Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Dic 06, 2020 Maurizio Lorenzini 938volte

Valencia (ES): quattro uomini sotto 2:04 in maratona: vincono Chebet in 2:03:00, la Jepchirchir in 2:17:16

Chebet Chebet

Se la mezza maratona odierna a Valencia ha fatto scalpore col record del mondo LEGGI QUI la maratona non è stata meno prestigiosa per qualità degli atleti e performance ottenute: addirittura i primi quattro hanno corso sotto il precedente record della gara (di Alayew Kinde, 2:03:51, 2019).  

Gara femminile anch’essa di alto livello: vince la keniana Peres Jepchirchir in 2:17:16, col quinto tempo di sempre in maratona.  

Non bene Valeria Straneo, che dopo un promettente passaggio alla mezza in 1:14:17, ha ceduto nella seconda parte di gara a partire dal km 25, finendo in 2:37:40. Mi sento di fare comunque i complimenti a questa atleta infinita, agonista nell’anima e nel cuore ha terminato in ogni caso la sua gara. Chapeau. Daniele D’Onofrio, all’esordio sulla distanza, ha chiuso in 2:15:40 (1:06:47 alla mezza); una prova molto promettente in prospettiva, che dice tanto sui suoi margini di miglioramento.   

Nuovo percorso per questa particolare edizione, sempre molto veloce, su due giri da 21,097 chilometri, consueto l’arrivo nella Città delle Arti e della Scienza. Temperatura ottimale, con 8 gradi alla partenza e 12 all’arrivo, invece un po’ fastidioso il vento che, data la natura del percorso, favoriva o sfavoriva gli atleti a fasi alterne, tuttavia creando qualche problema nel mantenimento del ritmo. 

Doppietta keniana nella gara maschile, con Evans Chebet al primo posto in 2:03:00, secondo in 2:03:04 il vincitore di Boston e Chicago 2019, Lawrence Cherono; terzo l’etiope Birhanu Legese (2:03:16). Gara che si risolve a partire dal km 35, quando erano ancora in 6 (i primi tre classificati più i keniani Kipruto e Kiprop, e l’etiope Gelmisa, poi arrivati in quest’ordine). Al km 40 Chebet allunga decisamente, a 1000 metri dall’arrivo è Cherono ad allungare ma viene superato da Chebet all’ingresso sul rettilineo finale. L’impressione avuta è che Cherono in quella curva abbia perso un appoggio, cosa che potrebbe avergli fatto perdere il ritmo in un momento di massimo sforzo. 

La gara femminile si risolve ben prima, come dimostrano i distacchi finali: anche qui Kenya ai primi due posti. Peres Jepchirchir vince in 2:17:16, realizzando il record della gara e polverizzando il suo record personale (2:23:50). Secondo posto per Joyciline Kepkosgei, anche lei porta il suo personal best a 2:18:40 (precedente 2:22:38). Terzo posto per Helalia Johannes (2:19:42, Namibia). 

In totale hanno concluso la gara 143 atleti.

Nel dopo gara ho raggiunto i nostri due rappresentanti, ecco i loro commenti a caldo; ovviamente le sensazioni non sono le stesse.

Valeria Straneo. Non sono arrabbiata, questo succede quando hai incidenti, infortuni, stai male per qualche motivo. Certamente delusa per i sacrifici fatti, perché punti ad un risultato sia pur difficile, ma che ritieni alla tua portata. Ed invece …. succede che fin dall’inizio la fatica è maggiore di quella prevista, tieni il ritmo, i passaggi sono giusti,  ma spendi più di quello che dovresti. Al km 25 le avvisaglie di non riuscire a fare il minimo si fanno concrete, al km 30 le gambe mi hanno abbandonato. Ho pensato al ritiro, ma poi mi sono detta che non era giusto, dopo che ero venuta fin qui, che in fondo finire una maratona ha sempre il suo valore ed allora, dopo aver tirato i remi in barca, addio al cronometro e ho portato a casa anche questa esperienza.

Daniele D’Onofrio. Sono contento del mio esordio, un primo contatto con la maratona che direi positivo. Ho corso bene e con facilità fino al km 35, dopo un buon passaggio alla mezza in 1:06:47. Poi è sopraggiunta la stanchezza ma tutto sommato ho tenuto bene. La cosa più importante era uscire bene da questa prima esperienza, obiettivo raggiunto, con la consapevolezza di avere sostanziali margini di miglioramento.

 

Ordine d'arrivo maschile:

1   EVANS CHEBET M KEN 2:03:00  
2   LAUWRENCE CHERONO M KEN 2:03:04 +0:00:04
3   BIRHANU LEGESE M ETH 2:03:16 +0:00:16
4   AMOS KIPRUTO M KEN 2:03:30 +0:00:31
5   REUBEN KIPROP M KEN 2:04:12 +0:01:13
6   CHALU DESO GELMISA M ETH 2:04:53 +0:01:53
7   ABEL KIRUI M KEN 2:05:05 +0:02:06
8   ABEBE NEGEWO M ETH 2:05:15 +0:02:15
9   LEUL GEBRESELASIE M ETH 2:05:29 +0:02:29
10   PHILEMON RONO M KEN 2:05:37 +0:02:38
11   OQBE KIBROM M ERI 2:05:53 +0:02:53
12   AYAD LAMDASSEM M ESP 2:06:35 +0:03:35
13   FELIX KANDIE M KEN 2:06:47 +0:03:47
14   HAMID BEN DAOUD M ESP 2:07:03 +0:04:03
15   ABDI NAGEEYE M NED 2:07:09 +0:04:10
16   AMANAL PETROS M GER 2:07:18 +0:04:18
17   LUCAS ROTICH M KEN 2:07:26 +0:04:26
18   DANIEL MATEO ANGULO M ESP 2:08:22 +0:05:23
19   KAAN KIGEN ÖZBILEN M TUR 2:08:50 +0:05:51
20   MEHDI FRERE M FRA 2:08:55 +0:05:55
21   DESMOND MOKGOBU M RUS 2:09:13 +0:06:14
22   HASSAN CHAHDI M FRA 2:09:15 +0:06:16
23   NICOLAS NAVARRO M FRA 2:09:17 +0:06:17
24   YOHANES GHEBREGERGIS M ERI 2:09:19 +0:06:20
25   OKUBAY TSEGAY M ERI 2:09:26 +0:06:26
26   JUAN JOEL PACHECO OROZCO M MEX 2:09:45 +0:06:45
27   JORGE ENRIQUE CASTELBLANCO M PAN 2:09:49 +0:06:50
28   YAGO ROJO SANCHO M ESP 2:09:56 +0:06:57
29   CAMILO SANTIAGO M ESP 2:09:56 +0:06:57
30   EULALIO MUÑOZ M ARG 2:09:59 +0:07:00


Ordine d'arrivo femminile:

1   PERES JEPCHIRCHIR F KEN 2:17:16 +0:14:16
2   JOYCILINE JEPKOSGEI F KEN 2:18:40 +0:15:40
3   HELALIA JOHANNES F NAM 2:19:52 +0:16:53
4   ZEINEBA YIMER F ETH 2:19:54 +0:16:55
5   DEGITU AZEMIRAW F ETH 2:19:56 +0:16:57
6   TIGIST GIRMA F ETH 2:19:56 +0:16:56
7   RUTI AGA F ETH 2:20:05 +0:17:06
8   JOAN CHELIMO F EN 2:20:57 +0:17:57
9   BIRHANE DIBABA F ETH 2:23:07 +0:20:08
10   FANCY CHEMUTAI F KEN 2:24:27 +0:21:27
11   CAROLINA WIKSTRÖM F SWE 2:26:42 +0:23:42
12   DEBORAH SCHÖNEBORN F GER 2:26:55 +0:23:56
13   PAOLA BONILLA TELLO F ECU 2:28:24 +0:25:24
14   ELENA LOYO MENOYO F ESP 2:28:25 +0:25:26
15   ANDREA DEELSTRA F NED 2:28:28 +0:25:28
16   RABEA SCHÖNEBORN F GER 2:28:42 +0:25:42
17   MATEA PARLOV KOSTRO F CRO 2:28:52 +0:25:53
18   ANGIE ROCIO ORJUELA SOCHE F COL 2:29:12 +0:26:12
19   HANNE VERBRUGGEN F BEL 2:29:14 +0:26:14
20   KELLYS YESENIA ARIAS F COL 2:30:12 +0:27:12
21   GEMA BARRACHINA FDEZ. F ESP 2:30:12 +0:27:12
22   MADAI PEREZ CARRILLO F MEX 2:30:15 +0:27:15
23   IRENE PELAYO GONZALEZ F ESP 2:30:36 +0:27:37

 

24 202 MARCELA JOGLOVÁ F CZE 2:31:29 +0:28:30
25 186 ROSA CHACHA CHACHA F ECU 2:33:32 +0:30:33
26 158 JORDAN HASAY F USA 2:33:51 +0:30:51
27 201 JEKATERINA PATJUK F EST 2:34:34 +0:31:35
28 177 NINA LAUWAERT F BEL 2:34:45 +0:31:45
29 218 JILL HOLTERMAN F NED 2:34:52 +0:31:52
30 187 ANN-MARIE MCGLYNN F IRL 2:35:31 +0:32:32
31 190 HIRUNI WIJAYARATNE F SRI 2:36:16 +0:33:17
32 223 NURIA LUGUEROS DIAZ F ESP 2:36:21 +0:33:22
33 210 NEJA KRSINAR F SLO 2:36:27 +0:33:27
34 198 CARMEN P MARTÍNEZ AGUILERA F PAR 2:36:51 +0:33:52
35 194 ANDREIA APARECIDA HESSEL F BRA 2:37:04 +0:34:04
36 165 VALERIA STRANEO F ITA 2:37:04 +0:34:05


VIDEO INTEGRALE DELLA MARATONA (clicca sul triangolino al centro dell'immagine)



 

 

 

 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail
 
What do you want to do ?
New mail

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Prossime gare in calendario

CLICCA QUI per consultare il calendario completo

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina