Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 04, 2018 Vittorio Camacci 1131volte

Fano (PU) – 2^ Super Marathon, vincono Calcaterra e Guidotti

Il percorso Il percorso Foto Club Supermaratoneti

La grande festa del Club Supermaratoneti è cominciata nel tardo pomeriggio del sabato con l' assemblea  e la festosa - oltre che premiatissima - cena sociale, con 250 coperti presso un noto ristorante della zona.

Il Club Supermaratoneti, nato a Forlì nel 1996 da un'idea dell' ex saldatore elettrico Sergio Tampieri, venuto a mancare dopo una lunga malattia nel 2010 dopo aver corso ben 413 maratone, che fondò questa società sportiva per accogliere tutti coloro che avevano corso più di 100 maratone.

All' inizio sembrava una società per pochi eletti, al limite dell'inverosimile, secondo le teorie e le concezioni sportive dell'epoca. In realtà Sergio aveva anticipato i tempi, intuendo che la maratona sarebbe diventato un fenomeno di massa, infatti i soci sono aumentati in modo esponenziale e nel corso di in ventennio sono diventati 500.

Quindi tra i duecento maratoneti che in un freddo ed uggioso mattino d'inverno hanno preso il via della 2^ Super Marathon, nello splendido circuito ciclistico E. Marconi di Fano, tra il mare e la campagna marchigiana, c'era solo meno di un quarto dei componenti di questo particolare Club.

Nel corso della mattinata le condizioni meteorologiche sono migliorate ed un tiepido sole ha accompagnato i partecipanti di questa manifestazione, sul circuito di 2,266 chilometri, non particolarmente duro, asfaltato e facilmente percorribile, con una leggera e breve pendenza, lo stesso dove qualche anno fa si correva l'Ultramaratona di Fano, tra il campo di atletica, i campi da tennis e quello di baseball. 

Quattro le distanze su cui ci si poteva confrontare: la maratona, la 30 chilometri, la mezzamaratona ed una 10 chilometri.

E' stato il super ospite - e idolo degli amatori di questo sport - il romano Giorgio Calcaterra a tagliare per primo il traguardo nella maratona in 2h49'28", davanti all'apprezzato chitarrista locale Riccardo Quattrini (2h51'18") e al lauretano Simone Accoroni (3h10'40"). Al femminile ha trionfato la piccola impiegata di Santarcangelo, Pamela Guidotti (3h49'14") sulla piemontese Maddalena Lanzillotti (3h58'48") e sulla pugliese Lucia Ninivaggi (4h02'45").  

Nella 30 chilometri netta vittoria per il vastese Nicolino Catalano in arte "Zuzu" che ha chiuso in 2h00'54" anticipando il piacentino Yari Zoffoli ed l' urbinate Gianluca Poerio (2h09'33"). Solo due le donne in gara con la romagnola Maria Ciocca (2h18'00"), prima della laziale Paola Massaroni (2h24’23").

Nella mezza maratona successo per la "freccia" di Vallefoglia Giovanni Pazzaglia (1h21'40") e della faentina Nadia Tosi (1h37'48"), mentre nella 10 chilometri si sono messi in luce il marchigiano Andrea Biondi (34'32") e la romagnola Paola Baghiroli (39'48").

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina