Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Set 26, 2021 343volte

Lomazzo (CO) - Ripartyrun

La partenza La partenza S.Cangiamila

26 settembre 2021. Il coraggio di provarci a "ripartire", comunque: peccato non sia stato premiato come meritava.
In particolare la delusione deriva dalla mancanza dei gruppi podistici comaschi, eppure da tempo era la prima manifestazione da queste parti. Comprensibile quindi l'amarezza di Giampaolo Riva, ex presidente del comitato provinciale Fidal di Como e Lecco (3 mandati) e attuale consigliere regionale.
Ci aveva provato tra molte difficoltà a fare una gara competitiva Fidal, in collaborazione con Atletica Lomazzo, quarant'anni di storia con tanto settore giovanile; poi però ha dovuto arrendersi di fronte all'evidenza della mancanza di iscritti. Che peccato.

Però ha funzionato tutto e bene, una corsa non competitiva abbinata ad una bella festa della cittadina di Lomazzo: finito di correre, o semplicemente camminare, tutti con le gambe sotto al tavolo.

Si è partiti tutti insieme, quasi come fosse una gara vera; è stato bello vedere al via un bel gruppo di giovani, in particolare dell'Azzurra Garbagnate, atterrati da queste parti grazie ai coach Sabina Cangiamila e Umberto Airaghi.

Percorso di 5 chilometri scarsi, come si suole dire "mosso", anzi molto mosso, per le vie di Lomazzo. Impegnativo ma anche molto vario.

Presidio delle strade praticamente perfetto, a cura di un nutrito gruppo di ciclisti, anche coadiuvati dalla buona educazione dei locali.

A titolo di cronaca, relativamente alle regole anti covid, non è ben chiaro cosa sia previsto dal punto di vista normativo per questo genere di manifestazioni, ma qui sono andati ben oltre: controllo green pass, registrazione degli ingressi, controllo della temperatura e ...perfino una doccia di disinfettante.

Complimenti, nonostante tutto un esempio da seguire.

    

1 commento

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina