Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Feb 25, 2018 padre Pasquale Castrilli 706volte

Catania: Run4EtnaCity Half Marathon

La partenza La partenza Foto Sicilia Running

Gara molto ‘comoda’ da un punto di vista logistico: si corre a 3 km circa dall’aeroporto internazionale ‘Vincenzo Bellini’ di Catania. Dunque una sede facilmente raggiungibile da varie parti d’Italia e d’Europa.

Vincono a mani basse Luigi Spinali (ASD Atletica Augusta) tra gli uomini (1.13’18’’) e Barbara Bennici (ATL Casone Noceto) tra le donne (1.26’48’’). Circa 6 minuti il distacco tra il primo e il secondo classificato sia nella classifica maschile che in quella femminile. Ma gli applausi sul percorso sono tutti per Vito Massimo Catania, il forte atleta di Regalbuto (EN) tesserato con l’ASD Universitas Palermo. Vito Massimo da un anno gareggia “portando a spasso” su sedia a rotelle Giusy La Loggia di Barrafranca (EN) affetta da sindrome atassica. Secondo fino al 17° km, Catania viene sopravanzato negli ultimi 4 km, terminando la prova sesto assoluto e primo di categoria (SM35).

Percorso filante sul lungomare sud di Catania per questa mezza maratona all’edizione zero. Una tregua dalla pioggia di 3 ore e mezza permette una gara regolare e ‘asciutta’. 414 i classificati nella mezza, 104 nella 10 km non competitiva. Tra gli atleti anche alcuni giovani richiedenti asilo dell’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UHNCR).

.

I miei voti:

percorso: 7,5
ristori: 6
organizzazione: 8
costo iscrizione: 7,5

Informazioni aggiuntive

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina