Direttore: Fabio Marri

* Per accedere o registrarsi come nuovo utente vai in fondo alla pagina *

Gen 09, 2022 1167volte

Gattico-Veruno (NO) - 13^ Corri a Gattico

Passaggio al primo mille Passaggio al primo mille foto ABarbieri

SERVIZIO FOTOGRAFICO IN CODA ALL'ARTICOLO

9 gennaio 2022. Siamo nella provincia di Novara, nei paesi di Gattico e Veruno, riuniti in un unico comune a partire dal 2019. Si è corso tra le valli del Ticino e dell’Agogna, una non competitiva di 12 chilometri (metro più, metro meno), su un bel percorso in prevalenza asfaltato ma sempre in aree boschive e ad una altitudine compresa tra 300 e 400 metri.

Temperatura intorno a zero gradi, alle 09.30, orario previsto e rispettato per la partenza, poi è venuto fuori il sole che ha mitigato il freddo pungente.

Organizzazione a cura dello Ski Runner di Gattico. Una manifestazione che non è mai stata in dubbio, nemmeno in questo periodo certamente non facile. Chissà, a prescindere da paure e limitazioni, magari è anche voglia di fare, un bel mix di un organizzatore determinato e ben supportato dagli enti locali che, fortunatamente per chi aveva voglia di correre, hanno offerto questa possibilità ai 300 partecipanti odierni.

Il percorso: partenza ed arrivo situati presso il Velodromo di Gattico, a differenza di quanto avveniva in passato. Una modifica figlia della situazione attuale, ma forse anche meglio perché la logistica è ottima in termini di spazi e parcheggi a disposizione.

Dopo un giro e mezzo sul velodromo ci si dirige sulla strada provinciale, poche macchine e automobilisti rispettosi non creano alcun problema, per quanto ho potuto vedere. Dopo il primo mille mi passa a doppia velocità Davide Daccò, che mi dà appuntamento alla sua Castano Race (6 febbraio, 10 km). A proposito, oggi organizzatore di gare, ieri atleta di buon livello: vicino ai 14 minuti sui 5.000 metri e sotto le due e venti in maratona.

Il percorso, ondulato, prosegue quasi sempre in leggera discesa sino al sesto chilometro quando si raggiunge la località di Oleggio Castello; è il punto più basso, circa un centinaio di dislivello negativo rispetto alla partenza da Gattico. Poi, ovviamente, si deve tornare su, ma sono pendenze facili, tranne un tratto boschivo un po’ cattivo di circa 300 metri.

E’ una non competitiva, nessuna classifica, tuttavia alla fine i più veloci sono risultati Micol Ramundo (G.S. Bernatese) e Andrea Soffientini, oggi Dinamo Sport, fino a ieri una vita con Azzurra Garbagnate.

Buona esperienza, innanzitutto perché…si è potuto correre e poi perché il “prodotto” offerto è stato decisamente valido; incasso che verrà devoluto all’Associazione Emmaland di Gattico-Veruno, altro punto di merito.

Grazie a Omar Lucas Morea ed al suo staff.

Informazioni aggiuntive

Fotografo/i: Arturo Barbieri

Lascia un commento

I commenti sono a totale responsabilità di chi li invia o inserisce, del quale restano tracciati l'IP e l'indirizzo e-mail. 

Podisti.Net non effettua alcun controllo preventivo né assume alcuna responsabilità sul contenuto, ma può agire, su richiesta, alla rimozione di commenti ritenuti offensivi. 
Ogni abuso verrà segnalato alle autorità competenti.

Per poter inserire un commento non è necessario registrarsi ma è sufficiente un indirizzo e-mail valido.
Consigliamo, tuttavia, di registrarsi e accedere con le proprie credenziali (trovi i link in fondo alla pagina).
In questo modo potrai ritrovare tutti i tuoi commenti, inserire un tuo profilo e una foto rendere riconoscibili i tuoi interventi.

Ultimi commenti dei lettori

Vai a inizio pagina