Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Apr 15, 2019 Ufficio Stampa Evento 165volte

Serra Sant'Abbondio (PU) – 1° Monte Catria Skytrail

Il podio femminile Il podio femminile Foto Organizzatori

14 Aprile - Il Monte Catria Skytrail non poteva avere battesimo più difficile. La pioggia non è mancata per questa prima assoluta dello skyrunning sugli Appennini marchigiani, ma alla fine la scommessa della Corri Pergola, la società organizzatrice, è stata ampiamente vinta perché gli organizzatori hanno dimostrato di saper gestire un evento anche nelle difficoltà, anche se il maltempo non ha infierito se non nella parte finale della giornata. D’altronde le previsioni della vigilia non erano molto incoraggianti dal punto di vista meteorologico, per questo constatare che sono stati 150 i corridori che sono riusciti a completare i 25 km del percorso - con un dislivello di 1.900 metri - è un dato eccezionale, che conferma come la gara di Serra Sant’Abbondio (PU) abbia un futuro in un territorio desueto per la corsa in altura. Senza dimenticare i partecipanti ai due percorsi di trekking/nordic walking non competitivo, che hanno completato una giornata di grande podismo invernale pur essendo nel cuore della primavera. Grandi consensi da parte di tutti i partecipanti, già vogliosi di una replica per il prossimo anno, magari con un premio speciale per tutti gli arrivati vista la durezza del percorso…

La gara ha fatto registrare il dominio di David Marcantoni, che prosegue così nel suo periodo magico dopo aver vinto domenica scorsa al Tallacano Trail. Due gare e due vittorie con la nuova maglia del Total Training Team, esordio migliore non poteva avere. Marcantoni ha allungato già nella prima parte del percorso, chiudendo in 3h19’57” con 15’17” su Marco Guglielmi (Trail Adventure Marche), autore di una grande rimonta nella seconda parte del tracciato dopo essere transitato a metà gara in quinta posizione. Appassionante la lotta per la piazza d’onore, con Guglielmi che ha avuto ragione per soli 3” di Luca Ruffini.

Fra le donne successo abruzzese grazie a Francesca Liberatore (Live Your Mountain) che ha completato il tracciato in 4h35’01” con 4’47” su Maria Teresa Cannuccia (Roma Ecomaratona), che nella seconda metà gara ha sensibilmente ridotto il distacco dalla prima, superando anche Alice Sarti (Atl.75 Cattolica) terza a 20’27”.

L’impegno degli organizzatori è stato massimo e si è prolungato ben oltre l’arrivo dei primi, fino all’imbrunire si era ancora sul percorso per procedere alla sua ripulitura. Determinante in simili condizioni climatiche è stato l’apporto dei tantissimi volontari presenti sul tracciato e in particolare dei ragazzi della Protezione Civile, presenti non in veste ufficiale, e delle Guardie Forestali dei Carabinieri che hanno controllato i punti più pericolosi del percorso. Un ringraziamento speciale va anche al Comune di Serra Sant’Abbondio, che ha creduto fermamente in questo progetto, alla Comunità degli Uomini Originari di Frontone e a tutti gli sponsor che hanno favorito la riuscita dell’evento, valido quale prova di apertura del Trofeo Montefeltro Run, che avrà il suo prossimo appuntamento il 18 maggio con la Stracastelli di Sant’Ippolito (PU).

 

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina