 31:24, al secondo posto è giunto Salvatore Franzese (Atl. Reggio) con un tempo di 32:04, terzo Adil Lyazali (Circolo Minerva) in 32:55. 
Rimane discutibile l'aver modificato, subito dopo la conclusione della gara, l'ordine d'arrivo ed il tempo di Salvatore Franzese, inizialmente accreditato di un fantasioso 30'44", senza aver coinvolto il gruppo giudici di gara, gli unici ad aver titolo per stilare l'ordine d'arrivo ufficiale.



Andrea Bergianti arriva sul traguardo per primo, verrà poi retrocesso al secondo posto

Finalmente oggi 20/03/2019, è divenuta ufficiale la classifica sotto riportata dove, anziché escludere Bergianti e Lyazali che, seppur involontariamente, avevano corso meno strada, si è deciso di appesantire il tempo del primo per farlo risultare dietro a Franzese, ma non del secondo, un accrocchio palesemente in barba ai regolamenti, il tutto per salvare capra e cavoli. Ma l'Uisp non ci sta e si rifiuta di pubblicare questo risultato nella sua pagina ufficiale. Frasetta pescata su internet, di paternità incerta ma che riassume la questione: "ma stiamo scherzando? … guardate che ci facciamo ridere dietro da tutti".

Ndr.: Il 19/03/2019 avevamo scritto: Al momento, sul sito Mysdam è ancora riportata la classifica che vede Franzese correttamente 1° assoluto ma accreditato di un crono che non ha fatto (30:44); in seconda e terza posizione vi sono sempre Bergianti e Lyazali, quindi al momento non è ancora stata presa la decisione più logica, cioè quella di escludere dalla classifica i due atleti che, seppur involontariamente, non hanno coperto l'intero percorso di gara.


Nella gara femminile primissima Joyce Mattagliano (Esercito), 35:49, sesta assoluta, davanti ad Arlene Araujo Da Silva (Casone Noceto) e Francesca Prodi (Corradini Rubiera).

CLASSIFICA COMPLETA (PDF)

Ordine d'arrivo maschile 10 km:

1 719 FRANZESE SALVATORE
ITA, ATL. REGGIO ASD
1
SCM
0:32:04
2 705 BERGIANTI ANDREA
ITA, FUTURA - SOC. COOP. SPORT DILETT.
1
SBM
0:31:24

3 729 LYAZALI ADIL
ITA, CIRCOLO MINERVA ASD
1
SEM
0:32:55

4 708 BIANCO GIANPIERO
ITA, RUNNING TEAM D'ANGELA SPORT
2
SCM
0:33:30
+2:47
5 765 TARANTINO FRANCESCO
ITA
3
SCM
0:35:46
+5:03
6 752 TORQUATI SIMONE
ITA, G. POD. LE SBARRE
1
SDM
0:35:51
+5:08
7 770 GENTILE FABRIZIO
ITA, MODENA ATLETICA
1
SFM
0:36:10
+5:27
8 767 BOUMALIK FAICAL
ITA, ATL. REGGIO ASD
1
SM40
0:36:12
+5:29
9 713 CAGLIARI MANUEL
ITA, ATL. REGGIO ASD
3
SBM
0:37:25
+6:41
10 764 CECERE SIMONE
ITA, C.U.S. PARMA
2
SDM
0:38:14
+7:31


Salvatore Franzese taglia il traguardo in seconda posizione, verrà poi dichiarato vincitore.

Ordine d'arrivo femminile 10 km:

1 763 MATTAGLIANO JOYCE
ITA, ESERCITO
2
SBM
0:35:49
-
2 702 ARAUJO DA SILVA ARLENE
BRA, ATL. CASONE NOCETO
1
SFF
0:40:48
+5:00
3 746 PRODI FRANCESCA
ITA, CALCESTRUZZI CORRADINI EXCELS.
1
SAF
0:41:45
+5:57
4 730 MAGLIANI CAROLAINE
ITA, CALCESTRUZZI CORRADINI EXCELS.
2
SAF
0:41:55
+6:07
5 711 BOSCHETTI FEDERICA
ITA, ATLETICA MDS PANARIAGROUP ASD
1
SEF
0:42:43
+6:55
6 743 PICCININI GABRIELLA
ITA, ASD POL. RUBIERA
1
SDF
0:43:43
+7:55
7 727 IGNAT ALEXANDRA
ITA, A.S. LA FRATELLANZA 1874
2
SDF
0:43:47
+7:59
8 755 ZANNI LETIZIA
ITA, ATL. REGGIO ASD
1
JUNF
0:44:08
+8:20
9 754 VIGNOLI STEFANIA
ITA, FUTURA - SOC. COOP. SPORT DILETT.
3
SDF
0:44:36
+8:48
10 769 CHENDI PAOLA
ITA, ATLETICA 85 FAENZA
2
SFF
0:44:42
+8:54

 
Joice Mattagliano vince la 10 km. 

 

VIDEO

 

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Teida Seghedoni Stefano Morselli Nerino Carri Domenico Petti
Fonte Classifica: www.endu.it

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina