Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Set 04, 2020 516volte

Mo Farah, Sifan Hassan: doppio record del mondo sull'ora in pista

Il contesto era certamente dei più stimolanti, in occasione della Diamond League e i due protagonisti non hanno tradito le attese, in particolare Mo Farah, non fosse altro per le aspettative che si erano create attorno alla sua possibile impresa.

In una gara particolarmente tirata il britannico ha percorso km 21,330, solo 45 metri in più del record precedente. Gara tirata anche perché il secondo, il belga Bashir Abdi (ex Mogadiscio) è arrivato solo 8 metri dietro (21,322), dopo che i due atleti si sono alternati al comando per tutta la gara (passaggio in 28:12 al km 10). Bashir Abdi è un’atleta esploso solo quest’anno con 2:04:49 alla maratona di Tokio, prima aveva un modesto 1:01:50 sulla mezza maratona.

Mo Farah si batteva contro il record di una leggenda dell’atletica, Haile Gebresellassie, che nel lontano giugno del 2007 sulla pista di Ostrava (Repubblica Ceca) realizzava una fantastica prestazione, coprendo una distanza di km 21,285 nell’arco di 60 minuti.

Le prove dell’ora in pista hanno visto la nascita nel 1904, quando il britannico Alfred Shrubb percorse km 18,742. Solo nel 1963 fu superata per la prima volta la barriera dei 20 chilometri, da parte di un altro mito, Emil Zatopeck.

Sifan Hassan, etiope di nascita, oggi con cittadinanza olandese, ha abbondantemente battuto il precedente record della etiope Dire Tuna, che nel 2008 coprì la distanza di km 18,517. La Hassan ha fatto oltre un giro di pista in più, più precisamente 414 metri. Seconda di questa prova è (sarebbe, leggete a seguire) Brigid Kosgei, che ha corso a 18,883 km/ora, poi Lonah Salpeter (km 18, 571), Eva Cherono (km 18,341) ed Helen Bekele (km 17,974).

Curiosità: Brigid Kosgei ha corso la maratona del suo record (Chiacago 2019) alla velocità media di 18,883 km/ora, invece qui 18,880, addirittura più piano su una distanza nettamente inferiore. I confronti strada/pista sono sempre ardui, ma questi dati tendono a sorprendere.

Possibile squalifica della Kosgei per aver messo i piedi fuori dalla pista: al momento che vi scrivo mi risulta ci sia in atto un ricorso.

 

 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina