Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Nov 28, 2021 1791volte

Padenghe sul Garda (BS) - Padenghe Half Marathon

il vincitore della gara maschile: Peter Mwaniki Njeru il vincitore della gara maschile: Peter Mwaniki Njeru foto D.Rocco

Vittoria della burundiana Niyomukunzi con record del percorso e del keniano Mwaniki Njeru; prima italiana Grisoni, primo italiano Lollo. Condizioni meteo un po’ difficili per il freddo e la pioggia caduta prima ed in parte durante la gara.

28 novembre 2021. Si è tornati a correre a Padenghe per la tredicesima edizione, un ritorno fortemente voluto dall’Atletica Vighenzi che, come sempre avvenuto, ha ben soddisfatto i partecipanti. Non è infatti un caso che la gara abbia fatto registrare un calo davvero contenuto , con 633 classificati (750 gli iscritti) contro i 700 del 2019, quando invece in questo periodo si sono viste perdite medie nell’ordine del 30/40%.

La gara maschile: vittoria del kenyano Peter Mwaniki Njeru (Atl. Vomano), un giovane in crescita che recentemente ha fatto il suo personale (1h02:56, Lodi) in una gara che ha controllato sin dall’inizio ed ha chiuso col tempo di 1:04:58. Secondo posto in 1:05:25 per il connazionale Rodgers Maiyo (Pod.Torino). Sempre kenyano il terzo gradino del podio, con Kimeli Hosea Kisorio (Atl. Virtus Lucca, 1h06:13). Podio solo sfiorato col tempo di 1h06:20 dal primo degli italiani, Antonino Lollo (Atl. Bergamo).

Nella gara femminile si è rinnovato il duello tra le burundiane Francine Niyomukunzi (Atl. Castello) e Cavaline Nahimana (Libertas Livorno), che ieri avevano dato vita ad  una bella sfida sui 5 chilometri al Memorial Lolli di Zola Predosa. Anche stavolta ha prevalso in 1h13:35 la giovane Niyomukunzi (classe 1999), seconda Nahimana in 1h13:42. Entrambe sono andate sotto il precedente record della gara (1h15:28, Ruth Chebitok). Terzo posto per l’etiope Addisalem Belay Tegegn (1h16:53, Atl. Saluzzo), atleta che vanta diverse prestazioni tra 1h11 e 1h13, ma che non gradisce proprio il freddo. Prima italiana in 1h22:27 Eva Grisoni (Atl. Paratico).

Buona prestazione di Stefano Goffi (classe 1997), atleta tesserato proprio con la Polisportiva Vighenzi; dopo l’esordio alla mezza di Crema del 14 novembre, si è migliorato ulteriormente chiudendo al decimo posto assoluto in 1h11:02.  

A detta dei partecipanti il nuovo percorso (dal 2019) è un pochino più impegnativo ma certamente più bello del precedente, soprattutto per chi corre guardandosi intorno di tanto in tanto.

 

Informazioni aggiuntive

1 commento

  • Link al commento Domenica, 28 Novembre 2021 21:12 inviato da Alberto Barone

    Organizzazione perfetta, percorso movimentato e panoramico. Complimenti a tutto lo staff

    Rapporto

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina